Il Landshut si prende la rivincita

Vipiteno Broncos logo

(da Broncos.it) – Nella partita di ritorno contro l’EV Landshut, intensa e condotta molto duramente, i Broncos perdono per 1-5 con un margine più ampio di quanto sarebbe stato meritato. Per i padroni di casa è ancora a riposo Florian Wieser, il quale con ogni probabilità tornerà in campo martedì contro l’Appiano. Inoltre manca Matti Näätänen, alle prese con un infortunio al ginocchio dopo uno scontro nella partita di venerdì, e per lui seguiranno altri accertamenti nei prossimi giorni.
La partita inizia a ritmi elevati e la prima buona occasione è del Landshut, ma dopo un contropiede in velocità, Abstreiter non riesce a convertire un Rebound di Morris. I Broncos fanno ruotare quattro linee e se la giocano alla pari con gli ospiti, ma al 10° minuto arriva la doccia fredda. Abstreiter beffa due avversari mettendo il disco in mezzo per Baumgartner, il quale vede Morris nello Slot che a sua volta con un bel tiro di rovescio segna il gol del 0-1, aiutato dal gigante Ostwald piazzato di fronte a Puurula. Gli stalloni però non si fanno impressionare e nel primo powerplay della partita trovano una traversa clamorosa con Stofner. Poco dopo Deluca e Mair hanno due occasioni ghiottissime, ma Deluca su breakaway viene fermato dal forte portiere ospite Englbrecht, mentre Mair da posizione molto angolata non trova lo specchio della porta vuota.

I prossimi 20 minuti sono ancora più intensi e le occasioni non mancano su entrambi i lati, così come non mancano i falli degli ospiti. Prima Englbrecht riesce a deviare uno slap shot di St. Jacques in superiorità con il bordo del suo blocker, mentre Fenton a pochi istanti dal termine della penalità si deve far dire di no da Puurula. Poco dopo è di nuovo St. Jacques che si deve far dire di no dal goalie ospite, il quale in seguito annichilisce una deviazione di Owens in doppia inferiorità numerica e pochi istanti dopo un polsino da distanza ravvicinata di St. Jacques. Poi tocca ai Bavaresi: un polsino da 3 metri di Jarrett viene fermato da Puurula, mentre in powerplay Abstreiter manca lo specchio della porta con un tap in. Al 37° minuto però ai padroni di casa riesce il gol più che meritato, quando St. Jacques in doppia superiorità numerica scaglia un missile dalla blu, il quale si fa strada in mezzo al traffico molto denso e trova il fondo della rete. A 41 secondi dal termine della frazione, i Broncos erano ancora con due uomini in meno per 7 secondi ed un istante dopo che la porta della panca puniti si è aperta per St. Jacques, Geipel sorprende Puurula con un polsino dal cerchio d’ingaggio.
Dopo il secondo thè gli ospiti escono dagli spogliatoi molto più concentrati ed hanno dalla loro anche la fortuna. In superiorità numerica non viene fischiato un fuorigioco netto contro l’EVL, e mentre i giocatori dei Broncos sono indaffarati con le proteste, Fenton regala un disco d’oro per Morris sul palo distante, il quale deve solo insaccare a porta vuota. Solo 1:47 minuti più tardi, dopo un passaggio non riuscito nella zona difensiva dei Broncos regna il caos, Abstreiter tutt’ad un tratto si trova da solo davanti a Puurula con il disco sulla spatola e sul suo rebound riesce a spingerlo oltre la linea. Kammerer cambia portiere e manda Dominik Steinmann tra i pali, ma la scossa desiderata si fa attendere. I restanti 14 minuti e mezzo passano senza grandissime emozioni, e solo Ivan Deluca trova una buona occasione in powerplay. Con un polsino a due minuti dal termine, Fenton mette la parola fine all’incontro, fissando il risultato finale di 1-5, un margine che dal punto di vista dei Broncos è ampiamente sovradimensionato.

WSV Broncos Vipiteno – EVL Landshut Eishockey 1-5 (0-1, 1-1, 0-3)
Reti: 10° (0-1) Morris (Baumgartner, Abstreiter), 37° (1-1) St. Jacques, 40° (1-2) Geipel, 43° (1-3) Morris (Fenton), 45° (1-4) Abstreiter, 58° (1-5) Fenton.
Landshut:  Englbrecht, Berger – Draxinger, Rogl, Walch, Gawlik, Geipel, Müller – Jarrett, Endraß, Fenton, Morris, Ostwald, Abstreiter, Forster, Mayenschein, Daubner.