Kontinental Hockey League 2014/15, fuoco alle polveri

E’ finalmente iniziata anche la stagione 2014/15 della Kontinental Hockey League 2014/15: tra giovedì e sabato tutte e ventotto le squadre partecipanti hanno avuto modo di saggiare il ghiaccio russo per la nuova stagione, e dopo tre giorni di gare al comando delle due Conference troviamo la coppia che non t’aspetti: lo Slovan Bratislava ad Ovest e l’Ugra ad Est.

Le aquile slovacche hanno trovato il Ladislav Nagy l’attaccante di peso che tanto aspettavano, iniziando così col piede giusto questa stagione. Alla prima vittoria contro il Medvescak si è aggiunta ieri quella ai danni dei campioni in carica di Magnitogorsk, con rete decisiva dell’ex Saint Louis Blues. Punteggio pieno ma terzo posto nella Conference a causa della differenza reti anche per lo SKA San Pietroburgo, che dopo aver superato il Lokomotiv all’esordio, ha regolato di misura le matricole del Sochi, grazie ad una rara doppietta del difensore Anton Belov.
Al comando della Tarasov Division, e quindi al secondo posto della classifica di Conference nonostante i soli tre punti, troviamo il CSKA di Mosca, vittorioso nel derby contro la Dynamo con un perentorio 4:1. In quarta posizione ecco lo Jokerit Helsinki, che dopo essersi visto rovinare l’esordio in KHL da un coriaceo Minsk nel primo overtime della stagione, si è prontamente rifatto ai danni di un Lokomotiv Yaroslavl ancora in rodaggio. A tre punti, Dinamo Riga, Torpedo e Atlant Oblast’ di Mosca, uscito vittorioso per 4:1 dal difficilissimo opener contro il Bars Kazan di Zinetula Bilyaletdinov.
Dietro la Dinamo di Minsk, ottava e forte solamente dei due punti ottenuti all’overtime contro lo Jokerit, troviamo la vasta platea delle squadre rimaste a bocca asciutta nei primi tre giorni di gare. Accanto a nomi attesi (Sochi, Vityaz, Severstal, Medvescak) troviamo anche il Lokomotiv di Yaroslavl – proprio oggi si celebrano i tre anni dalla terribile tragedia che costò la vita a quarantaquattro persone) e la Dynamo Mosca, incredibilmente la peggior difesa di questi primi giorni di stagione, umiliata prima per 6:1 dal Metallurg Magnitogorsk in occasione della Opening Cup e poi per 4:1 dal CSKA nel primo derby capitolino della stagione.

Ad Est, come scritto in apertura, guidano la classifica i Mammut di Ugra, favoriti dal calendario ed attesi lunedì dalla prova del nove contro il CSKA. Dietro ai verdeblù ritroviamo il Barys di Astana, squadra-rivelazione della passata stagione e autore di due risicate vittorie contro Ufa (rete decisiva di Dawes a sei decimi di secondo dalla sirena) e Amur (terminata ai rigori). Proprio le tigri dell’estremo oriente si prendono per ora la terza piazza, forti della vittoria di misura nel primo degli otto derby stagionali contro l’Admiral di Vladivostock. A tre punti troviamo nove squadre, tra cui segnaliamo il Metallurg Magnitogorsk campione in carica, l’Avangard Omsk, l’Avtomobilist di Yekaterinburg, che ieri ha superato di misura il Medvescak di Zagabria, il Traktor, battuto sorprendentemente all’esordio dal Neftekhimik, e il Bars Kazan.
Le sole squadre ancora a secco di punti sono l’Admiral di Vladivostock e il Lada Togliatti, rientrato nell’Olimpo dell’hockey russo con una sconfitta per mano dell’Ugra.

Tra le gare in programma questa settimana segnaliamo domani, lunedì otto settembre, il derby tra matricole Jokerit Helsinki – HC Sochi, mentre mercoledì lo Slovan Bratislava farà visita al Bars Kazan e il Traktor si recherà nella capitale per affrontare il CSKA.

Conference Ovest

Team GP W OTW SOW SOL OTL L G PTS
1
2
2
0
0
0
0
0
8-4
6
2
1
1
0
0
0
0
0
4-1
3
3
2
2
0
0
0
0
0
8-5
6
4
2
1
0
0
0
1
0
7-7
4
5
1
1
0
0
0
0
0
4-1
3
6
1
1
0
0
0
0
0
4-2
3
7
2
1
0
0
0
0
1
3-3
3
8
2
0
1
0
0
0
1
7-8
2
9
1
0
0
0
0
0
1
2-3
0
10
2
0
0
0
0
0
2
5-8
0
11
2
0
0
0
0
0
2
2-5
0
12
2
0
0
0
0
0
2
4-8
0
13
1
0
0
0
0
0
1
1-6
0
14
2
0
0
0
0
0
2
2-10
0

Conference Est

Team GP W OTW SOW SOL OTL L G PTS
1
2
2
0
0
0
0
0
8-3
6
2
2
1
0
1
0
0
0
8-6
5
3
2
1
0
0
1
0
0
7-7
4
4
1
1
0
0
0
0
0
6-1
3
5
2
1
0
0
0
0
1
10-6
3
6
2
1
0
0
0
0
1
8-4
3
7
1
1
0
0
0
0
0
4-1
3
8
2
1
0
0
0
0
1
4-3
3
9
2
1
0
0
0
0
1
5-5
3
10
2
1
0
0
0
0
1
4-6
3
11
2
1
0
0
0
0
1
4-6
3
12
2
1
0
0
0
0
1
2-6
3
13
2
0
0
0
0
0
2
6-9
0
14
1
0
0
0
0
0
1
2-5
0

Tags: