Mercato EBEL – In attesa della decisione del Bolzano, i movimenti delle altre squadre

Giorni, settimane, mesi di attesa per sapere qualcosa di certo sul futuro dell’Hockey Club Bolzano. EBEL o non EBEL? CHL o non CHL? Domani, intorno a mezzogiorno, è previsto il tanto atteso comunicato ufficiale. Vietato rimandare ancora, visto che i vertici del campionato mitteleuropeo così come la Champions League hanno fissato per la stessa ora la definitiva deadline. E finché la querelle degli altoatesini sfianca i tifosi biancorossi, le altre squadre intanto si muovono ampiamente sul mercato definendo via via tutte le rose. Anche l’Olimpija Ljubljana, che ha archiviato la crisi che rischiava di minare la partecipazione alla prossima stagione.

Nella capitale slovena arrivano i giovanissimi Miha Logar, difensore 19enne, e il centro Luka Kalan, entrambi sloveni ed entrambi reduci da una stagione nell’EC Salzburg II. Dopo una stagione diviso tra Medvescak Zagabria (KHL), Olimpija Ljubljana e Svolen (Slovacchia), viene confermato tra i draghi anche il centro 22enne sloveno-croato Gal Koren.

Grande movimento in uscita: se ne vanno i difensori Ziga Grahut (Vaesterviks IK) e Damjan Dervaric (in try out all’HKM Zvolen), e gli attaccanti Ken Ograjensek (Epinal, Francia), Rok Leber (Dizel Penza, VHL) e Pascal Morency (Sheffield Steelers).

I campioni d’Austria e vicecampioni della EBEL del Salisburgo si rinforzano ulteriormente, in attesa dell’esordio in campionato, eventualmente, proprio contro i Foxes: nella città di Mozart arrivano la 30enne ala statunitense Brett Sterling, dopo un’ultima stagione in SHL con l’Oerebro e un passato in NHL tra Trashers, Penguins e Blues, il tanto criticato John Hughes reduce da un divorzio con polemica in quel di Villach, e il centro Kristoff Kontos, 20enne in arrivo da una stagione divisa tra Saginaw Spirit (OHL) e Toledo Walleye (ECHL).
In uscita il solo Jeremy Dehner, il difensore 27enne promosso in DEL tra le fila del Monaco.

Spesa grossa in casa Graz. In arrivo il goalie Wolf Imrich (21 anni, AUT-CAN, dal Klagenfurt), i difensori Mitch Ganzak (30 anni, USA, da Herning Blue Fox), l’ex Val Pusteria Matt Kelly (29 anni, CAN, da Ravensburg Towerstars) e Jake Marto (27 anni, USA, da Soedertaelje – Allsvenskan), e gli attaccanti Tomas Petruska (28 anni, SVK, da Herning Blue Fox), Willie Coetzee (23 anni, CAN-RSA, da Grand Rapids Griffins – AHL), Anders Bastiansen (33 anni, NOR, da Faerjestad – SHL) e Tomi Wilenius, il 21enne finlandese che ha trascorso l’ultima parte di stagione a Egna.
Gran traffico anche in uscita, perché lasciano i 99ers il goalie Sebastian Stefaniszin (Koelner Haie – DEL), il difensore Patrick Coulombe (Rouen – Francia) e gli attaccanti Josh Soares (Stavanger Oilers – NOR) e Olivier Labelle, che non ha ancora trovato un’altra squadra.

Si muove bene anche il Dornbirn, che piazza il colpo ingaggiando il difensore canadese 32enne Garnet Exelby (dai Norfolk Admirals in AHL dopo lunghi trascorsi in NHL soprattutto tra le fila dei Trashers). In arrivo anche gli attaccanti Adam Miller (29 ann, USA, dai Nippon Paper Cranes – Asia League), Justin DiBenedetto (25 anni, CAN, da SHL e Liiga) e Andy Bohmbach (27 anni, USA, da SC Riessersee – DEL2).
Lasciano invece i Bulldogs il centro canadese Patrick Jarrett, per lui un futuro in DEL2, tra le fila del Landshut, e l’ala Brett Sonne, partito per Mora (Allsvenskan).

Il Klagenfurt, invece, squadra che spera in un forfait del Bolzano per un posto in CHL, si rinforza con il 24enne austriaco Thomas Hundertpfund, che ha trascorso l’ultima stagione al Timra, in Allsvenskan. In uscita il solo difensore Florian Iberer, diretto a Vienna.

A proposito dei Vienna Capitals allenati da coach Tom Pokel, i capitolini si muovono bene sul mercato ingaggiando, oltre a Iberer, il difensore Brett Carson (28 anni, CAN, da AIK – SHL) e gli attaccanti Kris Foucault (23 anni, CAN, da Iowa Wild – AHL), Hugh Jessiman (30 anni, USA, da Medvescak Zagabria – KHL), Julian Grosslercher (21 anni, AUT, da Zell am See) e Matt Watkins (27 anni, CAN, da Hershey Bears – AHL).
Pokel farà invece a meno del difensore Adrian Veideman, trasferitosi agli Stavanger Oilers, e del centro Kris Beech, ingaggiato dall’Innsbruck.

I tirolesi dell’Innsbruck non si rinforzano ulteriormente, ma lasciano invece andare Justin Donati al Vita Hasten (Allsvenskan).

Grandi lavori in corso invece in casa Sapa Fehervar. Nella lontana Ungheria sbarca anche l’ex Alleghe Jeff LoVecchio, reduce da una stagione in Norvegia tra le fila del Lillehammer. In arrivo anche il difensore Johan Ejdepalm (32 anni, SWE, da Hamburg Freezers – DEL) e gli attaccanti Daniel Koger (24 anni, HUN, da ECHL) e Istvan Bartalis (23 anni, HUN-SWE, da Troja-Ljungby – Allsvenskan). In uscita invece Bryan McGregor, direzione Chomutov (Repubblica Ceca 2), e l’ex biancorosso Arpad Mihaly, che a 34 anni torna in MOL Liga al Corona Brasov.

Lo Znojmo si affida all’esperienza del 37enne Pavel Rosa, che torna in patria dopo un’ultima parte di stagione in Liiga tra i Pelicans e una pluriennale esperienza internazionale divisa tra Russia e NHL. In arrivo anche Roman Tomas, slovacco classe 1980 dal MsHK Zilina.
Lasciano la EBEL il difensore Jan Müller e l’attaccante David Hruska.

Il Villach, oltre all’ex biancorosso Mark Santorelli, fa suo anche il canadese Sean Ringrose, 26enne in arrivo dall’University of Alberta (CIS). Lascia invece la squadra carinziana Alexander Rauchenwald, diretto al Salisburgo.

Chiudiamo con il Linz, che si muove con il solo acquisto dello statunitense Chad Rau, 27enne in arrivo da una stagione in AHL divisa tra Iowa Wild e Worcester Sharks.