DEL QFG2: Iserlohn e Ingolstadt pareggiano la serie. Wolfsburg e Colonia allungano

di Gabriele Morganti

Nel giorno della festa del papà, in Germania, Mercoledì 19 Marzo, si é giocata gara 2 dei quarti di finale e non sono mancate le sorprese. Cadono infatti ad Iserlohn ed a Ingolstadt rispettivamente gli Hamburg Freezers ed i Krefeld Pinguine. Di certo nessuno si aspettava una reazione del genere dopo una gara 1 dominata sul ghiaccio sia dai Freezers che all’O2 Arena si sono imposi 4 ad 1, sia dai Pinguine che hanno portato a casa la prima gara con un netto 5 a 0. Ma come spesso succede durante i playoff tutto è possibile. Ad andare contro corrente al vantaggio del ghiaccio di casa, sono i Kölner Haie  ed i Grizzly Adams Wolfsburg. Dopo essersi appropriati di Gara 1 fuori casa, hanno portato ieri le loro serie sul 2 a 0.

La sfida più attesa della serata hockeystica, era quella trasmessa in diretta TV che vedeva affrontarsi a Colonia, i Kölner Haie e gli Alder Mannheim. Serie sull’1 a 0 per gli Haie. Il Mannheim ha sete di vittoria, dopo la sconfitta subita di misura, 1 a 0 alla SAP Arena. Primo drittel con occasioni da una parte e dall’altra ma nulla di fatto. Il gol che da il vantaggio al Mannheim arriva in powerplay, dalla blu, con Kai Hospelt (27:95). Poco dopo pareggio di Andreas Falk sempre in superiorità e appena 3 minuti più tardi, il Colonia passa in vantaggio con il gol di Robert Collins che ribalta la situazione. Al 54.18 Hospelt impatta per l’Adler. A gioire dopo un lungo overtime, sono di nuovo i Kölner Haie per la felicita dei 13 mila spettatori. Il Game Winning Goal è di Andreas Falk (78:49), per la propria doppietta personale. Il Mannheim esce cosi di nuovo insoddisfatto. Sconfitto di nuovo di misura di nuovo, vorrà sicuramente rifarsi nel match che si giocherà alla SAP Arena di Mannheim domani sera.

Ad Iserlohn, i Freezers arrivano forti del 4 a 1 rifilato in gara 1. La squadra di casa pero davanti al pubblico amico, ci tiene a non sfigurare. I Roosters vogliono far capire ai Freezers che dovranno sudarsela per portare a casa la serie. Sogni che si materializzano subito, quando al terzo minuto in powerplay, Jeffrey Giuliano fa 1 a 0 Iserlohn. Passaggio nello slot e Giuliano mette in rete il disco che passa sotto le gambe di Caron. I Freezers aumentano il forecheck, ma sono i Roosters ad avere le migliori chance. Al 18esimo minuto del primo periodo, Christian Hommel raddoppia per la squadra di casa. Il goal arriva in mischia a conclusione di una bella azione di contropiede. Nel terzo tempo i Freezers si gettano all’attacco, non creano molto ed il poco che creano non impensierisce la porta di Lange. Al minuto 57 la difesa della squadra ospite si dimentica di Brooks Macek che lanciato in contropiede, chiude definitivamente la partita battendo Caron.

Vincono nettamente gli ERC Ingolstadt 5 a 1 contro i Krefeld Pinguine alla Saturn Arena, mettendo in parità la serie con una prestazione straordinaria. A Wolfsburg i Grizzly Adams sovrastano 4 a 0 le Tigri di Norimberga. Serie che va 2 a 0 per i nero arancio che cominciano ad intravedere le semifinali.

Appuntamento ora per gara 3 Venerdi 21 Marzo. Partite che sicuramente ci regaleranno molte sorprese e noi saremo qui, come sempre, per raccontarvele.

Risultati quarti di finale Gara 2 Mercoledì 19 Marzo

Iserlohn Roosters – Hamburg Freezers 3-0 (2:0, 0:0, 1:0) [Serie 1-1]

ERC Ingolstadt – Krefeld Pinguine 5-1 (2:0, 2:0, 1:1) [Serie 1-1]

Grizzly Adams Wolfsburg – Thomas Sabo Ice Tigers 4-0 (3:0, 1:0, 0:0) [Serie 2-0]

Kölner Haie – Adler Mannheim 3-2 (0:0, 2:1, 0:1, 1:0) OT [Serie 2-0]

Quarti di finale Gara 3 Venerdi 21 Marzo

Hamburg Freezers-Iserlohn Roosters

Krefeld Pinguine-ERC Ingolstadt

Thomas Sabo Ice Tigers-Grizzly Adams Wolfsburg

Adler Mannheim-Kölner Haie

Tags: ,