U16 – Milano, delusione ad Appiano

(dal sito del Milano) – La partita più importante della nostra Under 16 nel girone A della fase nazionale è la trasferta ad Appiano, praticamente uno spareggio infrasettimanale per decidere la formazione che passerà il turno con il match d’andata finito sul 3 a 3.

Si parte bene con i rossoblu ben disposti in campo e costantemente in attacco. Il gioco è abbastanza fluido co i padroni di casa che soffrono fino a subire dopo sei minuti il vantaggio milanese firmato da Alario. Il portiere dei Pirati si rivela un osso duro e sventa il raddoppio meneghino. La fortuna volge le spalle ai nostri ragazzi al minuto quindici quando Alario è costretto a lasciare il ghiaccio anzitempo dopo uno scontro fortuito con l’estremo difensore avversario. Una perdita pesante per i rossoblu anche se la prima frazione si chiude con il Milano avanti per 1 a 0.

La seconda frazione vede sul ghiaccio due squadre differenti. I Pirati all’arrembaggio e i rossoblu stranamente nervosi. I padroni di casa cambiano impostazione di gioco diventando più aggressivi e facendosi sentire fisicamente. ll pareggio dei padroni di casa arriva in superiorità numerica con una rete molto fortunata. Il Milano accusa il colpo, le azioni non sono più corali e la fatica comincia a farsi sentire. Altro episodio sfavorevole pochi minuti più tardi con un difensore rossoblu che perde l’equilibrio favorendo il contropiede e il raddoppio dei padroni di casa. I nostri ragazzi non riescono più a rendersi pericolosi e sul finale del periodo arriva la terza rete dei gialloblu.

Il Milano inizia il terzo periodo buttandosi con convinzione in attacco per recuperare il doppio svantaggio e dopo trenta secondi è capitan Traverso ad accorciare le distanze. Lo spirito è quello giusto anche se il gioco è più frammentario con i rossoblu a soffrire la velocità e l’aggressività dei padroni di casa. Il risultato è aperto e il copione è scritto con i lombardi che devono almeno pareggiare. A trovare ancora la via della rete sono i padroni di casa per il momentaneo 4-2. Le emozioni si susseguono con Soraru, assistito da Traverso, che riporta sotto i meneghini a otto minuti dalla fine. L’agonismo sale in campo ed è ancora l’Appiano ad esultare durante una superiorità numerica. Arrembaggio finale del Milano che riapre il risultato con Sorarù, grazie ad una pregevole azione personale, al cinquantanovesimo. Secondi finali dalle grandi emozioni con sei giocatori rossoblu di movimento in pista, ma il risultato non cambia. Il tabellone dice 5-4 per l’Appiano e decreta l’eliminazione del Milano.

Una sconfitta piena di delusione per i nostri ragazzi, che sono riusciti a vincere due tempi su tre pagando fin troppo un secondo periodo molto sfortunato, ma anche i complimenti ai giovani rossoblu per la grande crescita mostrata e per aver dato tutto quello che avevano nelle gambe e nel cuore. L’ultimo appuntamento della stagione è sabato all’Agorà nel match contro il Val di Sole.

Tags: