Preview – 41ª giornata Regular Season

Sabato di hockey, con la penultima giornata di Regular Season. Il Renon difende il primato contro il Milano, nella gara che si disputerà al PalaTazzoli di Torino. L’Asiago, secondo, va in Val di Fassa, il Val Pusteria, terzo, in Piemonte contro il Val Pellice, e il Vipiteno ospita il Cortina.

milano-rittenHockey Milano Rossoblu – Ritten Sport Renault Trucks
ore 18:30, Pala Tazzoli di Torino
Arbitri: Claudio Ferrini, Michele Gastaldelli; Marco Bettarini, Stefano Giovanni Terragni
Primo face-off della giornata al PalaTazzoli di Torino, per questa sera casa del Milano in quanto l’Agorà è occupato per tutto il weekend a causa dei campionati italiani di pattinaggio, Novice e Juvenile. Di conseguenza, per il Milano è un nuovo esodo al PalaTazzoli, già teatro della gara 4 e gara 6 degli scorsi quarti di finale tra Milano e Val Pusteria, e della Final Four di Coppia Italia della passata stagione. L’impianto costruito per le Olimpiadi invernali dell’ormai lontano 2006, ritrova quindi il massimo hockey italiano, con una sfida che potrebbe dare al Renon la conferma del primo posto. Il Milano, reduce dalla vittoria contro il Fassa maturata nel terzo periodo, non ha più nulla da chiedere alla Regular Season, e si prepara ai playoff contro il Vipiteno. Ai Rittner Buam basta un punto per il primo posto sicuro, ma i favori del pronostico non devono far sedere gli altoatesini sugli allori, in quella che è una sfida incerta, poichè il Renon in casa del Milano ha spesso faticato e nell’ultimo incontro, giocatosi l’1 gennaio, ha anche perso. I Rossoblu avranno Dainton tra i pali e ritrovano Guerra dopo la squalifica. Il Renon, in caso di vittoria, dovrebbe probabilmente incontrare la Valpe ai playoff. Nel Milano ancora indisponibile Migliore, mentre ha recuperato Latin e sarà a referto DiDiomete, tenuto a riposo giovedì. Nel Renon ancora assenti Ramapazzo e Alber.

vipiteno-cortinaSSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – Hafro Sportivi Ghiaccio Cortina
ore 19:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno 
Arbitri: Karel Metelka, Glauco Colcuc; Maurizio Lorengo, Ulrich Pardatscher
Alle 19:30 sarà la volta di Vipiteno-Cortina; la quinta contro la settima, per una gara che non ha significati per la classifica delle due squadre e si presenta quindi come una sorta di preparazione in vista dei playoff. I padroni di casa hanno ancora delle difficoltà nella costruzione di gioco e nell’ottenere punti, e c’è da dire che i vari infortuni non aiutano coach Kammerer. Il Cortina è la squadra compatta e disciplinata di cui si è più volte parlato, che ha in Gron l’uomo in più di un roster rafforzato anche dall’arrivo di Doell. Il Vipiteno è capace di colpacci se becca la serata giusta e se gli avversari lo sottovalutano, di conseguenza per un Cortina sicuro del quinto posto non sono ammessi cali di concentrazione. Ciononostante, sono proprio i Broncos a dover migliorare la chimica fra i reparti, e i recuperi di Erat, Kofler e Knowlton sono fondamentali. Tra gli scoiattoli k.o Baldo e Zandonella.
fassa-asiago2Sportiva HC Val di Fassa Volvo – Migross Supermercati HC Asiago
ore 20:30, Stadio G.Scola Alba di Canazei 
Arbitri: A.Lazzeri, K.Pichler; Cristiano Biacoli, Luca Zatta
Asiago per tenersi il secondo posto e tentare di sognare il primo, in caso di scivoloni del Renon. Questo il leitmotiv della gara dello Scola, col Fassa ultimo e senza pretese, e l’Asiago secondo con l’opportunità di saldare la sua posizione. Coach Parco fa giocare ai suoi un buon hockey, nonostante la partenza di Di Domenico e le assenze di P.Zanette e Marchetti. La striscia positiva prosegue e non vorrà di certo fermarsi in val di Fassa, in un ghiaccio ostico ma possibile terra di conquista per una formazione superiore a quella dei ladini, che stanno pian piano risolvendo i problemi di roster, soprattutto a difesa della gabbia, dove Tillanen e Vallini stanno recuperando in vista dei playoff, piochè al giovane e volenteroso Scola non si può certo chiedere i salti mortali nella parte più calda della stagione. Una sfida che vede gli ospiti favoriti, ma attenzione ad abbassare la guardia, poichè il Fassa è stato in grado di superare i vicentini durante questo campionato.
valpellice-pusteriaHC Valpellice Bodino Engineering – Lupi Fiat Professional HC Val Pusteria
ore 20:30, Valmora Cotta Morandini Arena di Torre Pellice 
Arbitri: Nadir Ceschini, Fabio Lottaroli; Pier Lorenzo Chiodo, Simone Mischiatti
Il Cotta Morandini da fortino inespugnabile è ultimamente diventato terra di conquiste. Dopo Milano, Vipiteno e Asiago anche il Val Pusteria tenterà di far manbassa in casa della Valpe, contro un team apparso un pò decontratto e poco concentrato nelle ultime uscite. La classifica è più significativa per il Val Pusteria, che può ancora ambire al secondo posto solo nel caso in cui superi oggi i diretti avversari e l’Asiago perda. Combinazione non facile, visto che Flanagan, appena rinfrancato da tre nuovi acquisti,Grimaldi, Dusseau e Petrak, vorrà ritrovare la vittoria sul ghiaccio amico. Quello di Torre Pellice è comunque una sfida interessante, tra due compagini capaci di creare problemi a chiunque. Anche i Lupi vorranno ritrovare i 3 punti dopo la bruciante sconfitta tra le proteste subita contro il Renon. La preparazione ai playoff passa anche attraverso queste partite. Nessuno indisponibile tra le fila dei valdesi, mentre nel Val Pusteria è ancora assente Scandella.

Tags: