Preview – Playoff QG4 / Playout G4

Dopo il travagliato weekend elettorale è tempo per i tifosi di tornare sulle tribune dei palazzetti, perché questa sera andranno in scena le quarte gare dei quarti di finale playoff, che potrebbero rivelarsi fondamentali in molti casi. Il Renon va a Cortina per allungare dopo la sconfitta-beffa tra le mura di casa, mentre il Bolzano, rivitalizzato dalla vittoria al Palaonda, cerca di agganciare l’Asiago all’Odegar. Il Milano dal canto suo torna all’Agorà dove ha l’obbligo di vittoria per continuare a sperare nell’impresa, così come l’Alleghe che, dopo la bruciante sconfitta casalinga, deve fare il colpo in quel di Torre Pellice. Ai playout invece potrebbe essere già la gara decisiva per un Fassa che ha un vantaggio di 3 gare sul Pontebba.

PLAYOFF

Hafro SG Cortina (8) – Ritten Sport Renault Trucks (1)

ore 20:30, Stadio Olimpico di Cortina. Arbitri: Ferrini, Gamper D., Mori, Pardatscher
Serie: 1 – 2
Il gol di Albers all’overtime in quel di Collalbo ha dato nuova linfa agli ampezzani, che tornano tra le mura di casa per cercare un’altra impresa, quella che regalerebbe loro persino il pareggio nella serie: il Renon però ha il dente avvelenato, perché la sconfitta di sabato è giunta in modo inaspettato e dopo un overtime praticamente dominato dai ragazzi di Rob Wilson. Gli scoiattoli potranno probabilmente contare sul recupero di Ryan Dingle, mentre resta fuori per l’ultima giornata di squalifica Francesco Adami. Novità in casa Rittner Buam: torna sul ghiaccio Ingemar Gruber, out sabato per influenza, accompagnato forse anche da Ryan Ramsay, dopo una travagliata stagione segnata da due grossi infortuni. Ancora fuori Alexander Eisath e Matteo Rasom.

Milano Rossoblu (7) – Lupi Fiat Professional Val Pusteria (2)
ore 20:30, PalaTazzoli di Torino. Arbitri: Gasser, Pichler, Gamper C., Waldthaler
Serie: 1 – 2
Il Milano si appresta ad affrontare il suo primo match in quel di Torino, dopo essere stato “sfrattato” momentaneamente dall’Agorà. E’ una gara fondamentale, perché i rossoblu, dopo aver vinto gara 1, hanno perso le due successive e devono oggi tentare il tutto per tutto per centrare il pareggio. Non sarà cosa facile contro un Val Pusteria tornato sui binari giusti dopo un avvio di playoff non esaltante e certamente i ragazzi di Paul Adey non vorranno lasciarsi scappare l’occasione di staccare il biglietto per le semifinali già giovedì tra le mura di casa. A livello di roster i padroni di casa rinunciano ad Angelo Esposito e con tutta probabilità anche all’influenzato Andreas Lutz, mentre recupera Diego Iori, uscito anzitempo nel match di sabato sera. Nel Val Pusteria assente il solo Patrick Bona, mentre le ottime prestazioni di Rok Pajic relegheranno alla tribuna Pat Kavanagh.

Supermercati Migross Asiago (6) – HC Bolzano Foxes (3)
ore 20:30, Odegar di Asiago. Arbitri: Colcuc, Pianezze, De Toni, Soia
Serie: 2 – 1
Il Bolzano è risorto sabato sera al Palaonda, ma si trova ancora con una gara di svantaggio e deve mettere il cuore sul ghiaccio per sbancare l’Odegar. L’Asiago, nonostante la sconfitta maturata nel terzo tempo, si è dimostrato ancora capace di poter piegare i biancorossi e, trascinato dal proprio pubblico, questa sera non si vorrà lasciare scappare l’occasione di mettere una seria ipoteca sulla semifinale. L’arma in più degli stellati sembra essere il cinismo: saper soffrire per poi colpire di rimessa, questo è stato il Leitmotiv di gara 3. I biancorossi sono costretti a vincere almeno una volta davanti al pubblico nemico. Roster al completo per gli ospiti, padroni di casa che dovranno probabilmente rinunciare a Federico Benetti.

Valpellice Bodino Engineering (5) – Alleghe Tegola Canadese (4)
ore 20:30, Valmora Arena Cotta Morandini di Torre Pellice. Arbitri: Cassol, Lottaroli, Biacoli, Terragni
Serie: 2 – 1
La vittoria di sabato sera potrebbe rivelarsi fondamentale per l’economia della serie: i torresi infatti hanno violato la difficilissima pista del De Toni e tornano tra le mura di casa per allungare ulteriormente sull’Alleghe. Le civette quindi sono costrette a disputare la prova della vita per evitare di compromettere la qualificazione alla semifinale: tutto è ancora aperto però tra due compagini che, come nelle previsioni, stanno dando vita a una sfida eccezionalmente equilibrata e piena di emozioni. La Valpe fa a meno dello squalificato Anthony Aquino, mentre coach Tom Pokel deve decidere a chi dare una maglia da titolare tra Guyer e Johansson.

 

PLAYOUT

Aquile FVG Pontebba (10) – Val di Fassa Ferrarini (9)
ore 20:30, Stadio “Vuerich” di Pontebba. Arbitri: Bosio, Moschen, Calligaro, Bettarini
Serie: 0 – 3
Il Fassa può chiudere i giochi e schiantare con un netto 4 a 0 il Pontebba: il baratro dell’A2 per i friulani è più vicino che mai e sembra ormai essere la naturale conclusione di una stagione disastrosa. Allo Scola i ragazzi di Pajic hanno rischiato di fare il colpaccio e di tornare a sperare, ma il Fassa ha saputo reagire e centrare la vittoria anche in gara 3: con il morale sotto i pattini così il Pontebba cercherà di allungare una serie che sembra ormai compromessa. I padroni di casa fanno a meno di Gerome Giudice, per coach Frycer l’unico dubbio è quello riguardante l’impiego di Mattia Bernard.

 

Situazione Playoff dopo Gara 3:

Renon – Cortina 2 – 1 [3-0; 2-1; 2-3 dts]

Val Pusteria – Milano 2 – 1 [1-2; 1-0; 5-1]

Bolzano – Asiago 1 – 2 [0-3; 1-4; 6-3]

Alleghe – Valpellice 1 – 2 [4-3; 2-3; 3-6]

 

Situazione Playout dopo Gara 3:

Fassa – Pontebba 3 – 0 [7-1; 2-0; 2-1]