Mondiali U18 Div.I Gr.A: il capitano regala la prima gioia alla giovane Italia

Buona la prima per i ragazzi guidati da coach Robert Chizzali. Con la vittoria degli azzurrini per 3-2 ai danni della nazionale slovena, si è conclusa la prima tranche di partite del girone A di division I che si sta disputando in quel di Asiago. La giornata ha preso il via con la vittoria della Norvegia sulla Francia, è proseguita con la vittoria agli SO della Danimarca sulla Bielorussia e si è conclusa con la già citata vittoria della nazionale ospitante il torneo.

Un avvio di gara che vede un’Italia più vivace, che alla prima penalità inflitta cerca subito di realizzare la rete del vantaggio : è il 5′, quando il capitano Giovanni Morini colpisce la traversa con un tiro dalla media distanza. Il match giocherà sulle penalità per tutti i 60′, con gli sloveni che cercano sempre di trovare la conclusione dalla blu, e al minuto 9’06”Tim Ograjensek realizza la rete del vantaggio in una sortita offensiva, proprio in situazione di PP.

Gli azzurri subiscono il colpo e faticano a creare nitide occasioni, tantochè al minuto 17:12 viene comminata un’altra penalità ai danni di Tauferer. La Slovenia cerca sempre il tiro dalla blu del giovane ed imponente Zorko, ma tornati in 5vs5 uomini di movimento concedono parecchi spazi all’Italia, che rischia di trovare il pareggio prima con Ulessi e poi con Lambacher.

I primi minuti della seconda frazione sono un continuo botta e risposta : Ramoser sfiora il primo palo con un tiro di precisione, e nel successivo capovolgimento Pem accarezza il raddoppio con un pregevole backhand; Meneghini cerca sotto porta Giovanni Morini ma quest’ultimo non trova il puck, e nel capovolgimento un solitario Jezovsek non trova la rete. Il goal del pareggio italiano arriva al minuto 10:05, quando Ronny De Zanna sfrutta un buco difensivo.
I secondi 10′ vedono 3 giocatori finire sul pancone dei puniti in momenti diversi, di cui due dell’Italia, e nella seconda superiorità numerica, poco prima della sirena, la Slovenia trova la rete del 2-1 : ennesimo tiro dalla blu di Zorko che si stampa sulla balaustra, Simsic aggira la gabbia ben protetta dal goalie italiano che però non può far nulla sul rebound del sempre presente Tim Ograjensek.

Il periodo finale è un susseguirsi di penalità, con addirittura un 2+10 a Pace per carica alla testa. L’Italia non sfrutta le due penalità a proprio favore, ma una piccola gemma di Joachim Ramoser, tiro all’incrocio dei pali alla sinistra di Trelc, regala il pareggio dopo 3’54” dall’inizio del drittel finale.
Il 2+10 inflitto a Pace si rivela un vantaggio più che uno svantaggio, poichè in una semplice azione di impostazione difensiva gli sloveni perdono il puck e Giovanni Morini, al minuto 9:18, non ci pensa due volte a trafiggere il goalie avversario in back. Nelle altre due penalità inflitte all’Italia, gli sloveni si rendono pericolosi solamente con un pregevole slalom di Logar, deviato con sicurezza da Morndell.

L’Italia tornerà sul ghiaccio domani sera per sfidare la Bielorussia; la Slovenia nel pomeriggio per cercare l’impresa contro la Norvegia.

Italia – Slovenia 3-2 (0-1; 1-1; 2-0)
0-1 SLO -9:06 Ograjensek (Logar, Zorko); 1-1 ITA – 30:05 De Zerra (Purdeller); 1-2 SLO – 39:33 Ograjensek (Simsic, Zorko); 2-2 ITA – 43:54 Ramoser (Cordiano, Pace); 3-2 ITA – 49:18 G.Morini (Lacedelli)

Italia
Morandell, Mantovani; Bachlechner, Lazzeri, Pace, Lacedelli, Magnabosco; Cordiano, Costa, Morini G, Meneghini, Morin P; Beber, Tauferer, Ramoser, Ulessi, Lambacher; Cordin, Purdeller, De Zanna, Steiner
Head coach : Robert Chizzali

Slovenia
Trelc, Us; Jeklic, Kraigher, Pem, Hadzic, Jeklic; Zorko, Logar, Ograjensek, Simsic, Jezovsek; Cepon, Kompolsek, Vincec, Kalan, Groselj; Govejsek, Unuk, Pazlar, Masic, Cuvan
Head coach : Valerij Sahraj

Penalità : 24-10
Tiri : 25-30
PPG : 0-2
SHG : 1-0
____________________________

Francia – Norvegia 2-3 (2-0; 0-0; 0-3)
Danimarca – Bielorussia 3-2 SO (1-0; 0-1; 1-1; 0-0)

Classifica dopo la 1a giornata
Norvegia 3
Italia 3
Danimarca 2
Bielorussia 1
Slovenia 0
Francia 0