Serie A2: l’Appiano vince di misura ed impatta la serie

In un palazzo del ghiaccio tutto esaurito, l’Appiano supera il Vipiteno, grazie alla rete di David Ceresa a 34″ dal primo intervallo, in superiorità, ed impatta la serie. Gara 3 si giocherà sabato 30 marzo alle 20.30 alla Weihenstephan Arena di Vipiteno.

(da LIHG.IT)

L´Appiano passa di misura grazie al suo capitano. Per gara 2 di finale, lo stadio di Appiano presenta la cornice delle grandi occasioni, con 1370 unità sulle tribune (sold out). I padroni di casa scendono in pista al gran completo, in casa Vipiteno out i lungodegenti Kevin Larch e Daniel Erlacher, a referto, ma ancora convalescenti il terzino Philipp Pircher e l`attaccante T.J Caig, decisivo in gara 1 con il penalty, che ha consegnato ai Broncos il primo punto della contesa. Inizio gara e stesso copione di gara 1: coach Oly Hicks rinuncia a T.J Caig, nel primo blocco giostrano Tobias Kofler, Hannes Stoffner e Patrick Mair. Inizio su buoni ritmi, le squadre pattinano e si annullano a vicenda. Appiano e Vipiteno non riescono a dare profondità, i Pirati spingono con maggiore insistenza, ma sul taccuino, dopo dieci minuti, non si segnalano occasioni gol degne di nota. Al 16esimo prima grande chance del match: Philipp Platter aggancia un disco in velocità e conclude da due passi, Charles Corsi è monumentale e salva la sua porta. In chiusura di tempo l`Appiano passa in powerplay. Florian Wieser si accomoda in panca punti, David Ceresa raccoglie un disco sulla blu e infila con un polsino chirurgico Charles Corsi, troppo coperto nel frangente. Al 19:26 i Pirati passano a condurre. Primo tempo con i padroni di casa avanti di misura.

Nel secondo tempo Vipiteno che parte subito all`attacco. Derek Eastman crea il panico nel terzo avversario, con due conclusioni, a distanza ravvicinata, che creano qualche apprensione alla gabbia di Mark Demetz. Passano i minuti e l`Appiano prende in mano il pallino del gioco, alzando con prepotenza il baricentro del proprio gioco. Al minuto numero cinque grande chance sulla stecca di Jake Newton, che a due passi da Corsi, tenta un dribbling di troppo e spara incredibilmente a lato. L´Appiano mette pressione ai Broncos, impedendo agli avversari di ripartire con efficacia. La partita è veloce, padroni di casa ancora a un passo dal raddoppio, questa volta con Philipp Platter, la cui con conclusione a due passi da Corsi non trova il pertugio e si spegne sul corpo del goalie neroblu. Tanto Appiano nella frazione centrale, i Pirati mantengono alto il ritmo, ma non trovano il gol del 2:0. Il Vipiteno rimane pienamente in corsa. Secondo tempo con parziale ad occhiale, ma Appiano avanti di una rete.

Nel terzo tempo le emozioni per i 1370 di Appiano si contano sulle dita di una mano. Il Vipiteno non riesce a dare profondità alla propria manovra, merito di un Appiano ineccepibile dal punto di vista tattico. I Pirati lottano su ogni disco e non lasciano tiri puliti all`avversario. Si gioca sulle ripartenze e in una di queste, i Pirati, al 12esimo, sfiorano il 2:0: azione due contro uno gestita da Tobias Ebner, la conclusione del fratello Fabian si spegne sul corpo di Corsi. Coach Hicks tenta la carta T.J Caig, ma è solo un esperimento. Il top scorer scende sul ghiaccio per un solo cambio, ma alza subito bandiera bianca. Finale palpitante. Al 58.23 Vipiteno ad un passo dal pari: azione di Eastman, triangolo con Wieser, tocco sottomisura, ma Demetz, come un gatto, blocca il disco sulla linea di porta. Incredibile. A 40 secondi dalla fine, Oly Hicks toglie il portiere. La mossa non sortisce effetti, nonostante Caig torni sul ghiaccio per l`ultimo face off. Vince con merito l`Appiano, che pareggia la serie. Pochi gol ma tante emozioni nella serie. Sabato gara 3 a Vipiteno.

HC Appiano Sarah – SSI Vipiteno Weihenstephan 1:0 (1:0, 0:0, 0:0)

HC Appiano Sarah: Mark Demetz (Alex Tomasi), David Ceresa, Jake Newton, Lukas Martini, Peter Stimpfl, Jonannes Weger, Tobias Ebner; Patrick Wallenberg, Alex Rottensteiner, Jan Waldner, Stefan Unterkofler, Philipp Jaitner, Daniel Peruzzo, Philipp Platter, Alex Jaitner, Tobias Spitaler, Robert Raffeiner, Fabian Ebner, Mathias Eisenstecken. Coach: Jarno Mensonen

SSI Vipiteno Weihenstephan: Charles Corsi (Dominik Steinmann), Simon Baur, Derek Eastman, Luca Scardoni, Daniel Maffia, Philipp Pircher, Michael Messner; Tobias Fink, Gunnar Braito, Patrick Mair, Tobias Kofler, Hannes Stofner, Alex Lanz, Samuel Rainer, Florian Wieser, Felix Oberrauch, Christian Sottsas, Ivan Seeber, T.J Caig. Coach: Oly Hicks

Arbitri: Arbitri: Marco Bagozza, Thomas Gasser, Patrick Gruber, Markus Niederegger

Reti: 1:0 David Ceresa (19:26)

Tiri: HC Appiano Sarah 32 (14, 12, 6); SSI Vipiteno Weihenstephan 27 (7, 10, 10)

Spettatori: 1370 (tutto esaurito)

Mercoledì 27 marzo 2013, Gara 2 finale playoff (serie “best of seven”)

HC Appiano Sarah – SSI Weihenstephan Vipiteno 1:0 (1:0, 0:0, 0:0)
Serie “best of seven” 1:1 (0:1 d.t.r, 1:0)

Il programma delle finali di Serie A2:

Gara 3: sabato 30 marzo alle 20:30 alla Weihenstephan Arena di Vipiteno

Gara 4: lunedì 1 aprile alle 18:00 ad Appiano

Gara 5: (eventuale) mercoledì 3 aprile alle 20:30 alla Weihenstephan Arena

Gara 6: (eventuale) venerdì 5 aprile alle 20:30 ad Appiano

Gara 7: (eventuale) domenica 7 aprile alle 18:30 alla Weihenstephan Arena

 

Tags: