U20, 27ª – All’Asiago la regular season. Semifinale di fuoco tra Pusteria e Renon

Saranno Asiago – Vipiteno e Pusteria – Renon le semifinali di questo campionato under 20 ridotto a 9 squadre. Delle 4, il Vipiteno è quella che s’è dimostrata un gradino sotto il terzetto che ha deliziato il torneo di un continuo testa-a-testa. Ma in una serie alla meglio delle tre partite tutto può succedere.
L’Asiago non cade nei possibili trabocchetti tesi dal Caldaro e all’ultima giornata scavalca tutti al primo posto. Primo tempo con batti e ribatti, in gol a distanza di due minuti l’uno dall’altro Pace (A), Deanesi (C) e Xamin (A). Prima del riposo la seconda rete di Denny Deanesi chiude il primo drittel sul pari. L’Asiago fa sua la partita nel secondo tempo (Olivero e Ambrosi), mettendo il sigillo con il 5-2 di Davide Xamin, doppietta personale, nel terzo periodo. Il 3-5 di Kasseroler Oberacher al 56° mette solo un po’ di pepe nel finale.
Le altre partite avevano poco da dire in termini di classifica. Il Merano resta al settimo posto sconfitto dal Val Pusteria. Reti di Jonas e Aaron Tomasini, Gotsch, Rafael Ferdigg (2), Georg Aichner (2) e Obermair; per i bianconeri annotati sul tabellino Thaler per l’1-2 a metà partita e Huber per il 2-6 al 55°.
Il Vipiteno entra in ottica play-off con una vittoria di misura sul Gherdeina. Capovolgimenti di fronte nei primi 40 minuti, i Broncos passano in vantaggio al 7° con Rainer, ma la prima frazione è del Gherdeina: segnano a 20 secondi di distanza tra loro Bergmeister in powerplay e Kelder. Nella ripresa il Vipiteno torna in vantaggio: in gol Mantinger al 29° e ancora Samuel Rainer al 36°. A poco più di un minuto dal secondo riposo Holzknecht rimette il pari sul tabellone. Il gol vittoria per i ragazzi della Wipptal è di Fabian Staudacher in superiorità numerica al 56°.
Non è stata semplice nemmeno la vittoria del Cortina, che fino a dicembre occupava la quarta piazza al posto dei Broncos. Al vantaggio del Valpellice di Mondon Marin, dopo 100 secondi il Cortina risponde con 4 gol: De Zanna al 12°, Riccardo Lacedelli un minuto dopo e nelle prime battute della ripresa, Zanatta al 49°. Sull’1-4 i Bulldogs biancorossi si rimettono in partita, segnano con Tumminello e Penna in powerplay, ma la gara termina sul 5-3 degli ampezzani che finiscono la stagione al quinto posto.

Domenica prossima via alle semifinali, e a una specie di spareggio per evitare il cucchiaio di legno. Caldaro e Valpellice recupereranno infatti la gara saltata valida per la ventesima giornata.

freccia La formula
freccia Il calendario e i risultati

27ª giornata, ultima, 02/03/2014
Cortina – Valpellice 5-3 (2-1, 2-1, 1-1)
Caldaro – Asiago 3-5 (2-2, 0-2, 1-1)
Val Pusteria – Merano 8-2 (2-0, 1-1, 5-1)
Vipiteno – Gherdeina 4-3 (1-2, 2-1, 1-0)
Riposo: Renon

Classifica     p.ti PG  V-N-P     gol  +/-
1. Asiago        39 24 18-3-3  139-58   81
2. Ritten Sport  38 24 18-2-4  132-70   62
3. Val Pusteria  37 24 15-7-2   99-49   50
4. Vipiteno      28 24 12-4-8   71-76   -5
5. Cortina       22 24  9-4-11  87-86    1
6. Gherdeina     16 24  6-4-14  76-97  -21
7. Merano        14 24  6-2-16  66-123 -57
8. Caldaro       11 23  5-1-17  57-103 -46
9. Valpellice     9 23  3-3-17  50-115 -65

Gli ultimi impegni

recupero 20ª giornata, 09/03/2014
Valpellice – Caldaro (ore 18.00)

Play off, best of three

Asiago (1) – Vipiteno (4)
Precedenti: 8-2, 3-3, 4-1
Ritten Sport (2) – Val Pusteria (3)
Precedenti: 4-4, 3-3, 2-3

Gara 1: domenica 9 marzo 2014
Gara 2: mercoledì 12 marzo 2014
Gara 3: domenica 16 marzo 2014

Tags: ,