Duello al vertice in EWHL: Eagles contro Eagles

(com. stampa Eagles Bolzano)

Sabato 16 e domenica 17 novembre le Bolzano Eagles e le Eagles Salisburgo incroceranno nuovamente le stecche, questa volta al Palaonda di Bolzano.
La prima sfida alla Red-Bull-Arena di Salisburgo era finita 2:0 per le bolzanine che nell’occasione avevano saputo arginare le folate offensive delle austriache e a loro volta colpire cinicamente. Nel frattempo la squadra allenata da Frank Seewald è cresciuta parecchio e non saluta a caso dal vertice della classifica avendo totalizzato 18 punti in 8 partite. Le Bolzano Eagles sono ferme a quota 15 hanno però una partita in meno rispetto alle nipoti di Mozart.
Il doppio duello mette quindi in palio anche il posto al sole. Almeno una vittoria nei due scontri sarebbe importante per le bolzanine, in quanto, nel caso di eventuale parità di punti al termine della regular season, scavalcherebbero le omonime austriache (2 partite vinte su 3).
Nel team salisburghese convincono soprattutto le tre straniere Brickner – Brown – Rosen. Il trio recentemente ha fatto parecchio per la personale classifica marcatori. A guardia della porta non ci sarà nientemeno che la numero uno della Nazionale austriaca Paola Marchhardt. La partita si preannuncia quindi ostica per i non molto prolifici avanti del Bolzano.
Il primo problema sarà quello di tornare in modalità EWHL, dopo la prima uscita nell’ambito del campionato italiano che ha visto le ragazze dell’Hockey Academy vittoriose ma non molto creative.
Le Eagles dovranno fare a meno della “locomotiva” Eleonora Bonafini, all’estero con la scuola. Eleonora Bonafini è attualmente la prima delle Eagles nella classifica dei marcatori dell’EWHL. Quindi
l’assenza pesa. Come pesa l’assenza di Eleonora Dalprà che tornerà in squadra appena domenica. Debutto invece per la caldarese Tanja Larger sorella gemella di Beatrix. La sua vena di realizzatrice potrà essere particolarmente utile contro il Salisburgo.
Domenica ci sarà poi un altro interessante debutto in casa Eagles: l’appena 13enne difensore Nadia Mattivi, talento di Pinè in forza All’ASD Pergine sfoggerà per la prma volta la maglia con il numero 55.
Il successo dipenderà molto anche dalla prestazione del goalie Daniela Klotz che dovrà sfoderare tutte le sue armi per resistere agli assalti ma che si presenta al via con il solito problema all’inguine.
La sqadra può però contare sul superlativo capitano Chelsea Furlani, vero leader che riesce a trascinare tutte le compagne. Contro il Salisburgo saranno necessarie le sue magie anche a livello di motivazione.
Partite
Sabato, 16.11.2013
17:00 – Palaonda Bolzano
Domenica, 17.11.2013
14:00 – Palaonda Bolzano