L’Asiago espugna l’Agorà con il minimo sforzo

milano-asiago-217Quasi un testa-coda il match in scena questa sera all’Agorà; di fronte un Asiago, galvanizzato dalla vittoria nel girone di semifinale di Continental e che si prepara alle Final Four di Coppa Italia in programma nel prossimo fine settimana, e un Milano ancora alla ricerca della propria identità. John Parco dovrà fare a meno degli infortunati DeVirgilio e Benetti, e del nuovo acquisto Marc Zanette, fratello di Paul. Nel roster milanese ancora assente Lo Presti, a cui si aggiungono Lo Russo e Caletti. Coach Insam schiera in attacco DiDiomete, Fontanive, Shell; Estoclet, Migliore, Ranallo; Borghi, Goi, Latin. In difesa si gira a cinque con Lutz, Fritsch, Re, Ilic e Gellert. Partita subito in salita per i rossoblù tanto è che nei primi due affondi, gli ospiti realizzano due reti con Mirko Presti e Signoretti. Il Milano subito l’uno-due rialza la testa con Estoclet, Schell, Fontanive e Ilic ma un attento Marozzi non si lascia sorprendere. Al 9.38 un tiro di Lutz colpisce la base della gabbia alla sinistra di Marozzi che respinge un minuto più tardi una conclusione di Latin su passaggio smarcante di Borghi. Il Milano preme e al 12.12 impegna l’estremo avversario con Fritsch, bello ilmilano-asiago-42 passaggio di Fontanive. A 21″ dalla fine del primo drittel viene fischiata la prima penalità del match; sulla panca dei cattivi finisce DiDiomete punito con un 2+10.

Il secondo periodo inizia con 1.39 di superiorità ospite, non sfruttata. Dainton respinge prima una conclusione dalla blu di Sullivan e poi ferma un tiro ravvicinato di Zanette. Al 9.22 Signoretti serve un disco d’oro a Paul Zanette che realizza così la terza rete. I padroni di casa tentano una reazione con DiDiomete e poi non sfruttano alla fine del tempo due superiorità.

Il terzo drittel inizia con ancora il Milano in avanti alla caccia del goal con un tiro dalla blu di Lutz e poi con uno dalla mezza di DiDiomete. E’ il momento migliore dei rossoblù, infatti, al 6.23 Fontanive serve Schell ma il suo tiro viene bloccato ancora una volta dal goalie vicentino. Al 9.09 è ancora Fontanive a servire Ranallo ma il suo tiro colpisce il ferro alla base della gabbia. Il Milano preme ed impegna ancora Marozzi con milano-asiago-349Borghi e DiDiomete. Al 16.51 i rossoblù trovano la meritata rete della bandiera: tiro di Fritsch, Marozzi respinge, il più veloce di tutti a raccogliere il disco è Ranallo che può così gonfiare la rete. A 2.48 dalla fine sono ancora i padroni di casa a sfiorare il goal con una bell’azione di DiDiomete e Fontanive e prima della fine è ancora la coppia della prima linea milanese ad impegnare l’estremo avversario.

Vittoria importante per l’Asiago che può così allungare in testa alla classifica, sfruttando anche la vittoria casalinga del Renon sul Val Pusteria. Ricordiamo, infine, che, nel prossimo fine settimana, il campionato lascerà spazio alle Final Four di Coppa Italia.

Hockey Milano Rossoblu – Migross Supermercati H.C. Asiago 1-3 (0-2, 0-1, 1-0)

Reti: 01:16 (0-1) M.Presti (M.Tessari/L.Rigoni); 02:19 (0-2) A.Signoretti (L.Ulmer/P.Zanette); 29:22 (0-3) P.Zanette (A.Signoretti/C.DiDomenico); 46:51 (1-3) M.Ranallo (A.Re/J.Fritsch)

Formazione Milano

Portieri: P. Dainton (F.Tesini). Difensori: J.Fritsch, A. Re, S.Ilic, A.Gellert, A.Lutz; N.Latin. Attaccanti: D.DiDiomete, B.J. Schell, A.Estoclet, M.Ranallo, M.Borghi, T.Migliore, S.Gherardi, N.Fontanive, T.Goi. Allenatore: A. Insam;

Formazione Asiago

Portieri: V. Marozzi (A.Tura). Difensori: D.Sullivan, L.Mattivi, S.Marchetti, A.Signoretti, L.Casetti, A. Strazzabosco, M.Strazzabosco. Attaccanti: C.DiDomenico, P.Zanette, L.Umer, N.Tessari, M.Tessari L.Rigoni, M.Presti, M.Stevan, J.Magnabosco, F.Pace. Allenatore: J.Parco;

Arbitri: Andrea Moschen e Leandro Soraperra; Giudici di linea: Christian Gamper ed Alexander Andreas Waldthaler;

Tiri: Milano 57, Asiago 25

Penalità: Milano 2 (12 minuti), Asiago 3 (6 minuti)

Spettatori: 1559