Il 60° minuto : Red Wings, gli unici corsari della notte

Nel 74° giorno del calendario gregoriano, il nord America ha visto scendere sul ghiaccio solamente sei compagini. Due di esse presentavano sfide di division, vedi Red Wings vs Oilers e Devils vs Flyers.
Nella terza ed ultima gara di giornata, i Predators facevano visita ai Flames. I padroni di casa arrivavano da un’importante vittoria contro Detroit, grazie anche ad un monumentale Miikka Kiprusoff, mentre gli ospiti erano usciti a testa alta dal ghiaccio di Vancouver. La partita ha regalato un terzo periodo pirotecnico, dove un hat-trick di Curtis Glencross ha concesso alle fiamme la seconda boccata d’ossigeno consecutiva. Per il centro natio di Kindersley, si tratta del secondo hat-trick in carriera. A Nashville non è servita la nona rete stagionale del giovane Gabriel Bourque.
In quel di Philadelphia andava in scena la seconda parte del back-to-back tra Devils e Flyers. Se 48 ore prima, nel New Jersey, un ottimo Adam Henrique (2+1) aveva permesso ai padroni di casa di relegare ancora di più in ultima posizione i Flyers, nei secondi 60′ non è stato lo stesso. Il giovane ha cercato di insaccare il puck per ben tre volte, ma l’unico in grado di segnare per gli ospiti è stato il sempre vivo David Clarkson. La gara si è risolta solamente agli shootout, dove la rete decisiva è stata siglata da Claude Giroux.

Stesso epilogo in quel di Edmonton, ma la gara l’ha chiusa Pavel Datsyuk dopo 3’39” dall’inizio dell’OT. Gli ospiti erano andati sotto di due reti, siglate da Hall e Gagner, per poi recuperare grazie alle marcature di Filppula e Kronwall.
3 delle 6 compagini torneranno sul ghiaccio in data odierna.

Philadelphia Flyers – New Jersey Devils 2-1 SO (1-0; 0-1; 0-0; 0-0)
Calgary Flames – Nashville Predators 6-3 (2-0; 1-1; 3-2)
Edmonton Oilers – Detroit Red Wings 2-3 OT (1-0; 1-0; 0-2; 0-1)