Lo Znojmo arresta la striscia positiva dell’HCB Alto Adige

(Comun. stampa HC Bolzano) – Si ferma a cinque la serie di vittorie consecutive dei Foxes, che perdono la seconda gara casalinga nel giro di 24 ore, sconfitti dall’HC Orli Znojmo per 4:2. Il Bolzano resta così al quarto posto in classifica, a due giornate dal termine della regular season.

All’ingaggio iniziale, coach Tom Pokel deve fare a meno di due terzini, ossia Joe Charlebois e Matt Tomassoni; in porta è concesso un turno di riposo a Jaroslav Hübl, il quale viene sostituito, a difesa della gabbia, da Günther Hell.

Avvio di gara molto propositivo da parte della formazione del capoluogo, con tutti gli uomini presenti a roster che hanno la loro chance per mettersi in nostra. Il primo pericolo in avanti lo crea Enrico Miglioranzi, con una conclusione insidiosa dalla distanza. Poco dopo tocca a Withfield a rendersi protagonista sotto porta, andando a deviare sull’esterno del palo una conclusione di Nicoletti. Dopo metà frazione Schofield duetta con Gander, ma conclude addosso al portiere avversario. Il gol del vantaggio è comunque nell’aria e si concretizza al 15.23. Zisser riceve all’altezza della blu, propone sotto porta, dove il più lesto di tutti è MacGregor Sharp, il quale raccoglie e deposita in fondo al sacco. Passato in svantaggio, lo Znojmo capisce che è giunta l’ora di cambiare marcia, ma, nei minuti conclusivi del primo periodo, i cechi costruiscono davvero poco.

Lo Znojmo sfrutta i regali dei biancorossi

Il secondo tempo si apre con il Bolzano costretto ad una doppia inferiorità, che Egger e compagni gestiscono comunque in maniera ottima. Scampato il pericolo, i biancorossi possono giocare loro con l’uomo in più, ma anche in questa circostanza non accade nulla di particolare. Nel corso del powerplay successivo in favore dello Znojmo ecco che si concretizza il gol del pareggio. Stach centra una clamorosa traversa, l’azione prosegue, Hell riesce a disinnescare un tentativo di Thomas, ma capitola sul tocco ravvicinato di Martin Podesva, il quale raccoglie il rebound del goalie di casa e fa 1:1. Al 32.24, in ogni caso, l’HCB Alto Adige mette nuovamente la testa avanti, sfruttando al massimo un penalty: alla battuta va Sebastien Pichè, che non perdona. La gioia, però, dura davvero poco, precisamente 28 secondi. Stefan Zisser favorisce il contropiede di Michael Kolarz, che a tu per tu con Hell mette dentro. Sempre Pichè prova a regalare un’altra gioia ai suoi, prima della seconda sirena, non riuscendo però a superar la guardia di un super Hovi.

Finale di gara decisamente complicato per i Foxes, che devono ancora fare i conti con una serie di inferiorità, le quali non fanno male solo per gli interventi di Hell. La situazione di parità regge allora sino al 50.17, quando Enrico Miglioranzi commette un errore di ingenuità, favorendo Lattner, che porta a condurre la compagine ospite per la prima volta in serata. I biancorossi cercano immediatamente di reagire, affondandosi a Strömberg, prima, e Schofield, poi, ma la guardia di Hovi è sempre efficace. L’ultima occasione vera, sulle stecche di casa, capita a Pichè, il quale però non trova fortuna. Nel finale lo Znojmo mette al sicuro il punteggio, insaccando anche a porta vuota con Peter Pucher.

HCB Alto Adige – HC Orli Znojmo 2:4 (1:0, 1:2, 0:2)
HCB Alto Adige: Hell (Hübl); Egger-Nicoletti, Piche-Oberdörfer, Miglioranzi-Frank; Santorelli-Sharp-Strömberg,  Beaudoin-Withfield-Pance, John Esposito-Shofield-Gander, Zisser-Bernard-Insam, Angelo Esposito, Peter Wunderer. Coach: Tom Pokel
HC Orli Znojmo: Hovi (Landsman); Kolarz-Boruta, Stach-Thomas, Müller-Pojkar, Magovac-Theimer; Lattner-Bartos-Seda, Podesva-Pucher-Spacek, Prochazka-Fiala-Novak, Novacek-Finsterle-Beranek. Coach: Jiri Reznar
Reti: 1:0 MacGregor Sharp (15.23), 1:1 Martin Podesva (27.49), 2:1 Sebastien Pichè (32.24/penalty), 2:2 Michael Kolarz (32.52), 2:3 Jan Lattner (50.17), 2:4 Peter Pucher (59.19/empty net)
Spettatori: 1814

 

La classifica di Erste Bank Eishockey Liga:
1. UPC Vienna Capitals 58 punti
2. EHC Liwest Linz 58
3. EC Red Bull Salzburg 57
4. HCB Alto Adige 57
5. HC Orli Znojmo 54
6. EC Villacher SV 52
7. EC Klagenfurter AC 44
8. Moser Medical Graz 99ers 44
9. SAPA Fehervar AV19 43
10. Dornbirner Eishockey Club 42
11. HC TWK Innsbruck 24
12. HDD Telemach Olimpija Ljubljana 20

Tags: