Preview – Playoff, Quarti di finale fase 1 – Gara4

Gara4 della prima fase dei quarti di finale potrebbe decretare altre tre qualificazioni. Nella parte alta, Val Pusteria e Renon vanno in trasferta con l’opportunità di chiudere la serie in caso di vittoria, incontrandosi quindi per la Coppa di Lega. Nella parte bassa, il Vipiteno, sconfitto in gara 3 a Milano, ritorna sul ghiaccio amico per giocarsi il secondo dei tre match point a disposizione, gara importante per entrambi i fronti. Il Cortina, dopo aver battuto 5-1 il Fassa in gara3, accede alla fase successiva, mentre i ladini sono la prima squadra a terminare la stagione.

“Parte alta”

valpellice-rittenHC Valpellice Bodino Engineering – Ritten Sport Renault Trucks
ore 20:30, Valmora Cotta Morandini Arena di Torre Pellice
Arbitri: Michele Gastaldelli, Fabio Lottaroli; Christian Gamper, Simone Mischiatti
Renon si è riportata in vantaggio nella serie dopo aver vinto gara2 alla Ritten Arena. La Valpe, per restare a galla, è quindi costretta a riproporre la grintosa vittoria di gara2, ottenuta pur con molte defezioni, a partire dal portiere Frazee fino agli squalificati Maxwell e Barney. Oggi due di questi, ad eccezione di Maxwell, ancora fermo per squalifica, saranno della disputa, per cercare di arginare le giocate dei Rittner Buam, che con la determinazione, l’equilibrio fa linee, e l’ottimo potenziale, cercheranno di vincere in terra piemontese, qualificandosi per la Coppa di Lega. Il tutto sarà possibile senza quei cali di concentrazione che sono costati cari in gara2. Il Renon vuole farsi valere dopo aver vinto la Regular Season, il Valpellice non vuole stare a guardare e sfrutterà il fattore ghiaccio per portare la serie a gara5. Da vedere chi sarà il giocatore straniero dei Buam a non scendere sul ghiaccio per esigenze di turnover.
Serie: 1:2
Gara1: Renon – Valpellice 5:0 (0:0; 3:0; 2:0)
Gara2: Valpellice – Renon 4:2 (1:0; 1:2; 2:0)
Gara3: Renon – Valpellice 5:3 (0:1; 1:1; 4:1)

pusteria-asiago2Lupi Fiat Professional Val Pusteria – Migross Supermercati HC Asiago
ore 19:30, Leitner Solar Arena di Brunico
Arbitri: Andrea Moschen, Karl Pichler; Marco Mori, Ulrich Pardtscher
In pochi osano immaginare quanto sarà bollente questa sera la Leitner Solar Arena di Brunico per quella che potrebbe essere la gara decisiva in questa serie. L’Asiago, dopo aver vinto gara1, ha ceduto sotto i colpi di Lupi, prima con un k.o allo scadere, e poi venendo travolto in casa per 7 a 0. Il Val Pusteria si è così portato avanti, mettendo in mostra un gioco grintoso, talvolta aggressivo, ma efficace per annullare gli ottimi schemi di coach Parco, che staserà si giocherà quindi il tutto per tutto, cercando di onorare il ruolo di campione in carica. Marozzi, il cui infortunio aveva destato attimi di paura, è stato dimesso dall’ospedale dopo aver riportato un trauma cranico. Non sarà disponibile stasera. Pronti Pavone e Turà. Per il resto, le infermerie dei due team, spesso affollate durante la stagione regolare, stavolta sono vuote e permettono ai coach di poter usufruire di tutto il roster (eccezion fatta per Marozzi, come appena detto). Una calda gara4 attende Val Pusteria e Asiago, coi vicentini sicuramente animati da voglia di riscatto.
Serie: 2:1
Gara1: Asiago – Val Pusteria 5:2 (1:0; 3:1; 1:1)
Gara2: Val Pusteria – Asiago 3:2 (1:0; 1:0; 1:2)
Gara3: Asiago – Val Pusteria 0:7 (0:1; 0:3; 0:3)

“Parte bassa”

vipiteno-milanoSSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – Hockey Milano Rossoblu
ore 19:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno
Arbitri: Glauco Colcuc, Alex Lazzeri; Cristiano Biacoli, Luca Zatta
Sprecato il primo dei tre match point, il Vipiteno torna alla DiscoArena per cercare di chiudere la serie dopo la sconfitta per 4 a 0 in gara3. Gara2, giocata in riva all’Isarco, ha visto la determinazione degli uomini di Kammerer, che stanno comunque giocando dei buoni playoff, mentre in gara3 i Broncos sono apparsi meno concentrati, lasciando spazio al Milano, che con una prestazione di cuore e orgoglio ha rifilato 4 gol senza subirne accorciando così la serie e riaprendo i giochi. Il Milano di gara3 è sembrato meno affannato di quello visto nei primi due match, più concentrato sia in difesa che in fase d’impostazione. Per questo la gara4 di stasera potrebbe riservare non poche emozioni, col Vipiteno che sfrutterà il ghiaccio amico per cercare di chiudere la serie e passare il turno, e il Milano che cercherà di riproporre le buone cose di gara4. Da notare il notevole scoring di DiDiomete in questi playoff, assoluto trascinatore dei Rossoblu sia per foga che per vena realizzativa. Ma stasera servirà l’apporto di tutti, da Fontanive a Lo Presti, da Migliore a Guerra, positivi in gara4. Milano senza Caletti, infortunatosi nello scorso match di Vipiteno, e Broncos senza Ludvik, ancora assente in questi playoff dopo i 20 centri in stagione regolare.
Serie 2:1
Gara1: Milano – Vipiteno 1:4 (1:2; 0:1; 0:1)
Gara2: Vipiteno – Milano 4:3 (0:0; 3:1; 1:2)
Gara3: Milano – Vipiteno 4:0 (0:0; 2:0; 2:0)

cortina-fassaHafro Sportivi Ghiaccio Cortina – Sportiva HC Val di Fassa Volvo
Serie conclusa: Cortina accede ai quarti di finale fase 2, dove incontrerà la perdente tra Renon e Valpellice. Fassa termina la stagione hockeystica con l’ottavo ed ultimo posto conquistato, perdendo la serie 3-0 (3 gol realizzati, 15 subiti).

Serie: 3:0
Gara1: Cortina – Fassa 5:0 (2:0; 1:0; 2:0)
Gara2: Fassa – Cortina 2:5 (1:1; 1:2; 0:2)
Gara3: Cortina – Fassa 5:1 (2:0; 2:0; 1:1)

Tags: