Preview – 27ª giornata Regular Season

27ª giornata della Regular Season di Elite A Itas Cup. L’Asiago è in viaggio verso Rouen per disputare la Final four di Continental Cup, e in questa giornata ha giocato di (largo) anticipo sfidando il Val Pusteria il 21 dicembre 2013, uscendo sconfitto 3-1 dal ghiaccio della Leitner Solar Arena. Di conseguenza, scendono in pista sei delle otto squadre, col Renon che ha la possibilità di balzare in testa alla classifica nel caso superasse il Fassa. Valpellice ospita il Vipiteno mentre il Milano cerca conferme in casa contro il Cortina, dopo aver superato ieri il Fassa (4-1 per i Rossoblu) nel recupero della giornata di Santo Stefano.

ritten-fassaRitten Sport Renault Trucks – Sportiva HC Val di Fassa Volvo
ore 20:30, Ritten Arena di Collalbo
Arbitri: Michele Gastaldelli, Nadir Ceschini; Christian Gamper, Maurizio Lorengo
Con Asiago e Val Pusteria a riposo, il Renon ha la possibilità di scavalcarle entrambe conquistando temporaneamente il primo posto, potendo così superare il momento relativamente difficile che sta attraversando, con risultati altalenanti e vittorie sudate. Rob Wilson ha recuperato Mason a difesa della gabbia, tassello fondamentale per il reparto difensivo. Il Fassa sale sull’altopiano per dimenticare in fretta la sconfitta subita contro il Milano, dove i ladini non sono quasi pervenuti, con una scarsa tenuta fisica e soppiantati dall’avversario. Forse la stanchezza, anche mentale, ha influito particolarmente sull’esito della gara. Così coach Kostner è obbligato a richiamare subito l’attenzione e la concentrazione dei suoi uomini, per non rimanere relegato all’ultimo posto fino alla fine della Regular Season. Tra i ladini fa piacere il ritorno di Turon dopo l’esperienza a Merano. Non si registrano particolari defezioni, altre a quelle di lungo corso di Casagranda e Trottner (Fassa).

valpe-vipiteno VECCHIOHC Valpellice Bodino Engineering – SSI Vipiteno Broncos Weihestephan
ore 20:30, Valmora Cotta Morandini Arena di Torre Pellice
Arbitri: Claudio Ferrini, Andrea Benvegnù; Matthias Cristeli, Stefano Marchetti
Al Cotta Morandini di Torre Pellice va di scena la sfida tra i Bulldogs e i Broncos. Gli ospiti sono ancora in attesa dei rinforzi americani in arrivo dalla Norvegia, oltre al canadese Taylor. Tali inserimenti sarebbero essenziali in questa ostica trasferta, contro una squadra che sul ghiaccio amico riesce sempre a dare il massimo, e, spesso, a portare a casa i tre punti. Se la burocrazia non gioca brutti scherzi, Lee e Knowlton, i due americani in arrivo dal Tønsberg Vikings, potrebbero essere a roster. La Valpe, per ottenere il massimo risultato, dovrà fronteggiare i suoi problemi di approccio alla partita e ai singoli drittel, che spesso costano caro agli uomini di Flanagan, evitando così quelle leggerezze che talvolta pesano sull’intera gara dei piemontesi. Intanto il mercato sorride ai torresi, che riabbracciano Ryan McDonough, canadese già in forza al Valpellice nella stagione 2010/2011. Anche per questa gara non vi sono assenze particolari, e Myllykoski dovrebbe essere regolarmente a difesa della gabbia dei Broncos, salvo schieramento di Steinmann.

milano-cortinaHockey Milano Rossoblu – Hafro S.G. Cortina
ore 20:30, Stadio Agorà di Milano
Arbitri: Andrea Moschen, Karl Pichler; Vinicio Willy Volcan, Pier Lorenzo Chiodo
Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 20:25
Il Milano torna all’Agorà rinfrancato dalla netta vittoria sul Fassa ottenuta nel recupero giocatosi il 7 gennaio. L’1-4 di Canazei potrebbe motivare i Rossoblu, che, a detta anche dello stesso coach Insam, sono in crescita e determinati a migliorare e ottenere risultati soddisfacenti in questa seconda parte di Regular Season. La sfida è delicata, anche perchè a Milano arriva una squadra che vive un periodo diverso. Il Cortina, dopo le ottime buone cose mostrate, è in calo e le quattro sconfitte di fila patite nel periodo natalizio lo confermano. Il successo contro la Valpe ha però, in qualche modo, rinvigorito un’ambiente che può comunque ancora contare sulla buona amalgama creatasi tra vecchi “senatori” d’esperienza, stranieri interessanti, e giovani prodotti del vivaio locale. Beddoes farà di tutto per frenare la crescita del Milano che, recuperate tutte le assenze, deve far valere il fattore ghiaccio per strappare la vittoria, ottenuta fino ad ora solo una volta in questo cmapionato contro gli Scoiattoli (3-0 a Cortina, il 10 ottobre). Se il Milano trovasse la vittoria, anche la classifica subirebbe delle modifiche, in positivo. Se invece fosse il Cortina a strappare la vittoria esterna, potrebbe staccare in classifica il gruppetto delle ultime tre, Vipiteno, Milano e Fassa. 

Tags: