Prime mosse del Renon

La bruciante uscita ai quarti di finali da capolista in regular season è il punto di partenza del nuovo Ritten Sport. Oltre 4 mesi dopo quella rocambolesca uscita di scena, la società dell’Altopiano torna a farsi viva con una giornata all’Hotel Bemelmans per gli sponsor e soci. Per il settimo anno il Main Sponsor sarà ancora la Renon Trucks mentre per l’etichetta sugli elmetti s’è proceduto a estrazione tra vari finanziatori. A vincere ed assicurarsi il marchio sui caschetti (che per esigenze di marketing potrebbero cambiare colore) è la Elektro Team KG di Soprabolzano.
Con l’occasione il presidente Thomas Rottensteiner ha reso pubbliche tre conferme.

17ª avventura sull’Altpiano per Emanuel Scelfo, attaccante 34enne che a parte due stagioni a Merano dal 2002 al 2004 è sempre rimasto fedele alla sua squadra d’origine. In serie A Scelfo di partite ne ha giocate 664 con 508 punti (215 gol e 293 assist). Quest’inverno è stato premiato con la convocazione alle qualificazioni olimpiche, prima volta in maglia azzurra dopo i tre mondiali juniores.

Stats su Eliteprospects Eurohockey

Resta con i Buam anche il “senatore” Ingemar “Kelly” Gruber, meranese cresciuto con il Bolzano di Vostrikov e Maslennikov. Il difensore 36enne è al suo nono anno a Renon, dopo un decennio nella sua Merano. Mancano 5 partite alle 700 presenze in serie A condite con 121 reti e 240 assist (361 punti). Per lui 4 mondiali con le juniores e tre con la senior.
Stats su Eliteprospects Eurohockey

Ruben Rampazzo ha 19 anni ma è al suo terzo anno con la senior. Nel giro della nazionale under 20 (il prossimo potrebbe essere il quarto mondiale), il difensore nelle ultime due stagioni è stato spesso utilizzato nei farm team prima di Selva Valgardena e poi di Caldaro. Importante esperienza nel 2010/11 nell’under 18 del Kaufbeuren in Germania.
Stats su Eliteprospects Eurohockey

Una buona base d’inizio per una squadra che per ora aveva confermato solo coach Rob Wilson. In questi giorni si sta trattando sui rinnovi degli altri giocatori italiani, sugli italo e sugli stranieri attirati dal richiamo bolzanino della Ebel. Già accasati altrove il portiere Justin Pogge (Karlskoga), Kevin Mitchell (Mora, entrambi in serie B svedese), Greg Jacina (Rosenborg, Norvegia) e Fabian Hackhofer (di ritorno a Vipiteno).