Verso Sochi 2014, Russia e USA già contro con la politica

A una cinquantina di giorni dalla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici le due maggiori potenze del mondo, USA e Russia, iniziano già a darsi battaglia. Non ancora con medaglie e gare, ma con la politica, indirettamente attraverso l’hockey. Il presidente americano Barack Obama ha deciso che, non accadeva da anni, né lui né la first lady né alcun membro del governo faranno parte della delegazione di autorità alle Olimpiadi russe. In loro vece, come rappresentanti degli Stati Uniti, saranno delegate due ex atlete per la cerimonia di apertura e di chiusura, rispettivamente Billie Jean King, 70enne leggenda del tennis, e Caitlin Cahow, due medaglie olimpiche con la nazionale di hockey su ghiaccio. La scelta è stata volutamente quella di presentare due donne apertamente schierate in favore dei diritti omosessuali in un paese dove sono state approvate leggi restrittive sulla propaganda degli stessi.

Un gesto destinato a coprire il dibattito sulle gare, che fa dividere tra chi plaude la scelta coraggiosa di Obama e chi la ritiene una fastidiosa provocazione, tra chi ritiene che alle Olimpiadi dovrebbe parlare solo lo sport e chi ricorda che dai 5 Cerchi sono spesso partiti i gesti che hanno aiutato a scrivere la storia.

Protagonista involontaria è dunque Caitlin Cahow, classe 1985 e di recente difensore (ex attaccante) della nazionale americana, bronzo a Torino 2006 e argento a Vancouver 2010. Nel 2011 ha vinto l’oro al mondiale di Svizzera e ha al suo attivo numerose presenze in maglia stelle-strisce. Si è laureata presso l’Università di Harvard nel 2008 in Antropologia biologico-sociale e quest’anno ha ottenuto la specializzazione alla Boston College Law School. Figlia di Joe Adams Cahow e Barbara Kinder, una professoressa della Yale Un., la 28enne al centro dell’attenzione mondiale ha iniziato col pattinaggio artistico dedicandosi poi a calcio, hockey prato, lacrosse (vincendo due titoli) e ovviamente hockey su ghiaccio, pratica che l’ha portata agli allori. Ha due fratelli, Christian e Garrett ed è appassionata di violino.