Serie B – Alleghe costretto allo spareggio

Doveva essere la partita meno equilibrata. Alleghe-Val Venosta sarà invece l’unica che va alla bella. Si dovrà ricorrere a gara 3 dopo l’inatteso successo degli Eisfix venostani contro la corazzata Alleghe che con alcune defezioni ha forse preso sottogamba l’impegno. Incredibile epilogo: l’Alleghe va in vantaggio al 14° con De Toni, poi il portiere di casa Rizzon diventa un muro e l’Alleghe non combina più nulla. Nell’ultimo quarto d’ora di gara il Val Venosta ne infila 4, di cui tre di Mirko Clementi.
Con molta fatica l’Ora espugna il Palaonda e si qualifica per la semifinale. A Tschöll infortunato per i Frogs si aggiunge l’assenza di De Carli, colpito in gara 1. Ora in svantaggio, rimedia con un tiro di Zanotti in powerplay ma cede ancora il passo al Bolzano nel secondo drittel. Il nuovo pareggio è sulla stecca di Vill che di rovescio fredda il portiere bolzanino Camin, poi un’altra performance in backhand, stavolta di Calovi, porta l’Ora per la prima volta in vantaggio. I ragazzi di Bassa Atesina restano avanti fino a 4 minuti dalla fine. Poi le porte del penalty box si aprono e il Bolzano pareggia. All’overtime i ragazzi di Chizzali fanno loro la gara con il secondo gol di Stefan Vill, su rebound di un tiro di Zanotti.
In semifinale (domenica 9 ore 18 alla Würtharena) i Frogs affronteranno il Pergine, che dopo essersi imposta in casa ai rigori ha vinto più ampiamente il match di ritorno. Primo tempo con una sola rete di vantaggio, i trentini nella ripresa allungano sul 4-0. I bolzanini tornano in partita in un minuto e mezzo ma il passivo al secondo tempo resta sul 2-4. Nessuna rimonta, altre tre reti del Pergine eliminano gli Old Weasels. Della partita le doppiette di Stevan e Strazzabosco.
Il Varese non riesce a riscattarsi in casa ed esce di scena per mano del Trento. Subito in svantaggio per un errore del portiere che si lascia scivolare in porta un disco innocuo, i Mastini ci mettono un bel po’ per cogliere il pareggio sfruttando un regalo della difesa trentina, dopo che la squadra ospite ha sprecato diverse occasioni per allungare. Ciresa in inferiorità numerica riporta in vantaggio il Trento, poi Privitera fa scoppiare il Palalbani con un bel gol, quello del pareggio. Negli ultimi minuti una superiorità numerica trentina permette ad Armin Ambach dalla blu di segnare il 3-2 decisivo. Non altrettanto positivo il powerplay del Varese, nemmeno togliendo il portiere: in 6-4 i gialloneri faticano a tirare in porta facendo passare il turno alle Aquile di Daprà.

2ª gara play-off, quarti di finale, 03/03/2014

Val Venosta – Alleghe 4-1 (0-1, 0-0, 4-0)
serie 1-1 (1-6, 4-1)
precedenti: 2-6, 2-9
gara 3: giovedì 06/03 ore 20.30

Bolzano – Ora 3-4 ot (1-1, 1-0, 1-2, 0-1)
serie 0-2 (2-4, 3-4 ot)
precedenti: 2-7, 2-5
Ora Frogs in semifinale

freccia Old Weasels – Pergine 2-7 (0-1, 2-3, 0-3)
serie 0-2 (2-3 d.r., 2-7)
precedenti: 1-4, 3-7
Pergine in semifinale

freccia Varese – Trento 2-3 (0-1, 1-1, 1-1)
serie 0-2 (2-5, 2-3)
precedenti: 6-5, 4-6
Trento in semifinale

freccia quarti di finale, gara 1
freccia reguar season, calendario e risultati – freccia classifica finale – freccia formazioni
freccia La presentazione di HT – freccia Stagione 2012/13 e Albo d’oro

I tabellini

Ahc Vinschgau – Alleghe Hockey 4-1 (0-1, 0-0, 4-0)
Marcatori: 13:44 (0-1) De Toni M., 44:28 (1-1) Stocker M. (Pircher R.), 45:59 (2-1) Clemente M., 56:00 (3-1) Clemente M., 58:30 (4-1) Clemente M.
Val Venosta: Rizzon A. (Tappeiner J.); Casagrande L., Ennemoser M., Mitterer H., Nagl T., Oberdörfer M., Pircher R., Von Pfoestl L.; Clemente M., Ilmer S., Laimer Gerstl M., Pohl A., Santer N., Stocker M., Strobl A., Weitgruber F.
Alleghe: Fontanive D. (Manfroi G.); Da Pian M., Ganz M., Moretti I., Soppera D.; Benvegnù G., De Toni M., De Val L., Ganz Y., Lorenzi C., Lorenzini M., Monferone J., Pra Floriani J., Testori D., Tormen P., Vittuari M.
Penalità: 10-8 (4-2, 2-2, 4-4)
Arbitri: Manfroi Manuel (Gruber Patrick, Lorengo Maurizio)
Spettatori: 170

Hc Bolzano Junior – Asc Auer Ora Hockey 3-4 (1-1, 1-0, 1-2, 0-1)
Marcatori: 10:02 (1-0) Franza L. (Tava A.), 12:54 (1-1) Zanotti R. (Zelger A., Pircher M.), 33:54 (2-1) Virzi A. (Tava A., Giovannini A.), 43:52 (2-2) Vill S. (Pircher M., Olivotto C.), 44:33 (2-3) Calovi P. (Andergassen H., Hanspeter M.), 54:18 (3-3) Tava A. (Virzi A., Gamper A.), 63:22 (3-4) Vill S. (Zelger A., Zanotti R.)
Bolzano: Camin M. (Cortese A.); Albarello M., Da Ponte S., Franza L., Giovannini A., Quirini A.; Ferraris E., Frank D., Gamper A., Mantovani D., Tava A., Virzi A., Widmann P., Wunderer P.
Ora: Fabris S. (Casaril L.); Cembran M., Florian D., Hanspeter M., Kastl D., Negri F., Olivotto C., Trentini F.; Andergassen H., Calovi P., Morandell P., Olivotto M., Pircher M., Proietti Checchi A., Rasom M., Tiziani A., Vill S., Zanotti R., Zelger A.
Penalità: 24-10 (6-6, 2-2, 4-2)
Arbitri: Ceschini Nadir (Mischiatti Simone, Cristeli Matthias)
Spettatori: 200