Serie C – L’arma dei Frogs è il powerplay. Steso il Varese

Nella prima semifinale giocata all’ora di pranzo i Mastini di Varese reggono 25 minuti all’irruenza dei Frogs di Ora campioni in carica. Protagonista della gara è stato il powerplay dei ragazzi di casa che su 9 gol ne hanno messi a segno 7 con l’uomo in più. Due centri per Robert Zanotti (più due assist), 2+2 anche per capitan Andreas Zelger, doppietta per Christian Olivotto, una rete per 3 assist di Stefan Vill.
Il Varese nel primo tempo s’è trovato in vantaggio (Latin e Migliavacca), e ha impattato ancora con Mirko Migliavacca il successivo ribaltamento di fronte dei Frogs. In 5 minuti, 3 reti in altrettanti powerplay hanno spianato la strada ai sudtirolesi.

(com. stampa HC Varese) – I Mastini sono arrivati al nuovo palaghiaccio di Egna con tante speranze e anche con una ventina di tifosissimi al seguito ma non sono riusciti nell’impresa: la formazione dell’Ora si è rivelata ancora una volta la miglior squadra del campionato affermando la vittoria nella scorsa stagione del campionato di categoria.
L’infermeria della società giallonera è attualmente affollata: agli infortuni  di Rudi Rossi e Nicolò Megioranza, si è aggiunto anche la lussazione alla spalla del top scorer Daniele Di Vincenzo e le non miglior condizioni fisiche per Fabio Senigagliesi: tutto ciò  ha sicuramente influito negativamente sull’assetto della squadra.
Il Varese ha giocato bene e ha retto il ritmo dei padroni di casa per i primi trenta minuti poi le penalità inflitte hanno determinato in modo sfavorevole il prosieguo dell’incontro. I Mastini, dopo aver incassato la prima rete, riescono a pareggiare con Nicolò di Latin e addirittura passano in vantaggio sul 1:2 con il solito folletto Mirko Migliavacca.  Il numero 31 giallonero si ripete poi al 23’ riagguantando il momentaneo pareggio, ma poi i padroni di casa ingranano la marcia e si spianano la via della vittoria.
Nel secondo periodo il nervosismo si è poi tramutato in rissa tra Proietti Checchi e il varesino Sabino Sansonna, entrambi puniti con la penalità partita.
Nel terzo tempo l’allenatore giallonero Nenad Ilic sostituisce Mattia Mai con Lorenzo Broggi ma purtroppo è ormai troppo tardi per cercare di raddrizzare le sorti della partita con il risultato di 9:3. Otto delle nove marcature dell’Ora sono state realizzate in superiorità numerica ed in alcuni episodi anche in doppia superiorità numerica.
Si tornerà ad incrociare i bastoni mercoledì sera (ore 20.30) al Palalbani di Varese.

Auer-Ora SC – HC Varese 9-3 (3-2, 4-1, 2-0)
Marcatori: 07:28 (1-0, PP) Robert Zanotti (Daniel Kastl); 09:11 (1-1, PP) Nicolò Latin (Francesco Borghi – Marco Andreoni); 09:38 (1-2) Mirko Migliavacca (Nicolò Latin – Stefano Mannini); 10:15 (2-2) Martin Pircher (Stefan Vill – Daniel Kastl); 17:31 (3-2, PP) Christian Olivotto (Robert Zanotti – Martin Pircher); 23:40 (3-3) Mirko Migliavacca (Stefano Mannini); 26:30 (4-3, PP) David Florian (Philipp Calovi); 32:29 (5-3, PP) Christian Olivotto (Stefan Vill); 33:43 (6-3, PP) Andreas Zelger (Robert Zanotti); 34:46 (7-3, PP) Andreas Zelger (Stefan Vill – Martin Pircher); 44:46 (8-3, PP 4 vs 3) Robert Zanotti (Andreas Zelger); 51:53 (9-3) Manuel Tscholl (Andreas Zelger)
Ora: Casaril L. (Pichler M.); Cembran M., Florian D., Hanspeter M., Kastl D., Negri F., Olivotto C., Trentini F.; Andergassen H., Calovi P., De Carli A., Morandell P., Olivotto M., Pircher M., Proietti Checchi A., Saltuari R., Tschöll M., Vill S., Zanotti R., Zelger A.
Varese: Maj M. (dal 40:00 Broggi L.); Barbieri L., Borghi F., Cortenova D., De Lorenzo M., Gaggini A., Latin N., Mannini S.; Andreoni M., Fiori M., Mazzacane E., Migliavacca M., Milo F., Privitera R., Sansonna S., Senigagliesi F., Sorrenti S., Xamin D.
Penalità: 37-57 (2-6, 29-37, 6-14) p.p. a Proietti Checchi e Sansonna al 28:11. 10 minuti a Mazzacane al 43:08.
Arbitri: Gagliardi Pietro (Marri Luca, Pace Federico)
Spettatori: 226

Playoff, semifinale gara 1 (10/3)
Ora SC – Varese 9-3 (3-2, 4-1, 2-0)
Trento – Alleghe stasera

Quarti: freccia gara 1 (28/2), freccia gara 2 (3/3), freccia gara 3 (6/3)
Semifinali: gara 1 (10/3), gara 2 (13/3), gara 3 (ev., 17/3)
Finali: gara 1 (20/3), gara 2 (24/3), gara 3 (ev., 27/3)

freccia Calendario
freccia Classifica regular season 2012/13
freccia Presentazione
freccia Formazioni

Tags: