U20, 24ª – Asiago scivola in Val Gardena. Vipiteno strappa un punto a Torre Pellice

L’Asiago meno di una settimana dopo il 6-1 sul Gherdeina perde proprio contro i ladini a piste invertite. Rossoblù in avanti con Larese dopo 80 secondi, repentino pareggio dell’Asiago al 4° con Rodeghiero. Nella ripresa Magnabosco porta avanti la capolista al 29° ma in un minuto al 36° i sudtirolesi ribaltano le sorti della gara con il bis di Simone Larese e la rete di Costa. Nonostante le numerose penalità nessuno dei 5 gol è stato propiziato da powerplay. Nel terzo periodo non segna più nessuno e per l’Asiago è la terza sconfitta in campionato, per il Gherdeina il quarto successo.
Vincenti entrambi per 6-1, si riavvicinano così Ritten Sport e Val Pusteria, ora dietro solo di uno e due lunghezze. Contro il Merano i Buam dell’Altopiano passano subito a condurre con Kostner, poi dopo il pareggio di Boaretto al 14° tornano avanti con Menz al 17°. Lo stesso Moritz Menz si ripete nel secondo drittel dando il via alla goleada: segnano ancora R. Fink, I. Tauferer e Spinell. Nel terzo tempo l’attacco dei padroni di casa allenati da Holba si ferma.
A Caldaro il Val Pusteria mette in salvo il risultato con 4 gol già nel primo tempo. Egarter, Michael Purdeller (2), Harrasser, J. Tomasini e Haidacher le firme giallonere, i Lucci passano solo con Bernard al 35° sullo 0-5.
L’altra sorpresa di giornata è lo stop del Vipiteno a Torre Pellice. Quarti in classifica a 7 punti davanti al Cortina che mira al suo biglietto per i play-off, contro l’ultima del campionato Valpellice i Broncos non vanno oltre il pareggio, che per come s’erano messe le cose va pure largo. I biancoblù segnano al 17° con Larch ma non trovano il raddoppio. In situazione di 5 contro 3 la Valpe trova il pareggio con Schina, pari che dura fino alla seconda sirena. Negli ultimi 20 minuti il powerplay piemontese si conferma micidiale: Penna e Mondon Marin al 51° portano i Bulldogs sul 3-1. Il Vipiteno non crolla, ha la forza negli ultimi due minuti per uscire dalla tomba. Segna ancora Kevin Larch a 75 secondi dalla fine, poi togliendo il goalie Ninz i Broncos sono abili a strappare ai ragazzi di Di Fazio almeno un punto. Segna Deluca.
Ora i punti che separano il Vipiteno dal Cortina sono 8, ma quelli ancora disponibili al Cortina sono 10. Decisivo pertanto lo scontro diretto alla Disco Arena domenica prossima. Il Vipiteno ha l’occasione per chiudere definitivamente il capitolo.

freccia La formula
freccia Il calendario e i risultati

24ª giornata, 16/02/2014
Caldaro – Val Pusteria 1-6 (0-4, 1-1, 0-1)
Valpellice – Vipiteno 3-3 (0-1, 1-0, 2-2)
Gherdeina – Asiago 3-2 (1-1, 2-1, 0-0)
Renon – Merano 6-1 (2-1, 4-0, 0-0)
Riposo: Cortina

Classifica     p.ti PG  V-N-P     gol  +/-
1. Asiago        35 22 16-3-3  126-55   71
2. Ritten Sport  34 22 16-2-4  122-67   55
3. Val Pusteria  33 22 13-7-2   84-46   38
4. Vipiteno      25 21 11-3-7   61-61    0
5. Cortina       17 19  7-3-9   71-64    7
6. Gherdeina     12 20  4-4-12  60-82  -22
6. Merano        12 21  5-2-14  59-108 -49
8. Caldaro        9 19  4-1-14  47-86  -39
8. Valpellice     9 20  3-3-14  43-104 -61

Prossimi impegni

recupero 14ª giornata, 19/02/2014
Cortina – Gherdeina (ore 18.00)

25ª giornata, 23/02/2014
Merano – Caldaro (ore 11.30)
Valpellice – Renon (ore 18.00)
Vipiteno – Cortina (ore 18.15)
Val Pusteria – Gherdeina (ore 19.00)
Riposo: Asiago

Tags: ,