U20, 26ª – Asiago a una partita dalla vittoria in regular season

Ritten Sport-Vipiteno difficilmente è stato un anticipo di quarto di finale, nonostante la classifica al momento parli così. Sarebbe stato di buon auspicio ai Buam visto l’esito, sebbene l’ampio 8-2 sia stato maturato nel terzo tempo.
Computo dei tiri comunque sbilanciato (59-25 per il Renon), nei primi 40 minuti di gara il punteggio resta comunque al limite. Al vantaggio dopo nemmeno un minuto di Fauster pareggia Staudacher in powerplay al 35°, poco prima che J. Fink riporti in vantaggio i giocatori di casa. Negli ultimi minuti i Broncos crollano e ne incassano 6: Kostner in 4 contro 5, Markus Spinell (2), Alber e altre due volte Johannes Fauster per un tris personale. L’altra rete ospite è di Muller.
8 reti anche dell’Asiago sul Cortina, ma con lo shutout di Davide Bertin, il terzo quest’anno. Le reti, quasi tutte nella frazione centrale, sono di Josè Antonio Magnabosco (2), Mattivi, Ambrosi, Rodeghiero, Simone Olivero (2) e Conci.
I Leoni vicentini sono al momento secondi, ma con una partita in meno rispetto al Renon che ha finito la sua regular season. Un pareggio asiaghese a Caldaro domenica prossima non basterebbe perché i ragazzi di Collalbo hanno il favore degli scontri diretti (6-3, 0-8, 8-4). Agli stellati di Holaza servirà dunque vincere per non non trovare in semifinale il Val Pusteria, contro cui i vicentini quest’anno non hanno comunque ancora perso (3-1, 2-2, 5-5).

Nonostante il Gherdeina si faccia sempre più vicino, il Cortina è certo del suo quinto posto per la differenza reti favorevole negli scontri diretti (7-4, 3-5, 4-4). I ladini contro il Caldaro soffrono per il gol di Nagele dopo appena 17 secondi e ci mettono 27 minuti per trovare la rete con Major. Di lì a poco, una volta sbloccatosi, l’attacco rossoblù raccoglie i suoi frutti: Fabian Costa (2), Simone Larese (2), Mussner e Marzolini i marcatori.
Sofferta la vittoria del Merano sul Valpellice. Piemontesi che si confermano altra squadra rispetto all’inizio del campionato, sbloccano il risultato nella seconda metà di gara con una doppietta di Lorenzo Penna. A tre minuti dalla seconda sirena Lombardi accorcia il passivo bianconero ma al 44° Mondon Marin porta la Valpe sul 3-1. Il Merano ha 16 minuti per andare in gol con Pirri e poi con Sebastian Thaler che realizza una doppietta nel giro di 34 secondi, il gol vittoria in 4 contro 5.
Dopodomani il Cortina recupererà contro il Caldaro. L’ultima giornata servirà per avere la certezza degli accoppiamenti in semifinale.

freccia La formula
freccia Il calendario e i risultati

26ª giornata, penultima, 26/02/2014
Renon – Vipiteno 8-2 (1-0, 1-1, 6-1)
Asiago – Cortina 8-0 (2-0, 5-0, 1-0)
Gherdeina – Caldaro 7-1 (0-1, 3-0, 4-0)
Merano – Valpellice 4-3 (0-0, 1-2, 3-1)
Riposo: Val Pusteria

Classifica     p.ti PG  V-N-P     gol  +/-
1. Ritten Sport  38 24 18-2-4  132-70   62
2. Asiago        37 23 17-3-3  134-55   79
3. Val Pusteria  35 23 14-7-2   91-47   44
4. Vipiteno      26 23 11-4-8   67-73   -6
5. Cortina       18 22  7-4-11  78-81   -3
6. Gherdeina     16 23  6-4-13  73-93  -20
7. Merano        14 23  6-2-15  64-115 -51
8. Caldaro       11 21  5-1-15  52-94  -42
9. Valpellice     9 22  3-3-16  47-110 -63

Gli ultimi impegni

recupero 22ª giornata, 28/02/2014
Cortina – Caldaro (ore 21)

27ª giornata, ultima, 02/03/2014
ore 17.00 per tutti
Cortina – Valpellice
Caldaro – Asiago
Val Pusteria – Merano
Vipiteno – Gherdeina
Riposo: Renon

recupero 20ª giornata, 09/03/2014
Valpellice – Caldaro (ore 18.00)

Tags: ,