LNA : Playoff/Playout Gara 1

Dopo sei mesi e 50 incontri ufficiali di regular season,sono iniziati nella prima serata di ieri i Playoff/Playout nel massimo campionato svizzero di hockey.

QUADRO PLAYOFF LNA (Quarti di Finali,al meglio delle sette sfide)

(1) FRIBOURG – (8) EHC BIEL 4-2 (2-0;1-2;1-0)      Friburgo 1-0

Inizio stentato ma vincente per il Gotteron al cospetto della sorpresa Biel subito messo alle corde dai padroni di casa nel primo drittel (2-0 Lauper,T.Vauclair) con la perdita per infortunio dei capitolini dello scorer Micflikier (caviglia):frazione centrale che non ti aspetti col Biel all’assalto della porta di Conz (20 parate,36 complessive) e dopo il 3-0 del Friburgo (Heins) escono fuori rabbiosamente i Seelanders piazzando un micidiale uno-due (Pouliot PP,Peter). Il pallino del gioco lo tengono sempre i capitolini ma il Friburgo si chiude bene in difesa realizzando la quarta segnatura (Gamache) facendo calare anzitempo il sipario sulla contesa per il 4-2 finale.

(2) SC BERN – (7) GENEVE 4-0 (0-0;2-0;2-0) Berna 1-0

L’assalto alla porta del Servette per gli orsi del Berna è una costante per tutti i 60’ con Stephan (34sv) a cercare di non far colare a picco i granata,ma solo grazie all’ottima serata dei propri stranieri (Bednar 2+1,Ritchie 1+3) che azzeccano gli spiragli giusti sul finire della frazione centrale per la gioia dei 16000 e più della PostFinance Arena. Nel terzo drittel i capitolini mancano il colpo del KO ma in gabbia Buhrer (23sv) abbassa per l’ottava(!) volta la saracinesca in stagione senza lasciare niente al Ginevra che affonda al minuto 57 con Gardner ed ancora Bednar che mandano agli archivi gara 1.

 (3) EV ZUG – (6) HC LUGANO 2-1 (1-1;1-0;0-0) Zugo 1-0

Alla Bossard Arena di Zugo inizia il cammino dell’HC Lugano nei playoff ed i ritmi sono da subito medio alti con i due team che dispensano buon hockey,svariate occasioni da reti e quel pizzico di fisicità che non guasta mai. Ad aprire le marcature sono proprio i ticinesi con un gran slap di J.Vauclar ma pochi secondi al termine del primo drittel è un bel contropiede finalizzato da Suri a riportare la contesa in parità.Nella seconda frazione i team badano più alla fase difensiva abbassando l’inerzia di gioco e le poche occasioni create da ambo i lati lasciano più che qualche sbadiglio eccetto sul volgere della seconda pausa con i padroni di casa che trovano la via della rete con Luthi e solo un Fluckiger monumentale salva su Omark il colpo del KO. Nella terza frazione i bianconeri si scoprono per riequilibrare le sorti del match e le clamorose azioni costruite da Domenichelli ed Hirschi non portano gloria ai luganesi così come nemmeno lo sterile forechecking finale all’assalto della gabbia di Markkanen. Buona prova nel complesso della difesa con Fluckiger (23sv) che spesso mette la classica pezza in più tenendo in gara i suoi;appuntamento per gara 2 martedì alla Resega.

 (4) ZSC LIONS – (5) HC DAVOS 2-3 (1-1;1-1;0-1) Davos 1-0

Nella serie più equilibrata dei playoff (non solo sulla carta) i ragazzi di Arno Del Curto firmano l’unica vittoria @way del primo turno dei quarti di finale al termine di una sfida sostanzialmente equilibrata con i padroni di casa sempre in ritardo nello score di fronte ai più pragmatici grigionesi:dopo due frazioni chiuse in parita dove a segno sono andati Burgler e R.Von Arx per il Davos con Wick e Bastl a rimettere in carreggiata i leoni zurighesi,nell’ultimo drittel la stoccata di Wieser basta per il Davos per il vantaggio nella serie.

A campi invertiti Martedì 5 Marzo per Gara 2 dei quarti di finale.

PLAYOUT (sempre al meglio delle sette sfide)

(10) Ambrì Piotta – (11) Rapperswil Lakers 4-2 (3-1;0-0;1-1) Ambrì 1-0

Miglior inizio per l’Ambrì nella sfida col Rapperswil non poteva esserci e dopo 35’’(!) i 5200 presenti della Valascia potevano esultare grazie alla rete di Mieville;il forcing dei biancoblù è premiato dalla serata di grazia degli special team e cinque minuti dopo è Pedretti a trovare il 2-0. Sulle ali dell’entusiasmo l’Ambrì continua a volare nei primi 20’ (eccetto per aver sudato freddo dopo la parata involontaria di Williams su puck vagante ma comunque sia ritornato in gioco)  nonostante il Rappi dimezzi lo svantaggio con Riesen ms è nuovamente Mieville a trovare il doppio vantaggio. Di tutt’altra pasta i restanti 40’ col Rapperswil incisivo dalle parti di Schaefer senza però trovare l’acuto decisivo per rimettere in carreggiata la contesa con l’Ambrì seduto oltremodo sugli allori dopo la prima frazione. Disattenzione fatale per il goalie di casa che concede il 3-2 a Kolnik riaprendo il match ma dopo solo 1’ è la star della serata Pestoni (1+3!) a trovare lo spazio giusto per dar nuovamente ossigeno ai leventinesi che portano a casa il primo importantissimo punto. Serata di grazia come detto per gli special team (3 reti in PP!) così come per Pestoni,Mieville (2+2),Noreau (0+2) e disattenzione a parte per Schaefer (34sv).
-> la cronaca

(9) Kloten Flyers – (12) SCL Tigers 3-4 (0-0;1-3;2-0;0-1) Langnau 1-0

Sopresona in casa degli aviatori del Kloten dove i tigrotti del Langnau tirano fuori le unghie e strappano un importantissima vittoria @way agli shootout per il primo vantaggio della serie,merito della buona prestazione dell’intero collettivo del Langnau capaci di fermare i Flyers sempre più nell’oblio dopo l’incredibile uscita dai playoff:ottima prestazione tra i pali dell’ex Ambrì Baumle capace di fermare ben 42 conclusioni nel suo specchio.

Come per i Playoff,Gara 2 dei Playout sarà a campi invertiti Martedì 5 Marzo.

Tags: