INL: Harakiri Gherdeina, eliminato in casa

INL_alpenliga_2013_thumAl Pranives, in gara5, si consuma la disfatta del Gherdeina. Il Bregenzerwald vince con un perentorio 5 a 0, vola in finale ed elimina i gardenesi a domicilio, annullando tutti i match point a loro disposizione. Gli austriaci si prendono anche il titolo di “mangiaitaliane”, dopo aver eliminato Appiano e Gherdeina, due squadre che, lo si può dire onestamente, sembrava potessero competere per la finale. I gardenesi dopo gara2 comandavano nella serie sul 2-0, prima di incappare in tre fatali k.o. Sotto di tre gol già nel primo drittel, i padroni di casa non sono riusciti a trovare una reazione, poi Judex e l’empty net goal di Haußle hanno fissato il punteggio sul pesantissimo 0-5, regalando anche lo shutout a östlund. Applausi al Bregenzerwald, che con un 2-1 e un 3-2 all’overtime sono stati capaci di ribaltare serie e  pronostici, accedendo alla seconda finale consecutiva ed ottenendo così la possibilità di difendere il titolo. Dopo una Regular Season titubante, un Qualifying Round concluso a punteggio pieno, e un ottimo stato di forma nei playoff, hanno dato una grande impennata al Bregenzerwald, che probabilmente avrà voluto tenersi la benzina per la fase finale rodandosi con calma lungo il corso della stagione. Un ottimo lavoro svolto quello del coach svedese Henrik Andersson, che conquista due finali in due anni, da quando siede sul pancone del Bregenzerwald. Il Gherdeina nonostante l’eliminazione è stato autore di un’ottima stagione. Resta il rammarico per la seconda finale mancata di fila, ma anche la certezza di essere stata fra le protagoniste di questa Inter-National League.

Domani è prevista l’ultima semifinale alla Wurth Arena tra Egna e Zell am See. Si saprà se la finale di INL sarà una quasi inaspettata sfida tra austriache, o se l’Egna andrà in finale a rappresentare l’Italia dopo l’eliminazione del Gherdeina.

Semifinale gara5, martedì 25 marzo

HC Gherdeina Valgardena.it – EHC Bregenzerwald 0:5 (0:3; 0:1; 0:1)
Reti: 
o:1 Judex (01:31), 0:2 Nilsson-Grans in superiorità numerica (12:10), 0:3 Nillson-Grans (17:49), 0-4 Judex (34:33), 0-5 Haußle a porta vuota (58:36)
HC Gherdeina Valgardena.it: Demetz (Burzacca); Costa D., Vinatzer S., Bregenzer, Birnstill, Senoner F., Senoner M,, Schejbal; Fauster, Senoner G., Costa F., Pitschieler, Vinatzer G., Larese, Chvostek, Demetz I., Holzknecht, Stampfer, Stanley, Kostner B., Kostner F. All: Henry Thom
EHC Bregenzerwald: Ostlund (Dieber); Mitgutsch, Holzer, Wolf P., Unterberger, Stadelmann, Purkhard, Fussenegger, Kauppila, Waldhauser; Bereuter, Ban, Pohl, Hauser, Glanznig, Pfieffer, Judex, Haidinger, Nilsson-Grans, Wolf M. All: Henrik Alfredsson

Penalità: Gherdeina 8 (16:00), Bregenzerwald 8 (16:00)
Spettatori: 1400
Arbitri: Altersberger; Gruber, Ruetz