FG2: il Val Pusteria impatta la serie, Scandella sbanca l’Arena Ritten

Jean Sebastien Aubin trascina il Val Pusteria in gara 2 e la serie di finale torna in parità. Grande partita del goalie franco-canadese, che suona la carica nel momento di maggior difficoltà dei lupi, bravi a saper rimediare un primo tempo disastroso. La prima frazione, infatti, è puro dominio dei Rittner Buam, che trovano però soltanto una rete. Nel secondo tempo i gialloneri entrano in pista con un altro piglio e la partita cambia completamente: Helfer centra il pareggio, poco dopo in powerplay Scandella va a segnare quello che si rivelerà il goal partita. Nell’ultimo drittel infatti i disperati tentativi del Renon si schiantano contro una difesa impeccabile e un Aubin in stato di grazia. 1 a 1, tutto da rifare per i ragazzi di coach Rob Wilson.

Ritten Sport Renault Trucks – Lupi Fiat Professional Val Pusteria 1 – 2 [1-0; 0-2; 0-0] – Serie: 1 – 1
Renon e Val Pusteria sono al completo: tra i padroni di casa si siede in tribuna il solito Urquhart, tra gli ospiti torna invece a roster Daniel Glira, assente per febbre in gara 1.

Nel primo tempo c’è solo una squadra in pista. Il Renon fa il bello e il cattivo tempo e tra le due formazioni sembra esserci un abisso: ben ventidue i tiri scoccati dai padroni di casa verso la porta di Aubin, che fa fatica a capirci qualcosa. I ragazzi di coach Rob Wilson approfittano dell’assenza del Val Pusteria e premono alla ricerca del vantaggio, che arriva al 10:13: incursione di Nelson, che da dietro la porta imbecca un ben posizionato Eric Johansson per il siluro che vale l’1 a 0. La reazione dei gialloneri non arriva neanche dopo la rete subita, anzi, i Rittner Buam sfiorano il raddoppio con Daccordo. Negli ultimi cinque minuti gli ospiti riescono ad alzare un po’ il baricentro e la migliore occasione in contropiede è sulla stecca di Sirianni, che servito da McCauley non riesce a sorprendere un sempre attento Mason. 1 a 0 dopo 20 minuti, vantaggio che al Renon sta persino stretto.

Il secondo tempo è tutta un’altra musica. Le parti si invertono e sono i pusteresi a dominare in lungo e in largo. Il buon avvio dei gialloneri viene premiato già al 23:09, quando capitan Armin Helfer scaglia un gran disco dalla blu che si insacca in rete. Non perfetto Mason, che comunque deve intervenire sulle numerose incursioni avversarie. Secondo powerplay dal match, questa volta a favore del Val Pusteria, quando il Renon commette fallo di sei uomini in pista: ottima la scatola del Val Pusteria, che trova il vantaggio con Giulio Scandella, smarcato alla perfezione da Sirianni. Coach Rob Wilson chiama time-out per risvegliare i suoi, ma è lo stesso Sirianni, subito dopo, ad avere sulla stecca il disco per il tris: uno contro uno con Mason ed è il goalie ex-NHL ad avere la meglio. Il secondo tempo si chiude con la rimonta pusterese, avanti per 2 a 1.

Il protagonista del terzo drittel è Jean Sebastien Aubin. Il goalie giallonero abbassa la saracinesca e, aiutato da una difesa impeccabile, riesce a contenere le sfuriate dei Rittner Buam. In avvio di frazione sono  gli ospiti ad avere due grandi chance, con McCauley prima e Bona poi, ma entrambi sbagliano clamorosamente mira. Allora il Renon ci crede, soprattutto con Daccordo: in una prima occasione il numero 55 altoatesino conclude troppo centrale, in un secondo tempo trova la grande pinzata di Aubin. E’ forcing finale, anche con il sesto uomo di movimento, solo nel terzo tempo i ragazzi di coach Wilson scagliano 18 tiri verso la porta avversaria contro i tre del Val Pusteria, ma non c’è niente da fare. I gialloneri si portano a casa una fondamentale gara 2, giovedì a Brunico si torna a giocare in parità.

Ritten Sport Renault Trucks – Lupi Fiat Professional Val Pusteria 1 – 2 [1-0; 0-2; 0-0] – Serie: 1 – 1

Reti: 10:13 Eric Johansson (1-0); 23:09 Armin Helfer (1-1); 29:05 Giulio Scandella PP (1-2)

Tags: