Preview – 30ª giornata Regular Season

30ª giornata di Elite A Itas Cup, con la Regular Season che entra nel vivo della sua seconda parte. Gli incontri previsti per stasera sono: Renon-Milano, Val Pusteria-Valpellice, Asiago-Fassa e Cortina-Vipiteno. In palio, ora come nelle prossime giornate, punti importanti in chiave playoff.

ritten-milanoRitten Sport Renault Trucks – Hockey Milano Rossoblu
ore 19:00, Ritten Arena di Collalbo 
Arbitri: Alex Lazzerim Andrea Benvegnù; Manuel Manfroi, Simone Mischiatti
Primo face-off della giornata previsto a Collalbo, dove i padroni di casa del Renon ospitano il Milano in una gara importante per dimenticare l’ultima debacle di Torre Pellice, dalla quale gli uomini di coach Wilson sono usciti sconfitti subendo la bellezza di 9 gol, record stagionale, soprattutto per una delle difese più solide del campionato. Il Milano sale sull’altopiano dopo il forfait dell’ultima gara disputatasi all’Agorà, dove l’inadatta sostituzione di un plexiglass rotto ha costretto i giudici di gara alla sospensione del match. Non è la prima volta che al palazzetto di Milano si creano problemi di questo tipo. I rossoblu stavano comunque subendo il gioco dell’Asiago, avanti per 4 a 1. C’è però da ricordare che di recente Migliore e soci sono sembrati in forma, ottenendo risultati importanti ancora raggiungibili se si aggiustano i difetti in difesa. Il Renon è quindi avvertito, e l’urgenza di ritrovare punti in fretta motiverà ancora di più i Buam. Rob Wilson dovrà tenere fuori dalla pista uno straniero, sorte toccata a Dan Tudin nella scorsa gara. Al Renon serve continuità per puntare alla vittoria finale; continuità che però ultimamente è mancata, e lo dimostra l’altalena di vittorie e sconfitte. Face-off iniziale alle ore 19, con le due formazioni che non dovrebbero avere infermerie affollate.

pusteria-valpelliceLupi Fiat Professional HC Val Pusteria – HC Valpellice Bodino Engineering
ore 19:30, Leitner Solar Arena di Brunico
Arbitri: Daniel Gamper, Karel Metelka; Maurizio Lorengo, Christian Cristeli
Dopo i primi tre punti della gestione Richer, ottenuti nel derby contro i Broncos, il Val Pusteria torna fra le mura amiche della Leitner Solar Arena per affrontare il Valpellice, reduce dall’imponente vittoria per 9-3 contro il Renon. Nuova sfida con la nuova capolista per gli uomini di Flanagan, sicuramente galvanizzati dall’ultimo brillante risultato. Per i Lupi l’esordio di Ling si è rivelato utile, ma allo stesso tempo l’addio di Soderstrom costringe coach Richer a reinventare l’attacco. Sapore di big-match per questa gara, che offre alla Valpe la possibilità di agganciare una volta per tutte il terzetto delle prime della classe, e al Val Pusteria l’opportunità di confermare l’attuale primo posto, in attesa dei recuperi dell’Asiago. In casa Valpe importante anche l’esordio del difensore Mario Jass, autore già di due reti nella sua gara d’esordio. Sarà a roster anche l’altro neo-acquisto Ryan McDonough. Il risultato è incerto e le emozioni sono garantite.

cortina-vipitenoHafro Sportivi Ghiaccio Cortina – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan
ore 20:30, Stadio Olimpico di Cortina d’Ampezzo
Arbitri: Fabio Lottaroli, Luca Cassol: Stefano Giovanni Terragni, Cristiano Biacoli
Cortina-Vipiteno è una gara per crescere e per raggiungere la migliore posizione possibile in ottica playoff. Gli ampezzani hanno ottenuto due vittorie negli ultimi due incontri, lasciandosi momentaneamente alle spalle le difficoltà del rush natalizio e ritrovano quell’ordine sul ghiaccio importante per strappare punti importanti. Gron e soci, se concentrati, possono fare male a chiunque. Il Vipiteno ha invece perso le ultime due sfide, giocate sul ghiaccio amico. La squadra sta però assumendo una nuova forma, in virtù dei tre nuovi arrivi Lee, Taylor e Knowlton, autori del primo gol (assist per i primi due e gol di Knowlton) siglato contro i Lupi gialloneri. Ci vorrà tempo, ma i Broncos possono essere soggetti a miglioramenti. Restano però da affrontare quei black-out difensivi che spesso costano la sconfitta. Anche fra gli scoiattoli figura un nuovo acquisto: Ricards Birzins, che sarà presente anche questa sera. Non dovrebbero esserci assenze particolari in entrambi i roster.

asiago2-fassaMigross Supercati HC Asiago – Sportiva HC Val di Fassa Volvo
ore 20:30, Stadio Odegar di Asiago
Arbitri: Claudio Ferrini, Gregory Loreggia; Nicola Basso, Tommaso Fabrizio Facchin
Per l’Asiago il calendario si infittisce. Sono già due le gare da recuperare, e a gettare benzina sul fuoco ci ha pensato il vetro rotto dell’Agorà di Milano, che ha costretto alla sospensione della gara impedendo a DiDomenico e compagni di portare a casa un risultato utile, legittimato dal parziale di 4-1 con cui i Leoni stavano conducendo l’incontro. In attesa delle decisioni del giudice sportivo, l’Asiago torna a casa per affrontare il Fassa e cercare di conquistare 3 punti. Il desiderio di vittoria è d’obbligo per l’Asiago, poichè di fronte a sè troverà un Fassa attualmente col fiato corto e apparso in difficoltà nelle ultime uscite. Cinque sconfitte consecutive non possono passare inosservate, e i ladini hanno perso un pò di quello smalto con cui hanno ottenuto buoni risultati durante il periodo natalizio. Uscire indenni dall’Odegar sarà dura, ma tutto è possibile, soprattutto per una formazione che comunque ha già fatto uno sgambetto ai vicentini, battendoli all’overtime nell’ultimo incontro fra i due roster disputatosi al Ginamario Scola. Assente sicuro Casagrande tra le fila del Fassa, così come Ulmer in casa Asiago.

 

Tags: