Preview – 25ª giornata Regular Season

Prosegue a ritmi serrati la Elite A Itas Cup, che torna dopo appena due giorni dal turno di capodanno. La capolista Val Pusteria va a far visita al Milano, Asiago, secondo, va a Torre Pellice. Sfida altoatesina tra Renon e Vipiteno, mentre il Fassa ospita il Cortina.

ritten-vipitenoRitten Sport Renault Trucks – S.S.I. Vipiteno Broncos Weihenstephan
ore 20:30, Arena Ritten di Collalbo
Arbitri: Thomas Gasser, Claudio Ferrini; Christian Gamper, Claus Unterweger
Il Renon torna sul ghiaccio amico dopo la sconfitta di Milano. La chiave dei Buam è capire le condizioni del goalie Mason a Spengler Cup terminata, oltre a vedere come rimediare a quello che è successo nelle ultime due trasferte, ovvero subire una rimonta dopo il vantaggio iniziale. Sull’altopiano sale il Vipiteno, che dopo tredici turni ha ritrovato la vittoria superando il Cortina. I Broncos, ritrovati i tre punti, vogliono continuare a migliorare, aspettando gli arrivi internazionali, Taylor, Lee e Knowlton. L’allungamento del roster potrebbe aiutare a superare le difficoltà patite fino ad ora.

milano-pusteriaHockey Milano Rossoblu – Lupi Fiat Professional H.C. Val Pusteria
ore 20:30, Stadio Agorà di Milano
Arbitri: Luca Cassol, Nadir Ceschini;Manuel Manfroi, Nicola Basso
Seconda gara in casa per il Milano nel giro di pochi giorni, con la determinazione di ripetere la rimonta di capodanno conquistata contro il Renon. A far visita ai Rossoblu arriva il Val Pusteria, attuale capolista, capitanata attualmente da coach Oly Hicks, che ha portato buoni risultati intraprendendo una striscia positiva in questi numerosi impegni natalizi. I Lupi hanno recuperato alcuni giocatori fondamentali, Oberrauch sopra a tutti, e il loro potenziale sta emergendo in queste ultime gare. Per il Milano la gara è difficile sulla carta, ma nell’ultimo incontro fra le due squadre, gli uomini di Insam hanno strappato la vittoria ai rigori alla Leitner Solar Arena, e l’inerzia dell’ultimo, positivo, risultato casalingo, potrebbe ancor di più motivare i milanesi. Ancora sotto osservazione le condizioni di Borghi.

valpellice-asiago2HC Valpellice Bodino Engineering – HC Migross Supermercati Asiago
ore 20:30, Valmora Cotta Morandini Arena di Torre Pellice
Arbitri: Alex Lazzeri, Gregory Loreggia;Christian Cristeli, Matthias Cristeli
Interessante gara quella di Torre Pellice, tra l’Asiago che mantiene posizioni di alta classifica e pensa alla Continental Cup, e il Valpellice che prontamente rimedia a piccoli strafalcioni mantenendosi costantemente tra le quattro prime del gruppo. La Valpe deve però valutare le condizioni di Frazee, infortunatosi a Brunico, e Rivoira e pronto a scendere in pista. Duello dello sfida è quello tra Inhacak e DiDomenico, due fra i principali scorer del campionato. Match incerto per le difese, impegnate a contrastare due attacchi più prolifico. Asiago tiene sotto controllo le condiizoni di Ulmer, unico incerto della gara, per la Valpe non è prevista nessun’altra defezione oltre a quella, possibile, di Frazee.

fassa-cortinaSportiva HC Val di Fassa Volvo – Hafro Sportivi Ghiaccio Cortina
ore 21:00, Stadio G.Scola di Alba di Canazei
Arbitri: Karel Metelka, Fabio Lottaroli; Stefano Giovanni Terragni, Federico Stefenelli
Face-off in ritardo rispetto alle altre piste ad Alba di Canazei, dove il Fassa, sempre volenteroso e determinato, ospita il Cortina, leggermente calato nelle ultime partite. Vallini, il goalie che fino ad ora è stato più sul ghiaccio, sarà impegnato a contrastare gli uomini di Beddoes, che vorranno interrompere la striscia negativa di tre partite subita nelle recenti partite. Per il Fassa, che ha onorato l’ultima sfida coi campioni d’Italia e continua a crescere, saranno ancora assenti i lungodegenti Casagranda e Trottner. De Bettin e compagni, dal miglior team in penalty-killing, sono passati al terzo posto, ed anche la difesa ha cominciato ad accusare qualche calo, e il ghiaccio dello Scola può essere l’occasione per riscattarsi, Fassa permettendo.

Tags: