U16 – Asiago, Pergine, Renon e Vipiteno: pronta la Final four

di Lukas

Con la vittoria dell’Asiago sul JT Ora/Egna, si è definita la composizione delle squadre che si affronteranno il 23 e 24 marzo per aggiudicarsi il titolo nazionale; al già citato Asiago parteciperanno anche Pergine, Renon e Vipiteno che si sono sbarazzate in due partite delle rispettive contendenti ovvero Appiano, Caldaro e Pusteria.

Serie quarti di finale

Pergine –Appiano 2-0 nella serie
La netta supremazia dei trentini si manifesta già all’andata con una netta vittoria per 8-1 (3-0, 3-0, 2-1) e poi si conferma anche al ritorno, dove le Linci non hanno nessuna difficoltà ad andare in doppia cifra stravincendo ad Appiano 1-11 (0-2, 0-2, 1-7). Pirati eliminati senza opporre grossa resistenza, Pergine che a parte il pareggio con il B&B Bolzano nella fase 1 dei play-off ,continua la corsa al titolo a suon di vittorie.

Vipiteno-Val Pusteria 2-0 nella serie
Broncos avanti nonostante un finale di fase 1 disastroso; le sconfitte con B&B Bolzano e Pergine non lasciavano intuire nulla di buono ma il Vipiteno ritrova smalto e vigore in tempo per imporsi in gara 1 a Brunico, al termine di una gara combattuta che vede i Lupi sempre rincorrere ma fermarsi ad un gol dal pareggio, finale 5-6 (1-1, 0-2, 4-3). L’attesa gara di ritorno dura praticamente solo un tempo, dove i due team si equivalgono, poi nel secondo drittel i Broncos prendono il largo e i pusteresi non trovano la forza della reazione ed al termine soccombono per 9-2. I parziali di 2-2, 3-0, 4-0 sono la fedele fotografia del crescendo bianco-blù in proiezione Final Four.

Renon-Caldaro 2-0 nella serie
Continua travolgente la cavalcata del team guidato dal duo Holba-Scelfo; impressionante il ruolino di marcia fino ad ora seguito dal Renon che dopo i 71 gol in sei partite della fase 1 ne rifila altri 14 al Caldaro subendo solo una rete; eloquenti i finali delle due partite che vedono i Rittner vincenti in casa per 6-1 (2-1, 2-0, 2-0) ed in trasferta, alla Raiffesen Arena, per 8-0 (2-0, 4-0, 2-0). Da sottolineare che il team di Collalbo in questi playoff ha fatto bottino pieno, vincendo 8 partite su otto disputate!

Asiago-JT Ora/Egna 2-1 nella serie
Quarto di finale molto combattuto dove la squadra dell’Altopiano ha la meglio solo alla ”bella” sul team della Bassa Atesina. In gara 1 prevale l’Asiago, dopo una partita sempre in bilico, per 6-4 (1-1, 2-1, 3-2) mentre gara 2 va allo JT Ora/Egna che prevale solo ai rigori, per un 5-4 finale che merita un approfondimento.
Alla Würth Arena la squadra di casa sembra avere saldamente in pugno il match essendo in vantaggio 4-0 dopo metà partita ma non fa i conti con l’orgoglio asiaghese che nel terzo drittel raddrizza la gara portandosi sul 4-4.
L’imprevista rimonta fa saltare i nervi ai padroni di casa che al 54.57 fanno harakiri, ricevendo due penalità per cattiva condotta (proteste) comminate a Massar e Bernard (per loro una giornata di squalifica e niente “bella”); ad ogni modo i padroni di casa ritrovano la concentrazione e freddezza per portare la serie 1-1. Le squalifiche susseguenti a gara 2 hanno peso nel match decisivo all’Odegar, dove i padroni di casa si impongono per 6-1 (3-1, 1-0, 2-0) e si involano alla Final Four.

Final Four che avrà luogo alla Weihenstephan Arena di Vipiteno, dove nella giornata di sabato i team si affronteranno in un unico girone all’italiana, al termine del quale si definirà la griglia per le finali di domenica 24.

Gironi intermedi
freccia 1ª giornata
freccia 2ª giornata
freccia 3ª giornata
freccia 4ª giornata
freccia 5ª giornata
freccia 6ª giornata

Tags: ,