Ranking femminile, l’Italia scende ancora

La mancata promozione dell’Italia fa scendere le azzurre di un’altra posizione, scavalcate dalla Danimarca che negli ultimi anni ha fatto invece progressi e ha sfiorato la seconda promozione consecutiva beffata dal Giappone. Un 19° posto italiano destinato a scendere visto che a seguire ci sono l’Olanda (confermatasi nel mondiale di categoria superiore) e l’Ungheria neo promossa proprio ai danni dell’Italia. Nel testa-a-testa tra Usa e Canada ogni vittoria di un mondiale vale il primo posto nel ranking. Il primato è pertanto a stelle e strisce.
Il passo in avanti maggiore è quello della Corea del Nord (5 posizioni) che si sta riprendendo dall’anno di pausa di due anni fa per problemi economici. Continua a crollare il Kazakistan che bontà sua s’è salvato dalla terza retrocessione consecutiva, condannando la Gran Bretagna a scendere in Serie D assieme all’Italia.

L’Italia ai mondiali
anno piazzamento        ranking

2013 2ª Serie D         1845 19ª
2012 6ª Serie C (retr.) 1915 18ª
2011 4ª Serie C         1950 17ª
2010 n.d.               1950 17ª
2009 4ª Serie C         1980 16ª
2008 4ª Serie C         1980 15ª
2007 2ª Serie C         2160 14ª
2006 8ª Olimpiadi
2005 2ª Serie C
2004 2ª Serie C
2003 4ª Serie C
2002 n.d.
2001 2ª Serie C/gr.A
2000 8ª Serie B (retr.)
1999 1ª Serie C (prom.)

La Svizzera ai mondiali
anno piazzamento       ranking
2013 6ª Serie A        2665 5ª
2012 3ª Serie A        2685 4ª
2011 6ª Serie A        2620 6ª
2010 5ª Olimpiadi      2640 5ª
2009 7ª Serie A        2630 5ª
2008 4ª Serie A        2645 5ª
2007 5ª Serie A        2555 7ª
2006 7ª Olimpiadi
2005 1ª Serie B (prom.)
2004 8ª Serie A (retr.)
2003 n.d.
2002 n.d.
2001 1ª Serie B (prom.)
2000 2ª Serie B
1999 8ª Serie A (retr.)
1998 n.d.
1997 7ª Serie A
1994 7ª Serie A
1992 7ª Serie A
1990 5ª Serie A

I mondiali 2013
freccia Top division
freccia I Div. gruppo A 
freccia I Div. gruppo B 
freccia II Div. gruppo A
freccia II Div. gruppo B 

Classifica Finale (tra parentesi il risultato 2012)

  1. USA (2)
  2. Canada (1)
  3. Russia (6)
  4. Finlandia (4)
  5. Germania (7)
  6. Svizzera (3)
  7. Svezia (5)
  8. Rep. Ceca (9) (Retrocessa)
  9. Giappone (11) (Promossa)
  10. Danimarca (15)
  11. Slovacchia (8)
  12. Norvegia (10)
  13. Austria (12)
  14. Lettonia (13) (Retrocessa)
  15. Francia (17) (Promossa)
  16. Olanda (19)
  17. Cina (16)
  18. Corea del Nord (21)
  19. Kazakistan (16)
  20. Gran Bretagna (18) (Retrocessa)
  21. Ungheria (22) (Promossa)
  22. Italia (20)
  23. Australia (23)
  24. Nuova Zelanda (24)
  25. Polonia (27)
  26. Slovenia (25) (Retrocessa)
  27. Corea del Sud (29) (Promossa)
  28. Spagna (28)
  29. Croazia (26)
  30. Islanda (30)
  31. Belgio (31)
  32. Sud Africa (32)

Assenti ai mondiali 2013 Romania, Bulgaria, Turchia e Irlanda

Ranking 2013
1 USA          2960 +1
2 Canada       2940 -1
3 Finlandia    2765  0
4 Russia       2710 +2
5 Svizzera     2665 -1
6 Svezia       2620 -1
7 Germany      2535 +1
8 Slovacchia   2430 -1
9 Rep. Ceca    2360 +3
10 Giappone    2315 +1
11 Norvegia    2280 -1
12 Austria     2220 +3
13 Lettonia    2190 +1
14 Kazakistan  2145 -5
15 Cina        2090 -2
16 Francia     2065  0
17 Danimarca   1970 +2
18 Gr Bretagna 1910 -1
19 Italia      1845 -1
20 Olanda      1750 +1
21 Slovenia    1615 -1
22 Ungheria    1585 +1
23 Australia   1540 +1
24 Croazia     1535 -2
25 N. Zelanda  1455  0
26 Nord Corea  1340 +5
27 Polonia     1340 +1
28 Sud Corea   1310 -2
29 Spagna      1255 +1
30 Islanda     1225 -1
31 Belgio      1220 -4
32 Sud Africa  1135  0
33 Bulgaria     870  0
34 Turchia      700 +1
35 Irlanda      650 +1
36 Romania      270 -2