Canucks zero punti…

Di Tiziano Levorato

27.01.14 – CANUCKS VS EDMONTON OILERS   2 – 4

Dopo 44 partite fuori per infortunio, torna sul ghiaccio per i Canucks quel Jordan Schroeder che ha passato metà del 2013 in ospedale, prima per un’operazione alla spalla, poi per la frattura del piede nella pre-season e la frattura della caviglia dopo tre partite dall’inizio del campionato. Non poteva esserci ritorno migliore visto che il ragazzo ha siglato entrambe le reti per Vancouver, ma non sono bastate visto che dall’altra parte David Perron ha siglato una tripletta poi suggellata dalla quarta rete di Joensuu.

29.01.14 – CANUCKS VS CHICAGO BLACKHAWKS   2 – 5

Contro i campioni in carica i Canucks partono bene: Higgins sblocca dopo 16 secondi su assist di Kesler, poi Sestito raddoppia all’inizio del secondo tempo. Ma Chicago non ci stà e la sua reazione somiglia a uno tsunami: vanno in goal Hossa, Saad, Toews e Sharp e così in meno di 8 minuti Vancouver è travolta. A porta vuota poi Saad arrotonda nel terzo tempo.

31.01.14 – CANUCKS VS WINNIPEG JETS   3 – 4

Prima volta di Vancouver a Winnipeg dal 1996 dopo che la franchigia dei Jets era stata sciolta e ripristinata. Sulla strada dei Canucks il giappo-canadese Devin Setoguchi che piazza due “pere” alle spalle dell’incolpevole Eddie Lack. Gli altri due goals portano la firma di Bogosian e Frolik, mentre per Vancouver erano andati a segno Edler, kesler e Garrison.

Mike Sullivan è un ottimo assistant – coach ma in certi momenti ci vuole la “carica” rabbiosa di Tortorella per scuotere l’ambiente… meno male che la squalifica è finita.