I Mastini si aggiudicano il derby lombardo contro il Chiavenna

Hc Chiavenna  1 – Hc Varese Suisse Gas  4  (0-1, 0-1, 1-2)

Prima importante vittoria in trasferta per l’hc Varese Suisse Gas nel derby lombardo contro il Chiavenna. L’allenatore Nando Ilic ha dovuto far a meno dell’importante pedina Lorenzo Piccinelli e dei prestiti del farm team dal Milano nonostante il giallonero Stefan Ilic fosse stato prestato ai meneghini per far parte nel roster per la trasferta di sabato ad Asiago persa per 5:3.

La partita non era da sottovalutare, ma i Mastini hanno affilato i denti e si sono impadroniti del ghiaccio sin dai primi istanti dell’incontro, nonostante gli sforzi dei padroni di casa sicuramente avvantaggiati dall’apporto dei chiassosi tifosi presenti sugli spalti del palaghiaccio. Il Varese gioca bene grazie anche all’ottimo pattinaggio e l’allenatore Ilic può usufruire di tutte le quattro linee a disposizione. Il risultato si sblocca solo a metà del primo tempo quando Andreoni beffa il portiere Antinori. Anche il Chiavenna timidamente cerca di impensierire il goalie giallonero Broggi che con estrema sicurezza riesce a difendere bene la sua area. I primi venti minuti di gioco si chiudono con il parziale di 0:1, risultato avaro per i Mastini avrebbero potuto usufruire di un vantaggio più cospicuo.

Al rientro sul ghiaccio, il Chiavenna affila le lame ma con grinta e caparbietà i gialloneri si portano sul 0:2 in inferiorità numerica con Sorrenti in panca puniti, sfruttando il contropiede del capitano Andreoni che da posizione defilata deposita il puck alle spalle del portiere del Chiavenna. Passano due minuti ed è ancora il capitano giallonero ad impensierire l’estremo difensore valtellinese ma senza però realizzare la meritata rete.

Nel terzo periodo la partita si innervosisce e gli animi dei giocatori sul ghiaccio si scaldano senza risparmiarsi nulla.  Si gioca duro al limite del regolamento: fioccano le penalità per entrambe le due formazioni. A metà del terzo drittel Sorrenti si trova a tu per tu davanti al portiere ma sbaglia clamorosamente lo specchio della porta e quindi il risultato rimane fisso sullo 0:2. Dopo pochi istanti il Chiavenna prende coraggio e accorcia le distanze con la rete del capitano Sciaini. I Mastini sfoderano grinta: disco al centro, contropiede e si riportano sul 1:3 dopo pochi secondi grazie al gol di Daniele di Vincenzo. Dopo pochissimi secondi i gialloneri gonfiano ancora la rete per la quarta volta grazie alla realizzazione di Fabio Senigagliesi che fissa e chiude definitivamente la partita. A fine partita anche i Mastini hanno applaudito i tifosi di casa per il grande sostegno manifestato per i loro beniamini sul ghiaccio.

Domenica prossima (ore 20.15) il Varese Suisse Gas sarà impegnato in trasferta conto il Feltre (diretta su www.radiovillagenetwork.it).

Hc Chiavenna  1 – Hc Varese Suisse Gas  4  (0-1, 0-1, 1-2)

Hc Chiavenna
P: 20 Antinori, (60 Morelli)
D: 88 Balgera, 31 Frizzera, 12 Orio, 93 Tenca,
A: 40 Banchero, 64 Bonazzola, 4 Cervieri, 68 Gallegioni, 6 Maraffio, 81 Molinetti, 93 Montanari, 9 Pedranzzini, 23 Pedretti, 14 Rigamonti, 8 Sciaini “C” – Coach: Inama Mark

HC Varese Swisse Gas
P: 36 Broggi L, (28 De Lorenzo S)
D: 34 Borghi F., 25 Cortenova D., 18 De Lorenzo M,  15 Ilic S, 4 Pipitone M, 54 Rossi R.
A: 17 Andreoni M “C”, 75 Di Vincenzo D, 57 Fiori M, 10 Mazzacane C, 22 Mazzacane E, 91 Milo F, 31 Pancheri S, 88 Privitera R, 77 Sansonna S, 9 Senigalesi F, 27 Sorrenti S – Coach: Ilic Nenad

Marcatori:
11.52 0:1 Senigalesi F. (Mazzacane E.)
25.43 0:2 Andreoni M.  in inferiorità
50.21 1:2 Sciaini C.
50.57 1:3 Di Vincenzo D.
51.20 1:4 Senigagliesi F.

Penalità: 14-16 (4-2, 4-10, 6-4)
Arbitri: Marchetti Stefano (Volcan Willy Vinicio, Lisignoli Albano)
Spettatori: 500

Tags: