Playoff QG4: Ulmer all’overtime decide Asiago-Bolzano

Supermercati Migross Asiago – Hockey Club Bolzano 4-3 ot(1-1, 2-1,0-1,1-0)

di Davide Trevisan

Preziosissima vittoria quella colta questa sera dalla Supermercati Migross Asiago contro l’Hockey Club Bolzano che con l’affermazione di stasera, giunta all’overtime, si porta sul 3 a 1 nella serie dei quarti di finale guadagnandosi cosi ben tre match point per la semifinale. Match intenso e vibrante con l’Asiago a fare la partita ed il Bolzano ad inseguire arrendendosi solamente all’overtime.
Roster al completo per Brian McCutchen mentre il suo collega John Parco deve rinunciare all’infortunato Federico Benetti, Rebek ancora out per turnover.
Parte meglio il Bolzano con Borgatello e Bernard subito pericolosi. Asiago che cresce con il passare dei minuti stazionando con sempre più frequenza nel terzo avversario; al 9° prima penalità della partita sanzionata ai danni degli ospiti ma nonostante un buon possesso lo special team stellato non riesce a rendersi pericoloso. Al 12° Bentivoglio brucia Delmore sulla sinistra e serve un disco perfetto per DiDomenico che devia in rete. Ospiti che non si scompongono e dopo appena un minuto Dorigatti sfrutta un incertezza difensiva e pareggia.

SI ricomincia e c’è subito un powerplay guadagnato dal terzo blocco stellato, ma è egregia l’opposizione del quartetto bolzanino. Appena ristabilità la parità numerica Borrelli tira dalla blu, SexSmith respinge ma nulla può sul rebound vincente di Bentivoglio. Ospiti che accusano il colpo faticando a creare pericoli dalle parti di Plante. Al 31° giallorossi vicinissimi al tris in powerplay ma DiDomenico fallisce a porta vuota commettendo poi anche fallo. Sulla successiva superiorità numerica Flynn buca Plante tra i gambali per il gol del 2 a 2.  Giallorossi che non si abbattono continuando ad attaccare a testa bassa e, con una buona dose di fortuna, arriva la rete del 3 a 2 in seguito ad una carambola su tocco di Zanette, il gol viene convalidato dopo la visione dell’instant replay da parte del capo arbitro.
Frazione finale che vede una fiammata iniziale della Migross a sfiorare il gol della sicurezza con Zanette e Miglioranzi. Poi arretrano il baricentro i padroni di casa e cresce il Bolzano che sfiora l’aggancio con McCutcheon prima e con Insam poi. Il gol è nell’aria ed arriva al 51° con Ladanyi che capitalizza al meglio un erroraccio della difesa che libera giusto sulla stecca dell’ungherese che dai tre metri mette il puck a fil di palo. Asiago reagisce con veemenza ed incomincia a macinare gioco alla ricerca della vittoria e questa volta sono i foxes ad arretrare nettamente il baricentro con lo scopo di portare la sfida all’overtime. Si gioca ad una porta sola e SexSmith è chiamato in più di un occasione agli straordinari riuscendo però a non capitolare sino al 60°.
I tempi supplementari (che nei playoff durano 20 minuti) vedono una fase di equilibrio fino al 64° quando Bernard commette fallo su uno scatenato DiDomenico. Nel susseguente powerplay la staffilata di Sullivan finisce a fil di palo ma il disco è raccolto da Ulmer che batte SexSmith da posizione ravvicinata.
Migross che si porta cosi sul 3 a 1 nella serie che si sposta ora al PalaOnda di Bolzano per un match che promette scintille.

Reti: 12.36(1-0) DiDomenico (Bentivoglio, Borrelli); 13.46(1-1) Dorigatti (Walcher, Egger); 24.18(2-1) Bentivoglio (Borrelli, DiDomenico); 33.54(2-2, PP) Flynn (Egger, Delmore); 36.37(3-2) Zanette (Ulmer, Sullivan); 51.41(3-3) Ladanyi (Bernard, Oberdorfer); 64.36(4-3, PP) Ulmer (Sullivan, DiDomenico).

Supermercati Migross Asiago: Plante (Tura); Sullivan, Marchetti S.; Ulmer, Bentivoglio, DiDomenico; Strazzabosco”A”, Miglioranzi;  Tessari M., Borrelli “C”, Zanette; Pesavento, Casetti; Presti, Rigoni, Stevan;Tessari N.. Allenatore: John Parco

Hockey Club Bolzano: Sexsmith (Hell); Ambrosi, Borgatello; Ladanyi, Sharp, McCutcheon; Egger”C”, Oberdorfer; Insam, Bernard, Flynn; Delmore; Zisser”A”, Walcher, Dorigatti”A”; Wunderer; Fabris; Gilmozzi; Gander. Allenatore: Brian McCutcheon

Arbitri: Claudio Pianezze e Glauco Colcuc (F.De Toni e G.Soia)

Tiri: 29-24 (9-8, 10-6, 8-9, 2-1)

Penalità: 8-12 (0-2, 8-8, 0-0, 0-2)

Spettatori: 1200