Un Milano convincente supera il Cortina 5 a 3

milano-cortina-184Un Milano in netta ripresa, dopo il 4 a 1 con il Fassa nel recupero di martedì, affronta davanti al proprio pubblico un Cortina in crisi di risultati, una vittoria nelle ultime cinque partite. Coach Insam, con il proprio roster al completo, schiera in prima Lo Presti, Fontanive, Estoclet; in seconda Migliore, DiDiomete e Schell; in terza Goi, Caletti e Ranallo. Le coppie difensive sono così formate: Fritsch e Gellert in prima; Guerra e Lutz in seconda; Re e Latin in terza.

Inizio match con le due squadre che pensano più a controllare che ad offendere. Il primo pericolo è dei padroni di casa con un tiro dalla blu di Fritsch respinto da Borelli; subito dopo tocca a Lutz, che lambisce il palo alla destra del goalie avversario. Il Milano cresce  al 6.56 Estoclet impegna ancora una volta Borrelli con un diagonale. Passato il momento difficile, gli ospiti passano in vantaggio con Dingle. Nemmeno il tempo di gioire che 28″ più tardi DiDiomete impatta il risultato. Al 16.45 viene fischiata la prima penalità del match; a finire sulla panca puniti è lo scoiattolo Grof. Al 18.20 è la volta di Lacedelli a far compagnia al compagno di squadra. Il Milano spreca 26″ di 5vs3 ma al 19.43 passa in vantaggio dopo un’azione concitata davanti alla gabbia avversaria con l’ultimo tocco di DiDiomete.

Il secondo drittel inizia con un rovescio di Gron respinto con il gambale da Dainton. Al 4.39, con un uomo di movimento in più per milano-cortina-147penalità inflitta a Goi, il Cortina pareggia con Dingle, il più veloce a raccogliere un disco fatto cadere incredibilmente dal goalie milanese, dopo che sembrava già bloccato. I rossoblù tentano una reazione con una doppia conclusione di Migliore. E’ il momento migliore degli scoiattoli che impegnano ancora Dainton con Dingle, Felicetti, e un’azione tutta in velocità di De Bettin e Dingle. Prima del secondo intervallo è Lo Presti ad impegnare Borelli con un tiro dalla mezza.

Nel terzo periodo il Milano scende sul ghiaccio più deciso ed infatti al 3.20 passa in vantaggio con Manuel Lo Presti bravo a trasformare una respinta del portiere avversario su tiro di Fontanive. I ragazzi di Insam non si fermano e creano con Lo Presti, ben servito da Estoclet, e subito dopo è lo stesso attaccante di casa con la maglia numero 89 a impensierire Borelli. Dopo una milano-cortina-298conclusione di Ranallo, al 10.40, con un’azione insistita, Estoclet tira il disco dove il portiere cortinese non può arrivare, realizzando così il 4 a 2. Il Milano sfrutta il momento e crea ancora con Lutz, e spreca 21″ di 4vs3. Al 17.27 è ancora Estoclet a presentarsi  solo davanti a Borelli, lo mette a sedere con una finta, e gonfia la rete per il 5 a 2. Dopo una rissa, che ha come protagonisti Gellert e Adami, gli ospiti, ad un secondo dalla fine, realizzano il definitivo 3 a 5 con Felicetti. Vittoria importante per Migliore e soci e con i tre punti conquistati si accorcia ulteriormente la distanza dal quinto posto occupato dal Vipiteno, vittorioso questa sera ai rigori in casa del Valpellice. Il prossimo impegno del Milano è fissato  per sabato 11 gennaio proprio contro i Broncos alla Weihenstephan Arena.

Hockey Milano Rossoblu – Hafro S.G. Cortina 5-3 (2-1, 0-1, 3-1)

Reti: 07:04 (0-1) R.Dingle (S.Gron/G.De Bettin); 07:32 (1-1) D.DiDiomete (B.J.Schell/T.Migliore); 19:43 (2-1) D.DiDiomete (A.Gellert/B.J..Schell) in sup.num.; 24:39 (2-2) R.Dingle (G.De Bettin/P.Albers) in sup.num; 43:20 (3-2) M.Lo Presti (A.A.Estoclet/N.Fontanive); 50:40 (4-2) A.A.Estoclet (M.Lo Presti/J.Fritsch); 57:27 (5-2) A.A.Estoclet (A.Gellert/M.Lo Presti) in sup.num.; 59:59 (5-3) L.Felicetti (C.Menardi/G.De Bettin) in sup.num.

Formazione Milano: Portieri: P. Dainton (F.Tesini); Difensori: J.Fritsch, A. Re, U.Guerra, A.Gellert, A.Lutz, N.Latin, N.Lo Russo; Attaccanti: B.J. Schell, A.Estoclet, M.Ranallo, T.Migliore, E.Caletti, D.DiDiomete, M.Lo Presti, S.Gherardi, N.Fontanive, T.Goi, M.Borghi; Allenatore: A. Insam

Formazione Cortina: Portieri: A.Borelli (M.Frescura); Difensori:  J. Grof, P.Albers, M.Zanatta, L.Zanatta, F.Lacedelli; Attaccanti: R.Dingle, G.De Bettin, L.Felicetti, S.Gron, A.Moser, R.Lacedelli, C.Menardi, F.Adami, A.Baldo, De Zanna; Allenatore: C.Beddoes;

Tiri: Milano 34; Cortina 30

Penalità: Milano 6 (12 minuti): Cortina 7 (22 minuti)

Arbitri: Andrea Moschen e Karl Pichler; Giudici di linea: Vinicio Willy Volcan e Pier Lorenzo Chiodo

Spettatori: 1750