Sochi 2014 Donne : Doppietta Nordamericana nel Gruppo A

In archivio la seconda giornata del Gruppo A con sfide in programma alla Shayba Arena di Sochi e se gli Stati Uniti fanno d’un sol boccone la Svizzera,le cugine del Canada piegano un arcigna e stoica resistenza della Finlandia solo nel finale dell’ultimo terzo di gara prima del gran finale col derby Nordamericano di domani dal sapore di anticipata Finale Olimpica.

 

Stati Uniti – Svizzera 9-0 (5-0;1-0;3-0)

Marcatrici : 9:20 M.Lamoureux (J.Lamoureux;Duggan) ; 10:07 B.Decker (Kessel;Knight) ; 10:15 A.Kessel (Coyne) ; 14:23 H.Knight (Stack;Chu) ; 15:42 A.Kessel (Coyne;Decker) PP ; 33:26 M.Lamoureux (J.Lamoureux;Stecklein) ; 40:49 K.Coyne (Stack) ; 43:59 K.Coyne (Kessel;Bozek) ; 55:39 A.Carpenter (Pucci).

Goalie (Parate/Conclusioni): Molly Schaus (USA) 10/10; Florence Schelling (SUI) 44/53
Conclusioni : Team USA – Svizzera 53-10 (17-6;16-2;20-2)
Penalità : USA 2×2’ ; SUI 4×2’
Spettatori : 3812

Gli Stati Uniti surclassano la volenterosa Svizzera nel secondo appuntamento del Gruppo A in quel di Sochi col roboante punteggio di 9-0 ; le ragazze di Katey Stone impiegano poco meno di 10’ per entrare in partita e nel giro di 55’’ bucano per ben tre volte la gabbia della Schelling comunque sia brava ad arginare le folate delle più quotate Nordamericane che già nella prima frazione chiudono di fatto la contesa sul 5-0. Anche nella frazione centrale non c’è partita ma il passivo è limitato ad una sola segnatura (ottima ancora la Schelling) mentre nel terzo finale continua la grandinata di conclusioni verso lo slot alpino e lo score si fissa sul 9-0 per il Team USA che dopodomani si giocherà il derby con le cugine canadesi la prima piazza nel raggruppamento A in una sfida che sembra già esser una finalissima anticipata. Ottimo score per Kendall Coyne ed Amanda Kessel che chiudono con un bel 2+2 senza dimenticare la doppietta di Monique Lamoreux mentre easy-shootout per la Schaus che ferma le sole 10 conclusioni elvetiche.

Canada – Finlandia 3-0 (0-0 ; 0-0; 3-0)
Marcatrici : 49:27 M.Agosta-Marciano (n/a) PP ; 53:24 J.Hefford (n/a) ; 56:36 R.Johnston (Hefford;Poulin)
Goalie : Shannon Szabados (CAN) 14/14 ;Noora Raty (FIN) 39sv/42
Conclusioni : Canada – Finlandia 42-12 (10-4;17-6;15-4)
Penalità : CAN 6×2’ ; FIN 5×2’
Spettatori 4837

Nella prima serata di Sochi chiudeva la tornata del Gruppo A  tra il Canada e la Finlandia con le Nordamericane a sudar le proverbiali sette camicie nel superare un arcigna e mai doma compagine finnica piegata solamente negli ultimi 10’(!) di gara ; gran parte del merito va attribuito alla goalie Noora Raty (ben 39 parate) capace di “chiudere” il proprio slot per 50’ di gara prima di arrendersi alle folate delle canadesi con la veterana Agosta-Marciano (in PP) prima di trovare altre due segnature (1+1 per Jayna Hefford) per la 17ma vittoria consecutiva ai Giochi Olimpici della Nazione della Foglia d’Acero. Le ragazze di Kevin Dineen avranno ora 48 ore di tempo per cercare di riordinare le idee e lasciar andar via un po’ di sana frustrazione prima del decisivo match per la leadership del gruppo A al cospetto delle eterne rivali degli Stati Uniti. Abbassa la propria saracinesca la mirabolante Szabados (a riposo con la Svizzera) che con 14 parate manda in bianco un’ottima Finlandia che ora si gioca con la Svizzera le carte per una qualificazione ai quarti di finale olimpici.

Classifica Gruppo A (tra parentesi le reti fatte/subite):

1.USA       6 (12-1)
2.Canada    6  (8-0)
3.Finlandia 0  (1-6)
4.Svizzera  0  (0-14)


Prossimo appuntamento per il 12/02 (Shayba Arena) :
Svizzera – Finlandia (ore 12)
Canada   – USA       (ore 16,30)