La KHL allontana Milano

di Davide Tuniz

“L’entrata di Milano e Danzica mi sembra improbabile” con queste parole che lasciano poco spazio ad interpretazioni il Vice Presidente Commerciale e per la Comunicazione della KHL Ilya Kochevrin allontana l’ingresso di Milano e del progetto dei polacchi del Danzica.

Intervistato dal portale R-Sport, Kochevrin rivela in pratica come ormai i vertici della KHL abbiano capito che le promesse fatte da Milano un paio di stagioni fa sembrino destinate a rimanere belle parole.

Per entrare in KHL non basta solo il desiderio di farlo. Prendete come esempio il caso del Medvescak Zagabria – dice ancora Kochevrin – hanno investito soldi, trovato sponsor, costruito una squadra fuori e sul ghiaccio e sono riusciti a convincere tutti ad andare a vedere le partite ed il risultato è sotto gli occhi di tutti. Ecco, abbiamo bisogno di “treni” come Damir Gojanovi? (il Presidente del Medvescak). Bisogna capire che il minimo necessario per entrare in KHL richiede comunque un alto livello, per qualsiasi club europeo.

Tags: