U11 – A fine mese il Torneo internazionale di Varese

Dal 30 marzo al primo aprile al PalaAlbani scenderanno in pista i giovanissimi dell’under 11 per il 17° torneo internazionale di Varese (2° trofeo Aspem Energia). Organizzato dall’HC Varese, a fine mese i Mastini si giocheranno il titolo contro le altre lombarde Como e Milano Rossoblu, la ticinese Lugano, la slovena Olimpja Lubiana e la ceca HC Decin. Lo scorso anno fu un’altra formazione della Repubblica Ceca, il Litvinov, a vincere il torneo. (m.d.)

(com. stampa HC Varese) – Tre giorni di sport, divertimento, hockey su ghiaccio e bambini. Da sabato 30 marzo a lunedì 1° aprile il Palaghiaccio di Varese ospiterà il 17° Torneo Internazionale Città di Varese, lo storico torneo dedicato ai giovanissimi giocatori di hockey dell’under 8 e dell’under 10 organizzato dall’Hockey Club Varese.

A prendere parte al Torneo 100 bambini divisi in 7 squadre: l’HC Decin (Rep.Ceca) detentore del trofeo, l’Olimpya Lubiana (Slovenia), l’HC Lugano, il Milano Rossoblu, l’HC Como e l’HC Varese con due squadre di giovani promesse.
Il programma dell’evento è serrato: due partite sabato 30 marzo dalle 18:00; si prosegue domenica 31 marzo con le qualificazioni – dalle 7:30 alle 19:30 – per terminare lunedì 1° aprile con le finali previste alle 12:00 per il 5/6 posto, alle 13:00 per il 3/4 posto e alle 13:50 la finale per stabilire il primo e il secondo classificato.
Al termine della finale di domenica ci sarà una grande festa per le premiazioni. Verranno, infatti, premiati con il Trofeo Aspem Energia, giunto alla seconda edizione, non solo la squadra vincitrice la anche il miglior portiere, difensore, attaccante e, ovviamente, il piccolo capocannoniere.
Per allietare i tre giorni del Torneo Internazionale Città di Varese, l’Hockey Club Varese allestirà una zona ristoro dove i volontari prepareranno costine e salamelle e sabato sera, dalle 19:30, tutti gli atleti della società saranno presenti per il saluto di fine stagione. Non mancheranno i Mastini della serie C che avranno, così, l’occasione di salutare tutti i loro tifosi e ovviamente la mascotte Augusto.

freccia Così l’anno scorso