EBEL: straordinaria impresa, Bolzano in Champions League

(Comun. stampa HC Bolzano) – La compagine di Pokel compie l’impresa e batte Linz 3:1. A Vienna, Znojmo vince 7:4 a Vienna e i Foxes sono secondi. Il miracolo si compie. I Foxes sono in Champions League.
E venerdì prossimo via ai playoff.

Domenica 2 marzo 2014. Una giornata che in molti ricorderanno. Bolzano chiude secondo il Pick Round, piega Linz e vola in Champions League. Un’impresa quella dei biancorossi, in una domenica incredibile per tutti i tifosi dei Foxes. Bolzano affronta l’ultimo turno prima dei playoff senza Charlebois (ematoma al ginocchio, martedì tornerà sul ghiaccio). Alla Keine Sorgen Arena, Coach Pokel cambia il line-up. Lalibertè torna in pista e viene schierato in seconda con Whitfield e Pance, terza linea con Schofield, John Esposito e Insam, quarto blocco tutto altoatesino con Zisser, Bernard e Gander. Parte forte la formazione di casa, Foxes in difficoltà. Passano i minuti e Bolzano rialza la testa, provando a pungere Ouzas con un paio di contropiedi velenosi. In powerplay però, ecco il vantaggio austriaco: fuori Nicoletti, Leahy sigla l’1:0 al 06.42. Bolzano rischia, Lukas sfrutta un errore di Pichè, Hubl ci mette una pezza. Primo tempo tra le luci ed ombre del Bolzano. E il secondo posto sembra allontanarsi, anche perchè a Vienna, i Capitals chiudono sul 3:1 il primo drittel contro Znojmo.

Nel secondo tempo Bolzano parte bene e raggiunge il pareggio. Azione del terzo blocco, lavorano Insam e John Esposito, disco per Schofield che infila Ouzas di rovescio. Foxes che prendono in mano il pallino del gioco, padroni di casa un po’ spenti in questo inizio di frazione centrale. A Vienna intanto, Sikora, con una doppietta, pareggia i conti per Znojmo e i Foxes tornano a sperare nel secondo posto. I ragazzi di Pokel continuano a giocare una partita attenta ed accorta: Linz ha calato il ritmo e i Foxes passano ancora nel finale di frazione di mezzo. Botta di Davide Nicoletti, Ouzas è battuto. Primo vantaggio della serata per il Bolzano: dopo due tempi 2:1 per i Foxes.

Santorelli chiude i conti, il sogno si realizza

Nel terzo tempo Linz inizia a rialzare decisamente il baricentro, dopo una frazione centrale dominata dal Bolzano. Occasioni per Kozek e Lebler, biancorossi che giocano sulle ripartenze e in una di queste, Zisser sfiora il 3:1, con un tiro che attraversa tutto lo specchio della porta. Linz comanda le operazioni, Egger e compagni si difendono: il tema tattico è abbastanza chiaro. Intanto a Vienna, Znoijmo avanti 6:4 e in questo momento, Egger e compagni sono in Champions League. Incredibile ma vero. Finale intenso a Linz. Ouzas lascia la porta ad un minuto dalla fine, Santorelli chiude i conti per il 3:1. Impresa del Bolzano e poi spazio agli ultimi minuti di gara di Vienna. Znojmo decolla e va sul 7:4. Finisce con la grande impresa. Bolzano chiude secondo il Pick Round e vola in Champions League. Da venerdì 7 marzo si parte con gara 1 dei quarti di finale.

 

EHC Liwest Linz – HCB Alto Adige  1:3 (1:0, 0:2, 0:1)
EHC Liwest Linz: Ouzas (Hirn), Murphy-Lukas, Macdonald-Hedlund, Dorion-Mitterdorfer, Mayr-Fechtig; Lebler –Moran-Ulmer, Hisey-Kozek-Leahy, Oberkofler-Baumgartner-Lukas, Gaffal-Spannring-Macierzinsky.
Coach: Rob Daum
HCB Alto Adige: Hubl (Hell); Egger-Oberdörfer, Pichè-Miglioranzi, Tomassoni- Nicoletti; Sharp-Santorelli-Strömberg, Whitfield-Lalibertè-Pance, Schofield-Insam-John Esposito, Zisser-Gander-Bernard, A.Esposito, Wunderer.
Coach: Tom Pokel
Reti: 1:0 Patrick Leahy (06.42 PP), 1:1 Rick Schofield (23.01),  1:2 Davide Nicoletti (38.36), 1:3 Mark Santorelli (59.22 porta vuota)

Erste Bank Eishockey Liga, risultati 9° giornata (domenica 02 marzo 2014)
UPC Vienna Capitals – HC Orli Znojmo 4:7 (3:1, 1:3, 0:3)
0:1 Peter Pucher (01.24), 1:1 Kris Beech (04.54), 2.1 Rafael Rotter (08.16), 3:1 Justin Keller (11.14), 3:2 Juray Sikora (26.41), 3:3 Juray Sikora (30.07), 3:4 Jan Lattner (36.47), 4:4 Justin Keller (38.25), 4:5 Milan Prochazka (46.11), 4:6 Adam Havlik (47.43), 4:7 Ondrej Fiala (56.45),  

EC Red Bull Salzburg – EC Villacher SV 3:2 d.t.s (0:0, 1:0, 1:2, 1:0)
1:0 Evan Brophey (31.34), 2:0 Andreas Nodl (42.44), 2:1 John Hughes (53.44), 2:2 Derek Ryan (57.53), 3:2 Brian Fahey (61.46). 

La classifica finale del Pick Round
1. EC Red Bull Salzburg 19 punti
2. HCB Alto Adige 14
3. UPC Vienna Capitals 13
4. HC Orli Znojmo 12
5. EC Villacher SV 10
6. EHC Liwest Linz 9

EC Red Bull Salzburg, HCB Alto Adige e Vienna Capitals disputeranno la prossima Champione League.
Qualificate ai playoff: EC Dornbirn e Sapa Fehervar

Tags: