Serie C: nei Bulls rimaneggiati brilla la volontà

(Dal sito torinobulls.it) -Il goal non è arrivato nemmeno questa volta, la capolista passa al Tazzoli 7-0 e chiude le dispute contro i Bulls senza subire reti.
Questa volta però, i ragazzi di Kudrna hanno più di un elemento per usicre a testa alta dal ghiaccio: molte, moltissime le assenze in casa torinese, ove de facto mancava quasi interamente la prima linea (mali di stagione n.d.r.), costringendo il coach a girare a 2 linee secche.
La risposta è stata coraggiosa e pronta da parte dei presenti, che hanno provato a più riprese a tenere la partita, e i primi 20′ si chiudono solo sull’1-0 per gli ospiti.
Sugli scudi una prova maiuscola di Pratesi riesce a dare speranza per un po’ ai Bulls, ma la seconda frazione, falcidiata dalle penalità, porta un parziale di 0-4 e chiude i conti.

Il periodo finale, recita un 2-0 di parziale, chiudendo i conti sul 7-0 come detto, ma proprio alla fine i Bulls sfiorano la rete in powerplay in almeno 2 occasioni, e il conto finale dei tiri (54 a 11 per il Pinerolo) indica chiaramente dove l’ago della bilancia si è proteso.
Alla fine i giovani gialloblù hanno poco da recriminarsi: hanno pattinato molto, tenuto finchè non si è andati sul 3-0, e infine provato ad andare a segno. Troppe le penalità (16′ per i padroni di casa) per un match comunque difficilmente arginabile con la prima linea praticamente assente.

Tags: