Un buon Milano non basta per un Val Pusteria rimaneggiato

milano-pustertal-317Il Val Pusteria si presenta all’Agorà con molte assenze, infatti mancano i difensori Mair ed Elliscasis e gli attaccanti Scandella, McCauley, Erlacher, e il nuovo acquisto Ling, che non è ancora arrivato, ma forte di sei vittorie nelle ultime sei partite, ed una prima posizione da difendere dagli assalti di Asiago e Renon. I ragazzi di Insam, nel cui roster manca solo Latin, dopo la buona prestazione con i Rittner Buam, sono alla caccia della quinta posizione occupata attualmente dal Vipiteno. Il Milano si presenta con Lo Presti, Estoclet e Fontanive in prima; DiDiomete, Migliore e Schell in seconda; Goi, Caletti e Ranallo in terza. Le coppie difensive sono formate da Fritsch e Gellert; Lutz e Guerra; Re e Lo Russo. Alla prima azione pericolosa della partita il Milano passa in vantaggio con Migliore che raccoglie una respinta di Aubin su tiro di Re. I rossoblù premono e creano con Fontanive che manca il raddoppio di un soffio. Al 7.40 viene fischiata a Re la prima penalità del match e con un uomo in più gli ospiti pareggiano con un tiro dalla blu di Crepaz. Poco dopo la metà del tempo sale in cattedra Aubin che prima esegue un doppia respinta su Caletti e Ranallo e poi compie un vero miracolo su una conclusione di Gellert, bello l’assist di DiDiomete.

Il secondo tempo inizia con un tiro di Estoclet respinto da un attento Aubin e subito dopo si ripete su Gellert. Al 4.57 si vedono anche gli milano-pustertal-257ospiti con Hofer, il cui tiro viene deviato sul palo da Dainton. Il goalie milanese concede il replay prima su Helfer e poi su Oberrauch. Al 12.12 i ragazzi di Insam, in powerplay, passano in vantaggio con Lutz. Il Milano insiste ed impegna il goalie avversario prima con Migliore e poi con Estoclet. Al 15.20 sono gli ospiti a sfiorare il pareggio con McLeod che appena rientrato dalla panca puniti sfiora il palo alla destra della gabbia milanese. A 30″ dal secondo intervallo Oberrauch pareggia dopo una bella azione in velocità con Soderstrom.

Il terzo drittel inizia con una superiorità sprecata del Milano. Al 4.47 la svolta del match. Gli arbitri mandano in panca puniti Goi e il Val Pusteria con un uomo di movimento in più non perdona. Infatti al 6.28 è Hofer a portare in vantaggio la propria squadra. Il Milano si getta in avanti e crea con Lo Presti, Fontanive, Gellert, Goi e Fritsch. Al 17.41 strepitoso passaggio di Fontanive a liberare Estoclet il cui tiro viene ancora una volta milano-pustertal-287respinto dal goalie altoatesino. Coach Insam chiama timeout e al 18.55 toglie il proprio goalie per un uomo di movimento in più ma sono ancora gli ospiti a realizzare il definitivo 4 a 2 con O’Marra. Vittoria importante per i Lupi che allungano in testa alla classifica grazie alla concomitanza della sconfitta dell’Asiago con il Valpellice. Migliore e soci torneranno sul ghiaccio domenica 5 gennaio quando andranno a fare visita all’armata Asiago. Il 7 gennaio ci sarà il recupero della partita rinviata con il Fassa, mentre giovedì 9 gennaio si ritorna all’Agorà contro il Cortina.

Hockey Milano Rossoblu – Fiat Professional Val Pusteria 2-4 (1-1, 1-1, 0-2)

Reti: 01:20 (1-0) T.Migliore (B.J.Schell/A.Re); 09:15 (1-1) L.Crepaz (A.Hofer/D.Campbell) in sup. num.; 32:12 (2-1) A.Lutz (B.J.Schell/J.Fritsch) in sup. num.; 39:30 (2-2) M.Oberrauch (C.Soderstrom/P.Bona); 46:28 (2-3) A.Hofer (R.O’Marra/K.McLeod) in sup. num.; 59:22 (2-4) R.O’Marra (K.McLeod/C.Soderstrom) a porta vuota

Tiri: Milano 33, Val Pusteria 39

Penalità: Milano 2 (4 minuti), Val Pusteria 3 (6 minuti)

Formazione Milano. Portieri: P. Dainton (F.Tesini); Difensori: J.Fritsch, A. Re, U.Guerra, A.Gellert, A.Lutz; Attaccanti: B.J.Schell, A.Estoclet, M.Ranallo, E.Caletti, D.DiDiomete, M.Lo Presti, T.Migliore, S.Gherardi, N.Fontanive, T.Goi, N. Lo Russo, M.Borghi; Allenatore: A. Insam;

Formazione Val Pusteria. Portieri: J.S. Aubin (P.Kosta); Difensori: A. Hofer, D.Campbell, C.Borgatello, A.Helfer, D.Glira, I.Althuber; Attaccanti: M.Oberrauch, C.Soderstrom, K.McLeod, O’Marra, P.Bona, V.Schweitzer, B. Obermair, A.Obermair, L.Crepaz, A.C. Tomasini; Allenatore: Chris Oly Hicks

Arbitri: Luca Cassol e Nadir Ceschini; Giudici di linea: Manuel Manfroi e Nicola Basso

Spettatori: 1976