Preview – Coppa di Lega+Playoff QFG2, fase 2

Gara2 di coppa di Lega potrebbe già decretare vincitore il Val Pusteria, mentre il secondo match tra Valpe-Cortina e Asiago-Vipiteno, potrebbe permettere ad ampezzani ed altoatesini di pareggiare la serie. Le premesse di gara2 della seconda fase dei quarti sono insidiose, in linea con un campionato che entra nel vivo e che si prepara alla lotta allo scudetto.

Coppa di Lega

pusteria-rittenLupi Fiat Professional HC Val Pusteria – Ritten Sport Renault Trucks
ore 19:30, Leitner Solar Arena di Brunico
Arbitri: Claudio Ferrini, Gregory Loreggia; Christian Gamper, Marco Mori
I Lupi hanno la possibilità di conquistare la Coppa di Lega, e di conseguenza di scegliere la semifinalista e godere del fattore ghiaccio. Una vittoria tra la mura amiche alla Leitner Solar Arena premierebbe il Val Pusteria dopo la vittoria all’overtime conquistata alla Ritten Arena. Il gol di Sirianni ha fatto alzare le stecche dei gialloneri, al termine di match combattuto. Renon penalizzato nel gol finale dalla penalità fischiata a Rissmiller, cade dopo 15 turni alla Ritten Arena. Il Val Pusteria ha potuto in qualche modo vendicarsi del k.o in Coppa Italia. I Lupi sembrano aver assimilato i metodi di coach Richer, e appaiono rimaneggiati rispetto alla stagione regolare, potendo anche contare su un prolifico Rob Sirianni. In gara1 hanno pesato le assenze di McLeod ed Helfer, ancora incerti per questa sera. Buam chiamati a rispondere per protrarre la serie a gara3, ciononostante sicuri di poter accedere alle semifinali, in virtù del primo posto ottenuto in Regular Season. Alber e Quinz potrebbero essere della disputa.

Serie: 1:0
Gara1: Renault Ritten Sport – Lupi Fiat Professional Val Pusteria 2:3 0.t (1:0; 1:2; 0:0; 0:1)

Quarti di finale, fase 2

vipiteno-asiago2SSI Vipiteno Weihenstephan Broncos  – Supermercati Migross HC Asiago
ore 20:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno
Arbitri: Luca Cassol, Claudio Pianezze; Fabrizio De Toni, Luca Zatta
Una prova di forza ha permesso all’Asiago di conquistare gara1 all’Odegar, in una sfida che ha visto i vicentini in svantaggio 2 a 1 e capaci di ribaltare il risultato sino al 6-3 finale. E’ servito il terzo tempo per ritrovare le sicurezze sul ghiaccio degli uomini di coach Parco, smarritesi nella prima fase dei quarti contro il Val Pusteria. Eroe della serata di giovedì, Layne Ulmer, autore di un hat-trick per segnalare del suo ufficiale ritorno dopo il lungo infortunio. I Broncos, dal canto loro, hanno messo sotto i campioni d’Italia, subendo poi la reazione dei Leoni dell’altopiano. Kammerer dovrà far valere la coesione di un gruppo rafforzatosi dal passaggio del turno contro Milano, mettendo in mostra i progressi che hanno permesso ai suoi di non sfigurare in quel d’Asiago. Vipiteno tenterà di sfruttare il ghiaccio amico per affrontare questo importante appuntamento. Sempre assente Marozzi nell’Asiago, ed è anche in forse Signoretti. Ludvik potrebbe scendere sul ghiaccio tra le fila dei Broncos.
Serie: 0:1
Gara1: Supermercati Migross HC Asiago – SSI Vipiteno Weihenstepan 6:3 (1:2; 1:0; 4:1)

cortina-valpelliceHafro Sportivi Ghiaccio Cortina – HC Valpellice Bodino Engineering 
ore 20:30, Stadio Olimpico di Cortina 
Arbitri: Glauco Colcuc, Michele Gastaldelli; Christian Cristeli, Matthias Cristeli
Cortina torna all’Olimpico per pareggiare la serie e dimenticare la difficile serata di gara1 a Torre Pellice, dove gli ampezzani sono caduti sotto i colpi di una Valpe determinata e concreta nonostante le assenze, padrona del ghiaccio e del gioco per buona parte dell’incontro. Il Cortina ha onorato l’impegno, ma non è bastato, ma le armi degli scoiattoli possono ritornare a produrre sul ghiaccio di casa, dove Gron e compagni si sono spesso espressi al meglio. Il Cortina aveva le gambe più rilassate e più fiato, in virtù della diretta eliminazione del Fassa. Il maggior tempo a disposizione non è però bastato a Beddoes per preparare una gara vincente al Cotta Morandini. Johnson e Strong, determinanti nel primo match, e compagni, possono cercare di allungare e di conquistarsi il match point in caso di vittoria. L’impresa è ardua, visti anche alcuni imiti della Valpe che talvolta si presentano lontano dal ghiaccio amico. Tra i Bulldogs sempre squalificato Maxwell.
Serie: 0:1
Gara1: HC Valpellice Bodino Engineering – Hafro Sportivi Ghiaccio Cortina 5:1 (3:0; 2:1; 0:0)

Tags: