Il 60° Minuto : Goalie grandi protagonisti nel Week-End

Con gli Stati Uniti in spasmodica attesa del Super Bowl XLVIII tra i Denver Broncos ed i Seattle Seahawks al MetLife Stadium di East Rutherford (NJ) di domenica sera,anche la NHL si adegua e piuttosto d’esser “oscurata” dall’evento mediatico della NFL,propone il grosso delle sfide di sabato (ben 11) mentre domenica sono solo due le sfide in palinsesto nel primo pomeriggio nordamericano.

Il Sabato NHL inizia con la Battle-Of-Ontario tra Toronto ed Ottawa (6-3 Leafs) con gli ospiti avanti sullo 0-2 (Neil,Greening) al 27’ mentre i mai domi Leafs impattano lo score nel giro di 2’ (Kessel,Lupul) nella parte conclusiva del secondo drittel : l’equilibrio è sovrano con gli scatenati Kessel e Neil nuovamente a segno quando due grosse disattenzioni della difesa dei Sens lasciano Kessel (Hat-Trick più assist e Prima Stella del Sabato NHL) e Bozak a bersaglio con Toronto a scappar via nel finale di gara con Kadri che in EN fissa lo score per 6-3 portando il team dei Maple Leafs al provvisorio terzo posto divisionale. Ci spostiamo in quel di Montrèal dove è stata sfida a colpi di parate tra Price (ben 34sv) e Bishop (“solo” 28) con lo scatenato Carey a tenere a galla i Canadiens che solo ad un passo dagli shootout si arrendono per 2-1 ai Bolts (doppio Thompson) ; sempre portieri in auge anche a Boston,dove i padroni di casa lasciano “respirare” Rask con Johnson (22sv) ad abbassare la saracinesca per il 4-0 rifilato ad Edmonton (0+2 Chara/Iginla) con Scrivens (37sv) a cedere alla grandinata di tiri solo nel terzo finale. Non c’è riposo neanche per Bobrovsky (36sv) che non lascia quasi muovere le foglie nel proprio slot nel 4-1(1+1 Jenner/Johansen) dei ritrovati Blue Jackets tornati prepotentemente in alto nella propria division ai danni dei Panthers che non possono nulla contro il goalie siberiano.

Ci spostiamo ad Ovest ed apriamo col roboante 7-1 rifilato da Colorado al fanalino di coda Buffalo at home con lo scatenato rookie delle meraviglie MacKinnon grande protagonista (1+2) che oscura la doppietta di Capitan Landeskog per gli Av’s sempre più protagonisti in questa stagione ; dalle Rockies Mountain a St.Louis il passo è relativamente breve con i Blues a spuntarla agli shootout contro i Predators per 4-3 (Tarasenko 1+1) col fromboliere russo a trovare la rete decisiva solamente al quarto giro. Sfida proseguita oltre il 60’ a Calgary dove i Flames continuano a macinare (finalmente!) gioco e punti per il quinto sorriso consecutivo ai danni di Minnesota (4-3ot,gwg Backlund) nonostante l’infortunio patito nel primo periodo il goalie Ramo (stiramento?) ma ben sostituito dal rossocrociato Berra. KO scomodo nel deserto arroventato di Phoenix con Penguins a cedere per 3-1 (1+1 Riberio) agli ‘Yotes mentre il sole della California in questo giro splende solo a San Jose con i rispettivi goalie a dar spettacolo (Niemi 29sv ; Crawford addirittura 38!) ed il risultato di parità viene spezzato solo agli shootout con San Jose ad andare a segno in ogni frangente. LA diventa per una volta tanto “terra di conquista” con i Flyers vincenti per 2-0 (1+1 Giroux/Simmonds) sudando le proverbiali sette camicie sui balbettanti Kings con Mason ad abbassare la saracinesca con 35 interventi al pari del collega Ellis (rispettivamente seconda e terza stella della NHL di sabato) col goalie texano a trovare il pesantissimo shootout (26sv) trascinando con lo stesso risultato Dallas (2-0,Daley gwg) all’impresa di giornata firmata contro i capolisti di Anaheim.

Risultati di Sabato 01/02/2014
Toronto  – Ottawa     6-3 (0-1;2-1;4-1)
Montrèal – Tampa Bay  1-2ot (0-0;0-1;1-0;0-1)
Boston   – Edmonton   4-0 (0-0;1-0;3-0)
Columbus – Florida    4-1 (2-0;1-1;1-0)
Colorado – Buffalo    7-1 (3-0;2-1;2-0)
St.Louis – Nashville  4-3so (1-0;1-1;1-2;0-0;1-0)
Calgary  – Minnesota  4-3ot (1-0;1-1;1-2;1-0)
Phoenix  – Pittsburgh 3-1 (1-0;1-1;1-0)
LA       – Phila      0-2 (0-0;0-1;0-1)
Anaheim  – Dallas     0-2 (0-0;0-1;0-1)
San Jose – Chicago    2-1so (0-0;0-0;1-1;0-0;1-0)

La domenica del Super Bowl vede le due sole partite in cartello disputarsi nel primo pomeriggio ad iniziare dall’incandescente sfida in quel di Washington con i Capitals vincenti agli ET ai danni dei Red Wings (6-5,2+1 Ward) nonostante uno scatenato Nyqvist (3+1!) a trascinare Detroit in rimonta sino all’OT con Ovechkin assoluto latitante nei primi 60′ a timbrare con un violentissimo slap il gwg (39ma rete per Ovie). E’ stata un autentica battaglia la sfida tutta canadese tra Montrèal e Winnipeg con i ragazzi del coach dei miracoli Maurice a far volare altissimo i Jets con 8 vittorie in 10 incontri (-4 dalla zona wild card) nel 2-1 con cui sbancano il Centre Bell merito della rete vincente di Frolik nel terzo finale con Montoya autentico protagonista della contesa (30sv tra cui un paio veramente spettacolari) a spezzare velleità dei padroni di casa che insistentemente sbattevano (vanamente) contro il goalie di origine cubana in continui e ripetuti assalti di massa verso il proprio slot fino alla sirena finale.

Risultati di Domenica 02/02/2014
Washington – Detroit  6-5ot (3-1;1-2;1-2;1-0)
Montrèal   – Winnipeg 1-2 (0-0;1-1;0-1)