Ihnacak lascia la Valpe per la Svezia

HC Valpellice Bulldogs logo 2011

Dopo circa una stagione e mezza, dopo aver deliziato il pubblico del “Cotta Morandini” a suon di punti, Brian Ihnacak lascia la Valpe e si trasferisce al Malmo, squadra dell’Allsvenskan, la seconda lega svedese. I rapporti tra il giocatore e la società non erano più idilliaci, soprattutto da quando, ricevuta l’offerta importante dalla seconda lega svedese, il giocatore aveva espresso la volontà di lasciare Torre per trasferirsi in Scandinavia. La dirigenza della Valpe ha negato il trasferimento, il giocatore si è rifiutato di giocare la gara casalinga contro il Vipiteno e la società Torrese lo ha sospeso. Poi l’annuncio: Brian Ihnacak è un giocatore del Malmo. Il giocatore ha già debuttato nella partita contro il Sodertalje, nella quale ha messo in mostra tutte le sue capacità siglando il suo primo assist “svedese”. Il mercato italiano dei transfer è ancora aperto fino al 27 febbraio, e la dirigenza della Valpe dovrà cercare un sostituto all’altezza di Ihnacak per proseguire il suo cammino verso il titolo italiano.

La carriera “italiana” di Ihnacak in breve: Brian è arrivato in Italia nella stagione 2011/12 a Pontebba, dove alla corte della coppia Pokel-Armani ha collezionato 42 punti in 42 partite. E’ proprio lo stesso DS, al suo trasferimento a Torre Pellice, a volere Ihnacak nella sua avventura Torrese e il giocatore Italo-Canadese lo ripaga con 61 punti in 48 partite e insieme conquistano una storica Coppa Italia e la finale scudetto, persa poi a gara 5 contro l’Asiago. Confermato per la stagione successiva, Ihnacak diventa il vero trascinatore del Valpellice, mettendo a segno 81 punti in 36 partite, che ne fanno il giocatore con più goal segnati in serie A e il secondo in classifica marcatori dietro a Chris DiDomenico. Nella stessa stagione arriva anche la prima chiamata nel “blue team” all’Euro Ice Hockey Challenge di Danzica, in Polonia. Poi l’epilogo della sua carriera italiana è storia recente.

Statistiche del giocatore su EliteProspects