Preview – Playoff QG7: Renon – Cortina

Ci siamo, Renon e Cortina sono alla resa dei conti. Sei gare non sono bastate per decidere chi tra altoatesini e ampezzani si aggiudicherà la semifinale contro il Valpellice e serve quindi il match di martedì sera all’Arena Ritten per decretare un vincitore.

Ritten Sport Renault Trucks (1) – Hafro SG Cortina (8)
ore 20:30, Arena Ritten di Collalbo. Arbitri: Cassol, Metelka, Unterweger, Zatta
Serie: 3 – 3
Nonostante i Rittner Buam avessero tutti i favori del pronostico alla vigilia, il Cortina si è dimostrato squadra coriacea e ha costretto gli altoatesini alla tanto temuta gara 7. A questo punto è impossibile fare previsioni: la stanchezza sarà un fattore fondamentale nell’economia della gara e sicuramente gli scoiattoli sentiranno molto meno il peso della contesa. Il fattore campo, infatti, è sì nella mani del Renon, ma il pubblico si aspetta una vittoria e le aspettative di tifosi e dirigenti sono molto alte, per una squadra che fin dall’inizio dell’anno punta al tricolore. Non è da intendere come un buon segno per i padroni di casa la debacle dell’Olimpico in gara 6 e gli scoiattoli tornano così a Collabo sapendo che possono fare molto, molto male: l’Arena Ritten è già stata espugnata in questa serie e ripetere l’impresa questa volta vorrebbe dire semifinale. E’ stato detto più volte, non è il Renon che ha chiuso al primo posto il Master Round e, soprattutto, non è il Cortina di inizio stagione. Un’occhiata ai dati di questi playoff: il Renon è il secondo peggior attacco con 12 reti segnate, davanti c’è soltanto il Milano: il top scorer infatti è un Chris Durno capace di mettere a segno soltanto 5 punti (3+2), mentre Dan Tudin sembra fare fatica dopo l’infortunio con soltanto un gol e un assist nella serie. Anche Ryan Ramsay deve tornare a carburare e deve farlo subito: in tre partite dopo l’infortunio il top player degli altoatesini ha portato a casa soltanto un assist, senza mai convincere. Il Cortina invece vanta la seconda miglior difesa dei playoff, dietro solo il Val Pusteria: a trascinare gli scoiattoli ci sono Erik Weissmann e Stanislav Gron, che insieme hanno raccolto 12 punti, 6 a testa. Insomma, sarà una lotta senza esclusione di colpi. La Valpe aspetta.

Capitolo roster: i padroni di casa fanno a meno del solo Matteo Rasom, gli ospiti invece rinunciano ad Andrea Baldo: recuperato in pieno Ryan Dingle, già in gol all’esordio in questi playoff in gara 6.
Diretta integrale del match su Radio NBC.

 

Situazione Quarti di finale Playoff:

Renon – Cortina 3 – 3 [3-0; 2-1; 2-3 dts; 1-4; 3-1; 1-5]

Val Pusteria – Milano 4 – 2 – Milano Rossoblu eliminato dai playoff

Bolzano – Asiago 2 – 4 – HC Bolzano Foxes eliminati dai playoff

Alleghe – Valpellice 2 – 4 – Alleghe Tegola Canadese eliminato dai playoff

 

Semifinali:

Val Pusteria – Asiago

Valpellice – ?