Preview – 26ª giornata Regular Season

Con la 26ª giornata si conclude l’intenso filone di partite del periodo natalizio, con le squadre scese sul ghiaccio, in media, ogni due giorni. Il Val Pusteria è chiamato a difendere il primato nel derby altoatesino contro il Renon. Primo face-off della giornata a Vipiteno, dove i Broncos sono impegnati contro il Fassa. Valpellice e Milano giungono in Veneto per sfidare, rispettivamente, Cortina e Asiago.

vipiteno-fassaS.S.I. Vipiteno Broncos Weihenstephan – Sportiva HC Val di Fassa Volvo
ore 19:30, Weihenstephan Arena di Vipiteno
Arbitri: Andrea Moschen, Alex Lazzeri; Federico Stefenelli, Simone Mischiatti
Ritorno alla sconfitta per i Broncos dopo i tre punti conquistati contro il Cortina. In attesa dei nuovi arrivi americani – Lee, Knowlton e Taylor – gli uomini di Travnicek sono sembrati un po’ stanchi e la sconfitta contro il Renon s’è fatta sentire soprattutto sul piano atletico, quindi, l’arrivo di nuove energie, e di nuove qualità, è fondamentale. C’è poi da riflettere sul pesante passivo della difesa, diventata la più fragile della Elite A, con una rete in più rispetto al Fassa, che sale in Alta val d’Isarco con ambizioni di bottino pieno dopo la vittoria casalinga contro il Cortina. La truppa di Kostner è in netta crescita, il duro lavoro sta dando i suoi frutti, regalando qualche soddisfazione, con qualche ottima vittoria, in questo rush natalizio. Gli avversari dei ladini, in classifica, non sono a distante siderali. Ci si aspetta quindi una gara a viso aperto fra due squadre che possono dire la loro se abbandonano i problemi constatati fino ad ora. Nessuna particolare defezione per il Vipiteno, mentre out Casagranda tra i ladini.

pusteria-rittenLupi Fiat Professional HC Val Pusteria – Ritten Sport Renault Trucks
ore 20:30, Leitner Solar Arena di Brunico
Arbitri: Karel Metelka, Karl Pichler; Manuel Manfroi, Claus Unterweger
Il Val Pusteria è reduce dalla sudata vittoria di Milano, lì dove il Renon, due giorni prima, ha trovato invece la sconfitta. Col 4 a 2 sui Rossoblu, ottenuta tra l’altro con l’assenza di pedine fondamentali come McCauley e Scandella, i Lupi hanno confermato il primo posto e la striscia positiva sale a sette gare, da quando sul pancone è seduto Oly Hicks. Alla Leitner Solar Arena arriva il Renon, che ha perso qualche punto dopo il buon momento della vittoria di Coppa Italia e del primo posto. La compagine dell’altopiano è ora terza in classifica, ma l’ottimo roster e il buon gioco dei Buam possono essere armi in più per riprendere a pieno ritmo l’assalto al primo posto. Attenzione però ad Aubin, il goalie dei Lupi tornato in gran forma dopo i problemi fisici di inizio stagione. Val Pusteria deve oltretutto fare i conti con qualche assenza: McCauley, Scandella, Erlacher, Mair, Ellis casis. Ancora in attesa l’arrivo di Ling. Tra i pali del Renon sarà presente Mason, tornato a pieno regime dopo la Spengler Cup.

asiago2-milanoHC Migross Supermercati Asiago – Hockey Milano Rossoblu
ore 20:30, Stadio Odegar di Asiago
Arbitri: Daniel Gamper, Michele Gastaldelli; Christian Gamper, Tommaso Fabrizio Facchin
Asiago e Milano sono reduci da due sconfitte nell’ultimo turno di campionato. I vicentini sono caudti a Torre Pellice, subendo una rimonta, così come il Milano, sconfitto 4 a 2 dal Val Pusteria dopo essersi portato due volte in vantaggio. Partita interessante quella dell’Odegar, poiché il Milano ha mostrato segni di crescita nelle ultime gare, e vorrà sicuramente allontanare il fiato del Fassa dal collo. L’Asiago è superiore, ma la testa è orientata alla Continental Cup, è gli uomini di Parco potrebbero rischiare di cadere in qualche piccola distrazione nella quale sono già incappati nel corso della Elite A. Il Milano, per cercare il colpaccio, dovrà mettere sul ghiaccio tutto il suo cuore e mantenere il gioco discreto mostrato nelle ultime uscite. Da segnalare l’espulsione di Parco, coach degli Stellati, nell’ultimo turno, a Torre Pellice, per proteste contro l’arbitro. Per il Milano, Latin non dovrebbe aver recuperato dall’influenza, e Borghi è di nuovo a referto. Per l’Asiago, sono sotto osservazione le condizioni di Ulmer e Stevan.

cortina-valpelliceHafro Sportivi Ghiaccio Cortina – HC Valpellice Bodino Engineering
ore 20:30, Stadio Olimpico di Cortina d’Ampezzo
Arbitri: Luca Cassol, Claudio Pianezze; Biacoli Cristiano, Fabrizio De Toni
Il Cortina perde da quattro partite, e ha perso un po’ del brio e del buon gioco mostrato per diverso tempo. Contro il Fassa, i bellunesi sono crollati nel drittel finale, sotto i colpi di Bernard, Castlunger e Iori. Il Valpellice ha fatto uno sgambetto all’Asiago, rimontando lo svantaggio e conquistando la vittoria all’overtime, e arriva a Cortina galvanizzato e motivato a fare bottino pieno, per staccare in classifica proprio gli Scoiattoli. Gara interessante, animata dai desideri di posizione dignitosa in ottica playoff, da parte di entrambe le squadre. Ancora da verificare, in casa Valpe, le condizioni di Frazee, bloccato da un infortunio muscolare e sostituito nell’ultima gara da Rivoira, che ha ben rimpiazzato il goalie americano. Non dovrebbero invece esserci problemi di roster per coach Beddoes. 

Tags: