Il Milano sotto 0 a 3 piega la Valpe grazie alla spinta del proprio pubblico

imageDopo la pausa ritorna l’EliteA con il Valpellice che fa visita al Milano. La squadra di Flanagan rappresenta la vera bestia nera per Migliore e soci; cinque partite e cinque sconfitte quest’anno, due in campionato, due in Coppa Italia ed una in amichevole.
Coach Insam recupera Manuel Lo Presti, assente dal 31 ottobre, DiDiomete, e può schierare in difesa il nuovo arriva Uinter Guerra. Sul ghiaccio anche uno dei reduci dalle Universiadi, Tommaso Migliore; assente, invece, Marcello Borghi, per una botta rimediata in nazionale.
imageDa lodare l’iniziativa in collaborazione con Dottor Sorriso Onlus. Infatti ci sarà, come già avviene in molti paesi, il Teddy Bear Toss, e cioè il lancio degli orsetti comprati prima della partita, con il ricavato devoluto agli interventi dei clown di Dottor Sorriso presso la Clinica Pediatrica “De Marchi” di Milano. Inoltre gli orsetti lanciati durante la gara, saranno poi regalati alla Clinica Pediatrica “De Marchi”. Il lancio deve avvenire alla prima rete dei padroni di casa, ma viene rimandato alla fine del match per il ritardo iniziale dovuto al cambio di una lastra di plexiglass.

imageBella cornice di pubblico grazie ai 2616 presenti. Pronti via e gli ospiti passano in vantaggio dopo 36″ con Strong. Il Milano non reagisce e al 2.49 è Scott Barney a raddoppiare. Insam chiama timeout. Alla ripresa del gioco i rossoblù impegnano Frazee prima con Estoclet, poi con una doppia conclusione di Gellert ed Estoclet. Al minuto 8.42 arriva la prima penalità della partita; a finire in penalty box è Nicolao.
Il Milano preme ed impegna il goalie avversario con Estoclet. La parità torna sul ghiaccio quando viene fischiata una dubbia penalità ai padroni di casa per troppi uomini sul ghiaccio. I ragazzi di Insam tentano una reazione ed impegnano Frazee prima con Lutz, poi con Lo Russo ed infine con Caletti.

imageIl secondo drittel inizia con 21″ di superiorità ospite per penalità inflitta a Latin nel tempo precedente. Passati i due minuti di inferiorità senza grossi problemi, il Milano, al 3.13, deve ancora subire ed è Rizzo che trafigge un non attento Dainton. Al 7.05 Nunn lanciato a rete viene steso da Guerra. Con un uomo di movimento in più la Valpe impegna Dainton con Maxwell ben servito da Ihnacak. Recuperata la parità numerica sul ghiaccio, il Milano prova a bucare la rete piemontese con un missile dalla blu di Lutz. Al 13.33 arriva la meritata rete dei padroni di casa. Contropiede di Schell, il tiro viene respinto dal goalie avversario, ma sul proseguo dell’azione Lutz buca la rete. Il tempo si conclude con una doppia conclusione di Nicolao, ma Dainton respinge.

imageIl terzo periodo inizia con una conclusione di Manuel Lo Presti ma ancora una volta blocca un attento Frazee. Al 4.50 i padroni di casa realizzano la seconda rete: tiro dalla blu di Lutz respinge ancora una volta l’estremo torrese, ma il più veloce di tutti è DiDiomete che al volo infila per la gioia di tutti i presenti. I rossoblù ci credono e a ripetizione creano occasioni con Estoclet, Fritsch, Lutz e DiDiomete. Coach Insam toglie il proprio portiere per un uomo di movimento in più e al 18.57 Gellert gonfia la rete con un fendente per il meritato 3 a 3. La Valpe non fa nemmeno in tempo a riorganizzare le idee che 9″ più tardi un diagonale di Estoclet sorprende Frazee per il definitivo 4 a 3. L’ultimo assalto dei torresi è inconcludente e così il popolo milanese può festeggiare il natale nei migliori dei modi. Il prossimo impegno per Migliore e soci è il giorno di Santo Stefano ad Alba di Canazei contro il Fassa; match che verrà replicato 48 ore dopo all’Agorá.

Hockey Milano Rossoblu – H.C. Valpellice Bodino Engineering 4-3 (0-2/1-1/3-0)

Reti: 00:36 (0-1) D.Strong (G.Nunn/F.De Biasio); 02:49 (0-2) S.Barney (T.Maxwell); 23:13 (0-3) P.Rizzo (A.Silva); 33:33 (1-3) A.Lutz (D.DiDiomete/B.J.Schell); 44:50 (2-3) D.DiDiomete (B.J.Schell/A.Lutz); 58:57 (3-3) A.Gellert (A.A.Estoclet/D.Diomete); 59:06 (4-3) A.A Estoclet (N.Fontanive/U.E.Guerra)

Tiri: Milano 47; Valpellice 33
Penalità: Milano 7 (14 minuti); Valpellice 9 (18 minuti)

Formazione Milano. Portieri: P. Dainton, (F.Tesini); Difensori: J.Fritsch, A. Re, U.Guerra, A.Gellert, A.Lutz; N.Latin; Attaccanti: B.J. Schell, A.Estoclet, M.Ranallo, E.Caletti, D.DiDiomete, M.Lo Presti, T.Migliore, S.Gherardi, N.Fontanive, T.Goi, N. Lo Russo; Allenatore: A. Insam;

Formazione Valpellice. Portieri: J.Frazee, (A.Rivoira); Difensori: T.Johnson, A.Ambrosi, S.Tomko, F.De Biasio, A.Schina; Attaccanti: T.Maxwell, B.Ihnacak, D.Strong, P.Nicolao, G.Nunn, S.Barney, M.Pozzi, A.Silva, P.Rizzo, P. Canale, M.Durand Varese, N.Rocca, M.Mondon Marin, F.Cordin, E.Michelin Salomon; All: M.Flanagan

Arbitri: Luca Cassol e Thomas Gasser; Giudici di linea: Stefano Giovanni Terragni e Willy Vinicio Volcan

Spettatori: 2616