Preview – 28ª giornata Regular Season

Prosegue la seconda parte della Regular Season di Elite A Itas Cup, anche stavolta in versione dimezzata a causa degli impegni internazionali dell’Asiago, volato a Rouen per disputare la Final Four di Continental Cup. L’incontro tra Asiago e Renon è così posticipato al 21 gennaio 2014, ore 20:30. Mancherà la sfida d’alta quota, ma non mancheranno le emozioni, col Milano che sale in alta val d’Isarco a casa del Vipiteno, il Cortina di fronte alla difficile sfida casalinga contro il Val Pusteria, e la Valpe impegnata ad Alba di Canazei contro il Fassa.

vipiteno-milanoSSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – Hockey Milano Rossoblu
ore 19:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno
Arbitri: Alex Lazzeri, Karel Metelka; Claus Unterweger, Maurizio Lorengo
Primo face-off della giornata alla Weihenstephan Arena di Vipiteno, dove Vipiteno e Milano si incontrano per la seconda volta in questa stagione. La prima sfida terminò con uno spettacolare 7 a 6 per i Broncos, che vorranno sicuramente ripetere l’impresa. Ma in riva all’Isarco arriva un Milano rigenerato dalle ottime buone prestazioni e dalle due vittorie di fila ottenute in questa settimana, contro Fassa, fuori casa, e Cortina, all’Agorà. In palio c’è il sesto posto in classifica.  Il Vipiteno è reduce dalla vittoria agli shootout maturata sul ghiaccio di Torre Pellice. Un segnale importante in vista di questa altrettanto importante sfida. Tra i Broncos è tralatro pronto all’esordio Justin Taylor, mentre è da vedere se l’iter burocratico darà il via libera anche per Lee e Knowlton. Per contrastare lo special team altoatesino ed eventualmente i nuovi stranieri, il Milano potrà far leva sulla sua prima linea Fonatnive-Estoclet-Lo Presti, efficace nella vittoria interna contro il Cortina. Non ci sono assenze per i Rossoblu, mentre ancora non si sa se Myllykoski è pronto a difendere la gabbia, poiché tormentato da fastidi muscolari. E’ comunque pronto Steinmann, presente già in dieci partite in questa stagione.

cortina-pusteriaHafro Sportivi Ghiaccio Cortina – Lupi Fiat Professional Val Pusteria
ore 20:30, Stadio Olimpico di Cortina d’Ampezzo
Arbitri: Claudio Ferrini, Gregory Loreggia; Lorenzo Calligaro, Simone Mischiatti
Il Cortina deve buttarsi al più presto alle spalle questo periodo negativo, cominciato col rush natalizio. Giusto una settimana fa gli uomini di Beddoes avevano interrotto la serie negativa, ma il k.o di Milano ha riaperto le crepe, e gli ampezzani vogliono sistemarle al più presto, dimostrando di essere quella squadra efficace e ben preparata che fino a prima delle Universiadi ha messo in difficoltà diverse compagini. Ma all’ombra delle Tofane arriva il Val Pusteria ambizioso di primato, in virtù anche del Renon fermo in questa giornata. I Lupi distano solo una lunghezza dai Buam, di conseguenza il nuovo primato è dietro l’angolo, Cortina permettendo. Sul pancone dei Gialloblu sederà per la prima volta coach Mario Richer, scelto dal direttore sportivo Oly Hicks, che in questo periodo ha guidato con successo la squadra altoatesina. Il Val Pusteria ha ripreso fiato nel turno di giovedì, quindi Helfer e compagni vorranno mettere sul ghiaccio tutta l’intensità, la qualità e la quantità del loro roster per strappare la vittoria. Gron e compagni, dal canto loro, vogliono dimenticare la serata di Milano, e il ritorno al ghiaccio amico è il miglior modo per farlo. Ma il Val Pusteria non è intenzionato a fare sconti. Possibile l’esordio di David Ling per i Lupi. Nessuna particolare assenza da segnalare.

fassa-valpelliceSportiva HC Val di Fassa Volvo – HC Valpellice Bodino Engineering
ore 21:00, Stadio Gianmario Scola di Alba di Canazei
Arbitri: Andrea Benvegnù, Daniel Gamper; Christian Gamper, Federico Stefenelli
Due squadre reduci da due sconfitte cercano il riscatto per migliorare la propria classifica. Fassa dopo il brusco stop subìto in casa del Renon, Valpe dopo il k.o ai rigori patito sul ghiaccio amico del Cotta Morandini. I ragazzi di Flanagan saranno quindi motivati a dimenticare lo scivolone casalingo, cercando di infliggere invece la sconfitta a domicilio ad un Fassa apparso col fiato tirato e visibilmente annebbiato nelle ultime due uscite, dove ha ottenuto solo due nette sconfitte contro Milano e Renon. Coach Kostner deve ritrovare subito il gruppo e la voglia di crescere per non rimanere ancorato al fondo classifica, anche perché davanti a sé ha un Milano e un Vipiteno in crescita. Va rimesso il coltello tra i denti, e lottare, pattinare e sudare fino all’ultimo puck, per proseguire in maniera grintosa il campionato. Valpellice dovrebbe essere senza Ambrosi, Fassa senza Casagranda, out per lungo tempo.

Tags: