Preview – 40ª giornata Regular Season

Squadre di Elite A in pista tra poche ore per la 40ª giornata della Regular Season, che giunge al termine e vede tutte le squadre con lo stesso numero di partite disputate, dopo il recupero di martedì scorso tra Milano e Asiago. Stasera per la capolista Renon è previsto il derby altoatesino contro il Val Pusteria, Asiago ospita il Vipiteno, Fassa contro Milano e Torre Pellice all’Olimpico contro il Cortina.

pusteria-rittenLupi Fiat Professional HC Val Pusteria – Ritten Sport Renault Trucks
ore 20:30, Leitner Solar Arena di Brunico  

Arbitri: Glauco Colcuc, Claudio Pianezze; Fabrizio De Toni, Omar Piniè
Alla Leitner Solar Arena spicca il derby altoatesino tra Brunico e Renon, che, in caso di vittoria e di concomitante sconfitta dell’Asiago, darebbe ai Rittner Buam la certezza matematica del primo posto in Regular Season. Una ghiotta e delicata occasione per gli uomini di coach Wilson, che proseguono il loro solido campionato, rimediando prontamente alle battute d’arresto, facendo leva sull’ottimo organico. L’unico errore cui rimediare è il “gettare la spugna” in quelle gare che sembrano compromesse dopo i primi due drittel, come è successo nell’ultima sfida contro l’Asiago. I gialloneri sono ancora brucianti nei confronti del Renon per l’eliminazione dalla coppa Italia, ma vincono da cinque partite e sono in forma, col roster completo ad eccezione di Scandella, in fase di riabilitazione. Nel Renon potrebbe esserci Rampazzo. Il Renon può chiudere il discorso Regular Season tra oggi e sabato, bisogna solo sfruttare l’opportunità e anzitutto fare il colpaccio a Brunico.

asiago2-vipitenoMigross Supermercati HC Asiago – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan
ore 20:30, Stadio Odegar di Asiago
Arbitri: Gregory Loreggia, Nadir Ceschini;  Nicola Basso, Tommaso Fabrizio Facchin;
Diretta su Rai Sport 2 dalle ore 20:25

L’Asiago lotta per la conferma del secondo posto e per tenere alta la tensione sul Renon fino all’ultima giornata. La sfida odierna è contro il Vipiteno, sicuro del settimo posto e reduce dalla poco brillante vittoria in casa col Fassa. Asiago ha recuperato la gara contro il Milano vincendola 5-1 senza strafare, a conferma di un roster amalgamato pur orfano del top scorer Di Domenico. A difesa della gabbia ha il portiere-rivelazione Marozzi, e un coach che sta proseguendo l’ottimo lavoro bissato già la scorsa stagione con la conquista dello scudetto. Vipiteno, ancora senza Erat, Kofler e Knowlton, non ha più nulla da chiedere a questa Regular Season vissuta sottotono, con vari cambiamenti nel roster. Queste ultime sfide servono da rodaggio in vista dei playoff che al 90% si giocheranno contro il Milano. Nell’Asiago ha recuperato Ulmer, ma dovrebbero ancora essere assenti P. Zanette e Marchetti. Diretta su RaiSport 2.

fassa-milano Sportiva HC Val di Fassa Volvo – Hockey Milano Rossoblu
ore 20:30, Stadio G.Scola di Alba di Canazei
Arbitri: Andrea Benvegnù, Andrea Moschen; Christian Cristeli, Matthias Cristeli

Ad Alba di Canazei si gioca un altro match poco significativo per gli assetti della classifica. Il Fassa è ultimo e punta a migliorare la forma in vista dei playoff, il Milano è reduce da due k.o interni che sanno di rilassamento dopo la certezza del sesto posto. Sulle difficili recenti gare delle due formazioni pesano le defezioni a roster. Il Milano ha un reparto difensivo ai ferri corti, senza Guerra (che oggi sconta l’ultimo turno di squalifica) e Latin, e nell’ultima gara il goalie Dainton ha riposato per dar spazio a Della Bella (quella di martedì era forse la sua ultima gara da giocatore). Nel Fassa vige appunto il problema portiere. Sono k.o Tillanen, Vallini, coach Kostner ha quindi dovuto optare per  l’utilizzo di Scola ed anche di Rizzi. Il match potrebbe quindi riservare degli equilibri, vista la posta in palio nulla. Nel Milano ancora assente anche capitan Migliore. Nel Fassa Scola a difesa della gabbia, con Vallini presente come back-up.

cortina-valpelliceHafro Sportivi Ghiaccio Cortina – HC Valpellice Bodino Engineering
ore 20:30, Stadio Olimpico di Cortina
Arbitri: Luca Cassol, Leandro Soraperra; Cristiano Biacoli, Luca Zatta

All’Olimpico sfida tra la quarta e la quinta, destinate a confermare questa posizione. Per il Cortina il quarto posto non è raggiungibile, e punta ad aumentare l’amalgama tra giovani ed esperti in vista dei playoff, sperando di bissare la semifinale raggiunta lo scorso anno. Ritrova anche il ghiaccio amico dopo l’esodo di Corvara. Davanti a sé, una Valpe orfana di Ihnacak, reduce da 3 ko tra le mura amiche ed una sonora vittoria per 10 a 1 in val di Fassa. Il terzo posto è quasi proibitivo, e serve davvero una dose di agonismo e fortuna per raggiungerlo, visto che il Val Pusteria in forma non sembra intenzionato a calare l’attenzione. Non si registrano particolari defezioni per un match che ha significati di classifica più per i piemontesi che per gli ampezzani. Da segnalare l’atto di volontariato e beneficenza del Cortina alla Città della Speranza, centro dell’ospedale di Padova che ospita bambini ammalati di tumore. La raccolta fondi ha fruttato 3.000 euro, consegnati dalla squadra ai bambini.

Tags: