Hockeyades: la coppa vola in Russia

Al Centre Sportif de la Vallée de Joux si è svolta dal 14 al 17 agosto la 18° edizione del torneo Hockeyades. Alla manifestazione hanno preso parte due formazioni svizzere (Losanna e Ginevra) e due formazioni russe (Metallurg Novokuznetsk e Severstal Cherepovets). I Langnau Tigers, detentori del titolo, non hanno invece preso parte all’edizione di quest’anno.
Il torneo si è disputato su un girone all’italiana di sola andata.

Mercoledì 14 Agosto
Losanna – Ginevra 2:5 (1:3, 1:1, 0:1)
Nell’incontro inaugurale il Losanna ha affrontato il Servette. La neopromossa in LNA non riesce a tenere testa ai più “esperti” ginevrini che dominano l’incontro già dal primo drittel. Per i vincitori sono andati in rete Simek, Jacquemet, Antonietti, Vukovic e Romy; mentre per il Losanna hanno realizzato Neuenschwander e Genoway.

Giovedì 15 Agosto
Ginevra – Severstal Cherepovets 1:5 (0:1, 1:1, 0:3)
Dopo un primo tempo caratterizzato dalla sola rete russa realizzata per mano di Yevgeni Kavyrshin, in apertura di secondo drittel i ginevrini sembrano riuscire a tenere testa al Severstal grazie alla rete realizzata da Julian Walker in power-play. Ma l’illusione svizzera dura meno di un minuto, quando va in rete Stolyarov. I russi dilagano poi sul finire del terzo drittel andando a segno per tre volte in meno di 5 minuti (Videll, Kazakovtcev e Berdnikov ).
Losanna – Metallurg Novokuznetsk 2:3 (1:0, 1:1, 0:2)
Nel secondo incontro di giornata, il Losanna riesce quasi “nell’impresa” e al 39° minuto conduce l’incontro per 2 reti a 0 grazie alle marcature di Genoway e Lardi. Ma i russi premono sull’acceleratore e negli ultimi venti minuti vanno a segno tre volte (Mitryakov, Startcev e McLean), ribaltando le sorti del match.

Venerdì 16 Agosto
Metallurg Novokuznetsk – Severstal Cherepovets 5:7 (1:4, 0:2, 4:2)
Il match disputato tra le due formazioni iscritte alla Kontinental Hockey League è sicuramente il più spettacolare tra quelli disputati, almeno per quanto riguarda il numero di marcature realizzate. Il Severstal domina i primi due drittel, mentre il Metallurg “vince” il terzo, ma le reti subite sono ormai troppe. Per la squadra di Novokuznetsk sono andati a segno: Startcev, Akhmetov, Kurepanov, Shangin e Emelin; mentre per i vincitori hanno realizzato Klimenko, Videll (2), Kiselevitch, Fedeseev, Caslava e Zemchenko.

Sabato 17 Agosto
Metallurg Novokuznetsk – Ginevra 4:3 (2:2, 0:0, 2:1)
La miglior prestazione del Servette contro le russe è sicuramente quella contro il Metallurg. Dopo una buona partenza per gli ex-sovietici, che vanno in rete con Ziuziakin e Korabeinnikov, gli svizzeri riescono a pareggiare i conti entro la fine del primo tempo con le reti di Kamerzin e Picard. Il periodo centrale non suscita particolari emozioni e l’incontro si decide negli ultimi 7 minuti quando prima va a segno il Metallurg (Kurepanov), poi pareggia il Servette (Mercier) ed infine realizzano ancora gli “ospiti” che si aggiudicano l’incontro sfruttando un power-play (Kanarsky).
Severstal Cherepovets – Losanna 3:1 (2:0, 0:1, 1:0)
Nell’ultimo incontro del torneo, il Losanna non riesce mai ad impensierire gli avversari che si aggiudicano il match grazie alla doppietta di Klimenko e alla marcatura di Kazakovtcev. Il gol della bandiera losannese è realizzato da Froidevaux

Classifica finale
Severstal Cherepovets  9pts
Metallurg Novokuznetsk 6pts
Ginevra                3pts
Losanna                0pts

Brutta prestazione per le formazioni rossocrociate che nei quattro incontri disputati contro le russe non riescono a conquistare nemmeno un punto, subendo 15 reti e realizzandone solo 7. La vittoria finale si risolve nello scontro di mercoledì in cui il Severstal Cherepovets conquista la vittoria in un match ricco di ben 12 reti.

Tags: