Preview – 39ª giornata Regular Season

A Sochi Finlandia e USA si giocano il bronzo olimpico, nel nord Italia le 8 squadre di Elite A scendono sul ghiaccio per la 39ª giornata di Regular Season. Il Renon ospita il Cortina, reduce dalla vittoria interna contro il Val Pusteria, che scende in casa del Milano. Valpellice al Cotta Morandini per sfidare Asiago, Vipiteno e Fassa alla Weihenstephan Arena.

milano-pusteriaHockey Milano Rossoblu – Lupi Fiat Professional HC Val Pusteria
ore 18:30, Stadio Agorà di Milano
Arbitri: Claudio Ferrini, Andrea Benvegnù; Christian Cristeli e Manuel Manfroi
Primo face-off del sabato, come di consueto, all’Agorà di Milano, dove si affrontano due squadre in forma. Il Milano ha appena blindato il sesto posto con la vittoria all’overtime in alta val d’Isarco, con qualche lieve fatica continua a conquistare buoni risultati dall’inizio del 2014, ed è una squadra cresciuta in maniera esponenziale dall’inizio dell’anno, in striscia positiva da tre turni. Ai Lupi ha già fatto due sgambetti, con due vittorie in casa loro, di cui una ai rigori. Dal canto loro, i Lupi stanno acquisendo sicurezza, hanno la possibilità di assicurarsi il terzo posto, e stanno mettendo a freno l’altalena di risultati che ha caratterizzato la loro Regular Season. La sconfitta subìta a Cortina deve essere solo un piccolo incidente di percorso per una squadra che sta ritrovando identità. Nei due precedenti in questa stagione a Milano, i Lupi hanno sempre strappato la vittoria, sarà quindi battaglia aperta. Tra gli uomini di Insam assenti lo squalificato Guerra (3 giornate di stop decretate dal giudice sportivo), dopo il colpo di bastone in balaustra di Vipiteno che gli è costato la penalità partita+5 minuti, Latin (dolore alla spalla) e Migliore infortunati. Tra i Lupi manca il top scorer Scandella, ed Erlacher.

ritten-cortinaRitten Sport Renault Trucks – Hafro Sportivi Ghiaccio Cortina
ore 19:00, Ritten Arena di Collalbo 
Arbitri: Alex Lazzeri, Andrea Moschen; Alexander Andreas Waldthaler, Christian Gamper
Secondo face-off in ordine cronologico alla Ritten Arena, fra la capolista Renon e il Cortina, quinto. Ordine, tattica e disciplina saranno elementi costitutivi di questo match, tra il rodato e solido Renon, determinato a dimenticare il brutto k.o senza reti subito all’Odegar, e il Cortina, che vuole saldare il quinto posto dopo la vittoria di Corvara contro il Val Pusteria. I Rittner Buam vorranno concludere la Regular Season al primo posto, e prepararsi in ottica playoff, ma in tal senso sconfitte come quella di giovedì non devono ripetersi regolarmente. Il Cortina l’anno scorso fece fuori a sorpresa gli altoatesini nei quarti di finale, e Beddoes, per cercare il colpaccio sull’altopiano, cercherà sicuramente di riportare alla memoria dei suoi quell’incredibile serie che li ha portati in semifinale l’anno scorso. Tra gli ampezzani è recuperato Gron, pedina fondamentale. Per il Renon, che non perde in casa da 11 turni, assenti Rampazzo, Scelfo e Alber.
vipiteno-fassaSSI Vipiteno Weihesntephan Broncos – Sportiva HC Val di Fassa Volvo
ore 19:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno
Arbitri: Daniel Gamper, Michele Gastaldelli; Marco Mori, Ulrich Pardatscher
Alle 19:30 è la volta di Vipiteno-Fassa, per la sfida tra le due ultime della classe che non hanno più modo di migliorare la loro posizione in classifica. Fassa fermo a 20 punti e sicuro dell’ultimo posto, anche nel caso le vincesse tutte da oggi alla fine della Regular Season. Vipiteno, dopo la bruciante sconfitta gettata al vento contro Milano, è anch’esso sicuro del settimo posto, anche se si sono visti dei buoni segni di miglioramenti per la truppa allenata da Kammerer, a partire dalla gara di giovedì contro i Rossoblù. In ogni caso, giunti quasi al termine della Regular Season, si può dire che sorprende di più la deludente posizione del Vipiteno che quella del Fassa, dopo il mercato sempre attivo e un roster tutto sommato all’altezza della serie. I due team possono ora cercare di migliorare la casella dei punti e acquisire concentrazione in vista dei playoff, dove sfideranno probabilmente, Milano (vs Vipiteno) e Cortina (vs Fassa). Per i Broncos assenti ancora Erat e Knowlton, oltre a Wieser. Per i ladini vige il problema portieri. Dopo Tillanen e Vallini, nell’abissale k.o contro la Valpe (10-1) si è infortunato anche il giovane Scola, lasciando il ghiaccio a Francesco Rizzi, portiere di 37 anni, con lunga esperienza, ma fermo da tempo (fonti Eliteprospects datano la sua ultima presenza nella stagione 2010-2011). Queste numerose assenze in un ruolo così importante pesano come un macigno.
valpellice-asiago2HC Valpellice Bodino Engineering – Migross Supermercati HC Asiago
ore 20:30, Valmora Cotta Morandini Arena di Torre Pellice
Arbitri: Luca Cassol, Fabio Lottaroli; Simone Lega, Stefano Tiziano Terragni
Ultimo face-off nel big match di giornata, tra Valpellice e Asiago, che potrebbe pesare sulle posizioni finali tra le prime quattro. La Valpe con un roboante 10-1 in casa del Fassa si è lasciato alle spalle i due k.o casalinghi contro Milano e Vipiteno, ha sopperito all’addio di Ihnacak, e si prepara per riacciuffare almeno il terzo posto. Anche l’Asiago ha colto un’importante vittoria, anch’essa per dare un segnale dopo l’addio di DiDomenico, anch’essa per accaparrarsi il secondo o terzo posto. Le due squadre sanno giocare un ottimo hockey, hanno due allenatori che conoscono il roster, e l’anno scorso hanno dato vita alla finale scudetto e quest’anno alla Supercoppa Italiana. Quanto basta per definire questa gara il big match di oggi. Non è escluso che tale sfida possa anche ripetersi in post-season. Coach Parco, oltre ad avere a disposizione il neo-acquisto Ross, è pronto a far rientrare Ulmer, fermo dal periodo natalizio. Valpellice risulta al completo. Sfida aperta per il posto migliore in ottica playoff.

Tags: