L’EWHL torna ad allargarsi

Potrebbe tornare a 8 squadre il torneo EWHL, una EBEL versione femminile nata 9 anni fa. Oltre alle 3 austriache confermate dall’anno scorso (Sabres Vienna vicecampionesse dopo due titoli consecutivi, Flyers Vienna e Salisburgo) è pronto l’ingresso delle Highlanders di Neuberg an der Mürz in Stiria. Le gialloblu hanno vinto l’anno scorso la DEBL, un campionato austriaco parallelo con squadre croate e slovene.
Nella nuova associata in EWHL, allenata da Werner Kerth e Axel Riegler verranno confermate le americane Brittany Lyons e Felicia Vieweg che daranno una mano anche fuori dal ghiaccio. In porta Katharina Schellnegger ha solo 17 anni ma arriva da una stagione in Canada per sostituire Bianca Feeberger che si prenderà un anno di pausa.

Data per confermata la partecipazione della sorpresa Pantera Minsk (Bielorussia), delle nostre Eagles di Bolzano e del KMH di Budapest (Ungheria). L’altra nuova entrata, ed è un ritorno, è la slovena HDK Maribor.
La squadra nero arancione ha partecipato all’EWHL per sette stagioni (2004-2011) vincendo due argenti (2005 e 2006) e un bronzo nel 2007. Come il Neuberg, anche il Maribor viene dalla DEBL dove l’anno scorso s’è classificato secondo e terzo due anni fa.
Maribor e Sabres Vienna saranno avversarie del Bolzano anche in Coppa Campioni.

ewhl-super Novità anche per la versione “Supercoppa” della EWHL. Lo ZSC Zurigo Lions campione della scorsa edizione non ci sarà, come pure le Aquile di Salisburgo. Confermate invece Pantera Minsk (Bielorussia), Planegg e Memmingen (tedesche) e Sabres Vienna più una selezione austriaca di ragazze nel giro della nazionale.